Benedetta Pilato, D’Onghia E Nurra Raccontano Record E L’Avventura ISL

INTERNATIONAL SWIMMING LEAGUE – MATCH 1

Benedetta Pilato ha gareggiato nelle prime due giornate della seconda stagione della International Swimming League.

Come componente della squadra campione in carica, Energy StandardBenedetta è scesa in acqua nei 50 e 100 metri rana e, durante le fasi conclusive del secondo giorno, nella skin race.

Nelle due gare individuali ha scritto una pagina di storia del nuoto. Nei 50 metri rana, Benedetta ha infranto il muro dei 29 secondi prima donna italiana nella storia a farlo. Il tempo di 28.97 è non solo il nuovo primato italiano, ma anche il Record del Mondo Juniores. Nei 100 metri ha concesso una straordinaria replica. Con il tempo di 1:03.67 mette la firma sul primato italiano nella distanza.

Questa mattina abbiamo parlato dei due record, dei miglioramenti di Benedetta e di come si sta svolgendo la sua quotidianità a Budapest. Lo abbiamo fatto insieme a lei, ma anche del suo allenatore Vito D’Onghia e dell’analista nonchè allenatore Stefano Nurrache sta accompagnando Benedetta in questa avventura.

L’AVVENTURA ISL

Le giornate di Benedetta Pilato a Budapest trascorrono tra la scuola, gli allenamenti e le gare. Infatti, anche se in un’altra nazione, Benedetta segue tutti i giorni le lezioni grazie alla didattica a distanza. Gli allenamenti sono concepiti grazie ad un confronto continuo con il suo allenatore qui in Italia. In particolare, Vito D’Onghia ha sottolineato come l’avventura alla ISL sia stata possibile grazie al supporto di tutte le persone coinvolte e del Circolo Canottieri Aniene, la squadra romana con la quale è tesserata Benedetta.

Ma Budapest non è solo studio e allenamento.

Indovinate chi ha chiesto “lezioni personalizzate di rana” alla nostra super Benny!

Godetevi la video intervista qui:

 

 

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »