International Swimming League Match 1 Day 2- Recap Live- Tempi Aggiornati

INTERNATIONAL SWIMMING LEAGUE – MATCH 1

La seconda stagione di International Swimming League ha preso il via nella giornata di ieri.

Il primo match alla Dura Arena vede la sfida tra 3 squadre statunitensi e i campioni in carica ES. Al termine della prima metà del programma gare i punteggi delle 4 squadre sono i seguenti:

  1. Cali Condors – 280
  2. Energy Standard – 235
  3. LA Current – 214
  4. New York Breakers – 154

Dopo 20 gare sulle 39 previste nella due giorni di gare il punteggio MVP è:

  1. KING Lilly CAC- 38.5
  2.  SMOLIGA Olivia CAC- 37.5
  3. MURPHY Ryan LAC -35.5

Questo punteggio è stato frutto di ottime prestazioni da parte degli atleti della squadra Californiana che sono riusciti spesso a “rubare” i punti degli avversari secondo la regola del Super Jackpot.

A partire da domani scenderà in acqua la squadra italiana degli Aqua Centurions. Intanto, nel match di apertura Benedetta Pilato (tra le fila del team ES) ha dato spettacolo siglando il nuovo primato mondiale giovanile nei 50 rana con il tempo di 28. 97.

Non sono mancate le grandi prestazioni da parte dei big più attesi in questa stagione. Per poter battere Benedetta Pilata, la statunitense Lilly King ha nuotato il nuovo record nazionale. Record americano anche per Olivia Smoliga e Melanie Margalis rispettivamente nei 50 dorso e 200 misti.

La seconda giornata di gare concluderà questo primo match e assegnerà i primi punti di regular season 2020. Il programma prevede lo svolgimento delle gare non disputate ieri e la caratteristica skin race in chiusura.

A differenza della prima stagione ISL, quest’anno lo stile della Skin Race è scelto dalla squadra che conquista la 4×100 mista nella prima giornata. La staffetta 4×100 metri misti femminile è stata vinta ieri sera dalle Atlete dei Cali Condors. I Condors, forti della presenza in squadra di Lilly King hanno scelto proprio lo stile rana per la skin femminile. La gara attribuisce il triplo dei punti delle gare regolari.

Al maschile, gli LA Current hanno beffato di soli 6 centesimi gli ES nella 4×100 mista e hanno deciso di sottoporre gli avversari la Skin Race a dorso.

PROGRAMMA GARE MATCH 1 DAY 2:

Tutte le gare saranno svolte prima dalle donne e poi dagli uomini

  • 100 stile libero
  • 200 farfalla
  • 100 dorso
  • 100 misti
  • 200 stile libero
  • 50 farfalla
  • 100 rana
  • 4×100 mista stile libero
  • 400 misti
  • 50 (skin race)
  • 4×50 mista (in caso di spareggio)

Le corsie di questa sera sono state assegnate in base ai punteggi della prima giornata di gare:

100 STILE LIBERO FEMMINILI

  1. Sarah Sjostrom – ENS – 11 punti-51.17
  2. Siobhan Haughey – ENS –7 punti- 51.38
  3. Beryl Gastaldello – LAC – 6 punti- 51.57
  4. Kasia Wasick – NYB – 5 punti- 51.82
  5. Natalie Hinds – CAC – 4 punti- 52.12
  6. Andi Murez – LAC – 3 punti- 52.17
  7. Erika Brown – CAC – 2 punti- 52.76
  8. Daria Ustinova – NYB – 0 punti- 53.29

Dopo aver vinto la prima gara della seconda stagione ISL nella prima giornata, Sarah Sjostrom vince anche la gara di apertura di oggi. Doppietta Energy Standard completata dalla neo primatista asiatica Siobhan Haughey.

100 STILE LIBERO MASCHILI

  1. Caeleb Dressel – CAC – 10 punti – 45.87
  2. Florent Manaudou – ENS – 7 punti– 46.04
  3. Justin Ress – CAC – 6 punti- 46.61
  4. Maxime Rooney – LAC – 5 punti- 46.64
  5. Kristian Gkolomeev – LAC – 4 punti- 47.17
  6. Matthew Richards – NYB – 3 punti- 47.25
  7. Kliment Kolesnikov – ENS – 2 punti- 47.57
  8. Pieter Timmers – NYB – 0 punti- 47.68

Caeleb Dressel vince i 100 stile libero maschili davanti a Florant Manaudou che ieri lo aveva battuto nella gara più veloce.

200 FARFALLA FEMMINILI

  1. Hali Flickinger – CAC – 10 punti – 2:05.15
  2. Svetlana Chimrova – NYB – 7 punti- 2:06.41
  3. Zsuzsanna Jakabos – ENS – 6 punti- 2:06.92
  4. Kelsi Dahlia – CAC – 5 punti: 2:07.42
  5. Boglarka Kapas – NYB – 4 punti 2:07.98
  6. Helena Gasson – LAC – 3 punti- 2:08.94
  7. Katie McLaughlin – LAC – 2 punti – 2:08.96
  8. Mary-Sophie Harvey – ENS – 0 punti- 2:12.51

Svetlana Chimrova ha tentato un passaggio veloce cercando di spiazzare la concorrenza ma subisce la rimonta di Hali Flickinger che si aggiudica la gara per i Cali Condors con il tempo di 2:05.15

200 FARFALLA MASCHILI

  1. Tom Shields – LAC – 12 punti- 1.50.43
  2. Chad le Clos – ENS – 7 punti- 1:50.48
  3. Eddie Wang – CAC – 6 punti- 1:50.79
  4. Gunnar Bentz – CAC – 5 punti- 1:54.03
  5. Lewis Clareburt – NYS – 4 punti 1:54.58
  6. Kregor Zirk – ENS – 3 punti- 1:54.73
  7. Jan Switkowski – NYB – 0 punti 1:55.10
  8. Josh Prenot – LAC – 0 punti 1:56.06

Tom Shields dalla corsia laterale beffa il più accreditato Chad Le Clos nei 200 farfalla maschili portando un bottino di 12 punti ai LA Current.

100 DORSO FEMMINILI

  1. Olivia Smoliga – CAC – 15 punti – 55.66
  2. Beata Nelson – CAC – 7 punti- 56.29
  3. Emily Seebohm – ENS – 6 punti- 56.72
  4. Ali DeLoof – LAC – 5 punti- 57.48
  5. Georgia Davies – ENS – 4 punti- 57.86
  6. Kendyl Stewart – LAC – 0 punti- 58.00
  7. Tevyn Waddell – NYB – 0 punti- 58.74
  8. Arina Surkova – NYB – 0 punti- 58.96

Olivia Smoliga conferma il suo stato di forma e domina i 100 dorso femminili rubando i punti a ben 3 atlete grazie alla regola del Super Jackpot introdotta in questa stagione.

100 DORSO MASCHILI

  1. Ryan Murphy – LAC – 10 punti- 49.62
  2. Coleman Stewart – CAC – 7 punti- 50.12
  3. Evgeny Rylov – ENS – 6 punti- 50.39
  4. Radoslaw Kawecki – CAC – 5 punti- 50.42
  5. Matt Grevers – ENS – 4 punti- 50.91
  6. Dylan Carter – LAC – 3 punti- 51.28
  7. Jakub Skierka – NYB – 2 punti- 51.52
  8. Adam Telegdy – NYB – 0 punti- 51.64

100 MISTI FEMMILI

  1. Sarah Sjostrom – ENS – 12 punti – 57.74
  2. Anastasia Gorbenko – LAC – 7 punti –58.21
  3. Melanie Margalis – CAC – 6 punti – 58.43
  4. Abbie Wood – NYB – 5 punti – 58.49
  5. Abbey Weitzeil – LAC – 4 punti – 58.66
  6. Meghan Small – CAC – 3 punti –59.11
  7. Mary-Sophie Harvey – ENS – 0 punti– 1:00.20
  8. Molly Renshaw – NYB – 0 punti –1:00.83

Sarah Sjostrom bissa la vittoria dei 100 stile cimentandosi nei 100 misti e fermando il cronometro a 57.74 davanti a Grobenko e la vincitrice dei 200 misti Melanie Margalis.

100 MISTI MASCHILI

  1. Caeleb Dressel – CAC – 10 punti – 51.36
  2. Marcin Cieslak – CAC – 7 punti –51.84
  3. Tomoe Hvas – LAC – 6 punti –51.90
  4. Michael Andrew – NYB – 5 punti – 51.91
  5. Joe Litchfield – NYB – 4 punti – 52.15
  6. Andrew Seliskar – LAC – 3 punti – 52.18
  7. Kliment Kolesnikov – ENS – 2 punti – 52.46
  8. Max Stupin – ENS – 0 punti – 53.87

Nonostante una partenza lenta rispetto alle aspettative Caeleb Dressel sfrutta la sua felicità nell’ultima frazione e vince i 100 misti maschili davanti a Cieslak e Hvas. Sottotono la prestazione del poliedrico Michael Andrew.

200 STILE LIBERO FEMMINILI

  1. Siobhan Haughey – ENS – 15 punti – 1:51.67 Asian Record
  2. Allison Schmitt – CAC – 7 punti – 1:53.31
  3. Sarah Sjostrom – ENS – 6 punti – 1:54.61
  4. Andi Murez – LAC – 5 punti– 1:54.85
  5. Hali Flickinger – CAC – 4 punti – 1:55.72
  6. Daria Ustinova – NYB – 0 punti – 1:56.29
  7. Katie McLaughlin – LAC – 0 punti – 1:58.82
  8. Ajna Kesely – NYB – 0 punti – 1:59.06

Con un crono di altissimo livello Siobhan Haughey vince i 200 stile libero davanti ad Allison Smith e ad un’instancabile Sarah Sjostrom. 1.51.67  per la nuotatrice di Hong Kong che sta riscrivendo i record asiatici, dopo quello dei 100 stile nuotato ieri sigla ora il nuovo primato nella doppia distanza.

200 STILE LIBERO MASCHILI

  1. Fernando Scheffer – LAC – 9 punti – 1.42.55
  2. Danas Rapsys – ENS – 7 punti – 1:43.15
  3. Felix Aubock – NYB – 6 punti – 1:43.76
  4. Matthew Richards – NYB – 5 punti – 1:44.13
  5. Kacper Majchrzak – CAC – 4 punti – 1:44.18
  6. Khader Baqlah – CAC – 3 punti – 1:44.59
  7. Maxime Rooney – LAC – 2 punti– 1:44.66
  8. Kregor Zirk – ENS – 1 punti – 1:45.90

50 FARFALLA FEMMINILI

  1. Beryl Gastaldello – LAC – 10 punti – 24.75
  2. Sarah Sjostrom – ENS – 7 punti – 25.25
  3. Arina Surkova – NYB – 6 punti – 25.30
  4. Anastasiya Shkurdai – ENS – 5 punti – 25.34
  5. Kelsi Dahlia – CAC – 4 punti – 25.54
  6. Erika Brown – CAC – 3 punti– 25.58
  7. Jeanette Ottesen – NYB – 2 punti –25.62
  8. Kendyl Stewart – LAC – 0 punti – 26.01

Beryl Gastaldello sfrutta la corsia 1 per partire forte nei 50 farfalla donne e sfruttando la stanchezza accumulata da Sarah Sjostrom impegnata nella 4° gara di giornata. La francese vince con il tempo di 24.75

50 FARFALLA UOMINI

  1. Caeleb Dressel – CAC – 10 punti – 22.46
  2. Florent Manaudou – ENS – 7 punti – 22.73
  3. Tom Shields – LAC – 6 punti – 22.74
  4. Chad le Clos – ENS – 5 punti– 22.80
  5. Joe Litchfield – NYB – 4 punti- 22.90
  6. Michael Andrew – NYB – 3 punti – 23.07
  7. Dylan Carter – LAC – 2 punti – 23.25
  8. Coleman Stewart – CAC – 0 punti–23.48

Caeleb Dressel mattatore della serata di Budapest vince anche i 50 farfalla davanti a Manaudou e Shields.

