Gregorio Paltrinieri Oro 10km “Negli Ultimi Metri Vedevo Le Stelline”

CAMPIONATI EUROPEI DI NUOTO IN ACQUE LIBERE

Gregorio Paltrinieri ha firmato un’altra pagina di storia del nuoto questo pomeriggio a Budapest.

Dopo aver conquistato ieri il titolo continentale nella 5km, ha concesso un bis nella distanza olimpica dei 10 km.

Per metà gara Paltrinieri è rimasto tra la quarta e la sesta posizione, prima di effettuare l’accelerazione che lo ha reso imprendibile per chiunque.

Subito dopo aver conquistato il suo secondo oro in due giorni, Gregorio Paltrinieri ha dichiarato (fonte Federnuoto):

Mamma mia; che garona. Ho cercato di nuotare i primi due giri in totale risparmio perché ero stanchissimo; poi ho iniziato a salire con una progressione sempre più intensa

E’ stata una gara bellissima; negli ultimi 100 metri vedevo le stelline. C’era tutti i più forti.

Era un buon test e ho vinto con un margine di vantaggio davvero impressionante.

Pensavo fossero più vicini a me, quindi ho tirato fino alla fine.

Ho preferito attaccare prima rispetto a ieri ed è andata bene.

Se mi avessero detto alla vigilia che avrei conquistato due medaglie avrei firmato col sangue. Sono arrivati due ori, manca la staffetta dove cercherò di dare il massimo. Sono strafelice. Questi risultati sono merito di tutto il gruppo di lavoro, dell’affiatamento che c’è. Il morale è altissimo e in piscina sarà durissima.

Un pensiero poi lo rivolge all’appuntamento a cinque cerchi:

Penso anche a tutto quello che manca per le Olimpiadi. Non c’è tanto tempo per curare i dettagli e le esperienze fatte qua saranno importantissime.

FABRIZIO ANTONELLI

L’allenatore del bi-campione europeo ha commentato l’oro nella 10 km:

“Gregorio aveva bisogno di certezze e queste due medaglie d’oro gliele hanno date.

Ha gestito la gara in maniera perfetta, sapendo che avrebbe pagato lo sforzo di ieri in termini di energia.

Sono due medaglie prestigiose quanto piene di significato.

Sappiamo che questo europeo è una tappa di passaggio verso le olimpiadi, seppur molto importante, ma anche che rappresenta primo confronto diretto tra i più forti dopo i mondiali.

Adesso non bisogna abbassare la guardia; anzi, dovremo alzarla ancora di più.

Ora gli nuoteranno addosso, lo aspetteranno al varco. Noi lavoreremo per farci trovare sempre pronti”.

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »