Mondiali Juniores Di Nuoto: I Numeri E Curiosità Sulle Iscrizioni

CAMPIONATI DEL MONDO DI NUOTO JUNIORES 2023

World Aquatics ha pubblicato l’elenco delle iscrizioni dei Campionati Mondiali Juniores di nuoto del 2023. L’incontro si terrà dal 4 al 9 settembre presso il Wingate Institute di Netanya, in Israele.

Sono oltre 640 gli atleti iscritti, in rappresentanza di 94 nazioni diverse. Per fare un confronto, l’anno scorso erano iscritti 509 atleti in rappresentanza di 87 nazioni.

L’edizione del 2022 si sarebbe dovuta tenere inizialmente a Kazan, in Russia, ma è stata riprogrammata e spostata a Lima, in Perù. A causa della pandemia COVID-19, del cambio di sede/data e dell’affollato programma del 2022, numerose nazioni come Stati Uniti, Australia e Cina hanno scelto di non inviare le squadre a Lima.

NAZIONI ASSENTI

Diverse nazioni non compaiono nelle iscrizioni di quest’anno. Il Portogallo, che ha vinto tre ori (tutti per merito di Diogo Ribeiro), è assente dalle iscrizioni, così come l’Ungheria, che si è piazzata al secondo posto nel medagliere con 14 medaglie complessive (sette delle quali d’oro). Anche la Turchia (otto medaglie) e la Francia (due medaglie), paesi vincitori della scorsa edizione, sono assenti.

Nota: la Turchia si presenta con una rappresentativa di nove atleti. Tra questi spiccano Kuzey Tuncelli, Emir Albayrak, Tuncer Erturk.

Le gare più affollate sono i 100 stile libero maschili, con 109 iscritti, e 93 iscritti sia nei 50 che nei 100 stile libero femminili. Non sorprende che i 1500 abbiano il minor numero di iscritti, con 31 uomini e 28 donne.

Quattro uomini sono iscritti a otto gare ciascuno: Nathan Fletcher di Grenada, Nelson Denny della Giamaica, Delbert Panya della Tanzania e Tendo Kaumi dell’Uganda. In cima a questi quattro c’è Melodi Saleshando del Botswana, che partecipa a ben dieci gare individuali: i 50 e i 100 dei quattro stili, i 200 rana e Misti.

ISCRIZIONI IN EVIDENZA

MASCHI

Sono pochi i vincitori della medaglia d’oro dell’anno scorso in gara quest’anno.

Data la natura dei limiti di età, non è sorprendente vedere solo un piccolo numero di campioni dell’anno scorso.

In campo maschile, solo il giapponese Riku Yamaguchi torna per difendere il suo oro nei 400 Misti.

A cercare di salire sul gradino più alto del podio è un gruppo di giovani americani affamati.

A guidare la carica, Daniel DiehlDiehl è la prima testa di serie nei 100 dorso con oltre un secondo di vantaggio e parteciperà anche ai 200 misti (seconda testa di serie), ai 50 dorso (quarta testa di serie), ai 100 stile libero (terza testa di serie) e ai 200 dorso (seconda testa di serie). Diehl dovrà affrontare una concorrenza agguerrita. Non solo il compagno di squadra Max Williamson lo precede nei 100 stile libero, ma anche Flynn Southam, medaglia d’oro ai mondiali 2023. L’australiano è la testa di serie nei 50/100/200 stile libero e cercherà di replicare il successo che gli ha permesso di vincere tre medaglie a Fukuoka.

FEMMINE

Tra le donne, torna la giapponese Mizuki Hirai che cercherà di replicare la sua vittoria nei 100 farfalla femminili. Attesa per la statunitense Leah Hayes, terzo posto ai Trials USA.

Hayes, cercherà di difendere il suo primato nei 200 e 400 misti e di migliorare il suo piazzamento nei 200 stile libero, 3°.

A ostacolarla c’è la canadese Ella Jansen, che gareggerà con la Hayes in tutte e tre le gare. Jansen nuoterà anche nei 400 stile libero e nei 100 farfalla. Inn queste distanze è rispettivamente la prima e la quinta testa di serie.

Anche Lana Pudar, della Bosnia-Erzegovina, occupa i primi tre posti nella sua disciplina.

La Pudar è in cima alla classifica dei 50/100/200 farfalla e cercherà di migliorare il suo quarto posto ai Mondiali nei 200 farfalla.

Eneli Jefimova, detiene i primi posti nei 50 e nei 100 rana. Si trova a più di mezzo secondo dalla giapponese Mina Nakazawa.

Un’altra americana da tenere d’occhio è Teagan O’Dell. È la prima testa di serie nei 100 e 200 dorso femminili e si è classificata ottava nei 50 dorso.

In This Story

2
Leave a Reply

Subscribe
Notify of

2 Comments
newest
oldest most voted
Inline Feedbacks
View all comments
nuotofan
7 months ago

Come già scritto nei commenti alla versione inglese di questo articolo, la Turchia è in realtà presente a questi Mondiali Juniores con una rappresentativa qualificata (vi sono, ad esempio, i 2007 Tuncelli, Albayrak ed Erturk già vincitori di medaglie agli Eurojunior ed Eyof).

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale graduated high school at the Italian Liceo Classico "T.L. Caro" where she was engaged in editing the school magazine. In 2002, she was among the youngest law graduates of the  Federico II University of Naples (ITA). She began her career as a Civil Lawyer, becoming licensed to practice law …

Read More »