100 RANA FEMMINILI

  1. Lilly King – CAC – 24 punti – 1.03.16
  2. Benedetta Pilato – ENS – 7 punti– 1:03.67
  3. Molly Hannis – CAC – 6 punti- 1:04.32
  4. Emily Escobedo – NYB – 0 punti– 1:05.76
  5. Breeja Larson – ENS – 0 punti – 1:05.77
  6. Julia Sebastian – LAC – 0 punti– 1:05.82
  7. Sarah Vasey – NYB – 0 punti – 1:05.97
  8. Kierra Smith – LAC – 0 punti– 1:06.31

Prestazioni clamorose nei 100 rana femminili dove Lilly King e Benedetta Pilato fanno il vuoto. La prima nuotando 1.03.16 e aggiudicandosi la vittoria. Alle sue spalle Benedetta Pilato nuota il nuovo Record Italiano scendendo sotto il muro dell’1 e 4 con un crono di 1.03.67 (30.12 il passaggio ai 50 metri) 

100 RANA MASCHILI

  1. Ilya Shymanovich – ENS – 12 punti– 56.13
  2. Marco Koch – NYB – 7 punti – 57.11
  3. Felipe Lima – ENS – 6 punti – 57.24
  4. Felipe Silva – LAC – 5 punti– 57.59
  5. Will Licon – LAC – 4 punti– 58.09
  6. James Wilby – NYB – 3 punti – 58.25
  7. Kevin Cordes – CAC – 0 punti– 58.45
  8. Marcin Cieslak – CAC – 0 punti – 58.87

Ilya Shimanovich nuota un prepotente 56.13 per aggiudicarsi la vittoria dei 100 rana maschili. Insieme al compagno di squadra Felipe Lima porta alla squadra Energy Standard ben 18 punti.

4×100 STILE LIBERO MIXED

  1. Energy Standard 1 – 18 punti- 3:16.22 (Simonas, le Clos, Haughey, Sjostrom)
  2. Cali Condors 1–14 punti – 3:17.44 (Haas, Dressel, Smoliga, Hinds)
  3. LA Current 1– 12 punti – 3:17.67 (Ferreira, Gkolomeev, Weitzeil, Gastaldello)
  4. NY Breakers 1– 10 punti– 3:19.28 (Timmers, Wierling, Wasick, Ustinova)
  5. Energy Standard 2–8 punti – 3:19.44 (Rapsys, Shevtsov, Banic, Blume)
  6. LA Current 2– 6 punti – 3:20.03 (Christou, Rooney, Murez, Tetzloff)
  7. Cali Condors 2– 4 punti– 3:20.65 (Jackson, Wang, Brown, Schmitt)
  8. NY Breakers 2– 2 punti – 3:23.43 (Telegdy, Switkowski, Ottesen, Surkova)

Energy Standard 1 vince la 4×100 stile mixed raddoppiando così il bottino rispetto alle gare regolari, Cali Condors alle loro spalle che restano saldamente al comando della classifica generale.

400 MISTI FEMMINILI

  1. Melanie Margalis – CAC – 12 punti – 4:25.48
  2. Abbie Wood – NYB – 7 punti- 4:28.19
  3. Hali Flickinger – CAC – 6 punti- 4:30.33
  4. Zsuzsanna Jakabos – ENS – 5 punti- 4.33.02
  5. Viktoriya Gunes – ENS – 4 punti- 4:35.04
  6. Anastasia Gorbenko – LAC – 3 punti- 4:35.05
  7. Boglarka Kapas – NYB – 0 punti- 4:38.40
  8. Makayla Sargent – LAC – 0 punti- 4:39.86

Sfida a due nei 400 misti femminili tra Margalis e Wood con l’atleta dei Cali Condors che completa la rimonta nella frazione a stile e vince con il tempo di 4.25.48 rubando anche i punti a 3 delle avversarie in acqua.

400 MISTI MASCHILI

  1. Max Litchfield – ENS – 10 punti- 4:04.50
  2. Jacob Heidtmann – LAC – 7 punti- 4:05.28
  3. Brendon Smith – NYB – 6 punti- 4:06.10
  4. Max Stupin – ENS – 5 punti- 4:07.09
  5. Lewis Clareburt – NYB – 4 punti- 4:09.01
  6. Andrew Seliskar – LAC-3 punti- 4:09.91
  7. Mark Szaranek – CAC –2 punti- 4:10.78
  8. Gunnar Bentz – CAC – 0 punti- 4:14.84

Max Litchfield vince i 400 misti per il team Energy Standard che rosicchia qualche punto ai Cali Condors ma resta a distanza di sicurezza quando mancano da disputare solo le skin race.

SKIN RACE FEMMINILE

50 RANA

ROUND 1

  1. Lilly King – CAC – 15 punti- 29.16
  2. Benedetta Pilato – ENS – 7 punti- 29.42
  3. Molly Hannis – CAC – 6 punti- 29.70
  4. Imogen Clark – ENS – 5 punti- 29.75
  5. Emily Escobedo – NYB – 4 punti – 30.21
  6. Sarah Vasey – NYB – 0 punti 30.45
  7. Julie Sebastian – LAC – 0 punti– 30.75
  8. Abbey Weitzeil – LAC – 0 punti – 31.05

Superano il primo turno le due atlete ES e le 2 atlete di Cali.

ROUND 2

  1. Lilly King– CAC- 14 punti- 29.25
  2. Molly Hannis – CAC- 7 punti-
  3. Benedetta Pilato – ENS – 6 punti –
  4. Imogen Clark – ENS –0 punti –

Sfida tutta in casa Condors per l’ultimo round della prima skin race della stagione 2020

ROUND FINALE

  1. Lilly King– 14 punti- 28.9
  2. Molly Hannis- 7 punti-

Lilly King dimostra la propria superiorità concludendo la skin race con un netto vantaggio sulla compagna di squadra e nuotando il terzo 50 rana sotto i 29 secondi.

SKIN RACE MASCHILE

50 DORSO

ROUND 1

  1. Ryan Murphy – LAC –10 punti-  22.80
  2. Justin Ress – CAC – 7 punti-
  3. Coleman Stewart – CAC – 6 punti-
  4. Joe Litchfield – NYB – 5 punti-
  5. Evgeny Rylov – ENS – 3.5 punti –
  6. Matt Grevers – ENS – 3.5 punti –
  7. Tom Shields – LAC – 2 punti –
  8. Michael Andrew – NYB – 0 punti –

ROUND 2

  1. Ryan Murphy- LAC- 27 punti- 23.28
  2. Joe Litchfield- NYB- 0 punti
  3. Justin Ress – CAC – 0 punti –
  4. Coleman Stewart – CAC – 0 punti –

Joe Litchfield conquista un posto nel round finale ma Ryan Murphy fa super Jackpot e porta a casa tutti i punti disponibili in questo turno

ROUND FINALE

  1. Ryan Murphy- 21 punti-  23.88
  2. Joe Litchfield – 0 punti-

Dominatore indiscusso della gara conclusiva Ryan Murphy conclude l’ultima gara in programma con un bottino pesante di 58 punti per la squadra di Los Angeles.

 

RISULTATI

  1. CALI CONDORS (567 punti)
  2. ENERGY STANDARD  (463 punti)
  3. LA CURRENT (420 punti)
  4. NY BREAKS (266 punti)

I Cali Condors vincono il primo Match della stagione aggiudicandosi 4 punti.

Al secondo posto i campioni in carica Energy Standard, davanti ai LA Current e ai New York Breaks mai davvero in gara.

Lilly King vince il titolo di MVP del Match.

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Aglaia Pezzato

Aglaia Pezzato

Cresce a Padova e dintorni dove inizialmente porta avanti le sue due passioni, la danza classica e il nuoto, preferendo poi quest’ultimo. Azzurrina dal 2007 al 2010 rappresenta l’Italia con la nazionale giovanile in diverse manifestazioni internazionali fino allo stop forzato per due delicati interventi chirurgici. 2014 Nel 2014 fa il suo esordio …

Read More »