Svezia: Nel Fine Settimana Gara A Porte Chiuse A Stoccolma Come Test

Presso lo Swedish National Training Center i Stoccolma si terrà un evento a porte chiuse venerdì e sabato prossimi per i migliori atleti del Paese per mettere alla prova la condizione del momento.

Scherzosamente definito “Stockholm Closed”, in contrasto con l’originale meeting “Stockholm Open“. La manifestazione era prevista per aprile prima che la pandemia di coronavirus portasse alla cancellazione di praticamente ogni gara di nuoto sulla terra nelle prossime 6 settimane.

A differenza della maggior parte del mondo, la Svezia è rimasta generalmente aperta, sebbene con alcune variazioni locali. Finora il governo ha vietato solo riunioni di oltre 500 persone. Le scuole primarie rimangono aperte, i confini sono solo parzialmente chiusi e non vi sono stati ordini di quarantena o chiusure di luoghi pubblici, sebbene le linee guida siano state offerte per spostare le riunioni su piattaforme digitali quando possibile.

Molti nuotatori erano in preparazione per le gare di questo periodo e avevan cominciato la fase di scarico, per questo ci aspettiamo dei buoni riscontri cronometrici nelle gare di questo fine settimana.

Tra i nuotatori che dovrebbero partecipare c’è la campionessa olimpica d’oro Sarah Sjostrom, la velocista Michelle Coleman e il futuro NCAA Björn Seeliger.

Mentre le Olimpiadi sono state rinviate ufficialmente al 2021 dal Comitato Olimpico Internazionale, i nuotatori svedesi sono ancora in grado di allenarsi al National Training Center dato l’approccio meno restrittivo del paese al virus.

La Svezia ha 2.554 casi confermati di coronavirus con 62 decessi da complicanze di COVID-19.

Sarah Sjostrom è rientrata a Stoccolma dopo che il Team di lavoro di Energy Standard ha lasciato la Turchia.

 

APPROFONDIMENTI RINVIO OLIMPIADI

In This Story

Leave a Reply

About Aglaia Pezzato

Aglaia Pezzato

Cresce a Padova e dintorni dove inizialmente porta avanti le sue due passioni, la danza classica e il nuoto, preferendo poi quest’ultimo. Azzurrina dal 2007 al 2010 rappresenta l’Italia con la nazionale giovanile in diverse manifestazioni internazionali fino allo stop forzato per due delicati interventi chirurgici. 2014 Nel 2014 fa il suo esordio …

Read More »

}