Interviste: Margherita Panziera Analizza I 200/100 Dorso A Budapest

CAMPIONATI EUROPEI LEN BUDAPEST

Margherita Panziera ai Campionati Europei di Budapest ha confermato il titolo di Campionessa europea nei 200 metri dorso femminili conquistato tre anni fa a Glasgow.

Nei 100 metri dorso è salita sul secondo gradino del podio vincendo la medaglia d’argento. La gara rimarrà nella storia poichè la finale dei 100 metri dorso femminili è stata fatta nuotare due volte. In apertura di sessione pomeridiana, l’italiana aveva concluso quarta. A causa di  un malfunzionamento tecnico del  sistema di start, la finale è stata ripetuta al termine della sessione, alle ore 20:45.

Margherita Panziera è riuscita a beneficiare della ripetizione della gara conquistando l’argento Europeo nei 100 metri dorso femminili con il tempo di 59.01.

Abbiamo incontrato Margherita Panziera dopo l’oro nei 200 metri dorso e la neo campionessa si è espressa anche sulla finale nuotata due volte.

Riferendosi all’oro nei 200 dorso ha dichiarato:

“Sono davvero felice perchè non mi aspettavo questo tempo. E’ davvero basso pensando che ho gareggiato molto ieri, ho avuto molte gare in questi giorni. Mi è piaciuto il modo in cui ho gestito la gara”.

Sulla ripetizione della finale dei 100 dorso osserva:

“Quando il mio allenatore mi ha detto che dovevo ripetere la finale ho pensato ad uno scherzo. Poi mi sono detta che io mi alleno per i 200, quindi so che posso fare due 100 forti. La seconda volta ho fatto il mio meglio ed era esattamente la gara che io avevo in mente e che dovevo fare all’inizio.

Credo però che non sia moralmente giusto. La medaglia se la merita Kira

Questa situazione non ha inficiato me. Io lo so che nella prima finale avevo nuotato male, non mi sentivo soddisfatta, ma era un mio problema e non era dovuto allo start. Per questo non ritengo che fosse necessario ripetere la gara.

In riferimento al problema allo start anche io non avevo sentito bene il via ma subito ho cercato di riprendere velocità. In subacquea ho visto Kira che stava nuotando ed ho detto ‘ok sta nuotando’.

200 METRI DORSO DONNE

  • WR 2:03.35 USA SMITH Regan E. 2002 Gwangju (KOR) 26 JUL 2019
  • WJ 2:03.35 USA SMITH Regan E. 2002 Gwangju (KOR) 26 JUL 2019
  • ER 2:04.94 RUS FESIKOVA Anastasia 1990 Rome (ITA) 01 AUG 2009
  • EJ 2:06.62 TARGET TIME
  • CR 2:06.18 ITA PANZIERA Margherita 1995 Glasgow (GBR) 09 AUG 2018
  • RI 2:05.56 Margherita Panziera 31/03/2021 Riccione

PODIO

  1. Margherita Panziera 2:06.08 CR
  2. Cassie Wild 2:07.74
  3. Katalin Burian 2:07.87

Una gara che sembrava già scritta si accende ai 100 metri grazie al passaggio di Cassie Wild che sembra poter inpensierire l’azzurra. Ma gli ultimi 50 Margherita nuota sotto i 32 secondi (31.86) e vince la gara in 2:06.08 siglando anche il nuovo record dei campionati. Quarto oro per l’Italia dopo la doppietta di Simona Quadarella e il titolo di Benedetta Pilato nei 50 rana.

Record dei campionati che già le appartenenza dall’edizione del 2018 in 2:06.18.

L’ARGENTO DEI 100

Margherita è stata argento nei 100 in una delle gare più controverse degli ultimi anni. La finale che aveva visto infatti l’italiana concludere al 4° posto è stata ripetuta per un malfunzionamento tecnico dello start e la veneta è riuscita a cogliere un sorprendente argento dietro alla britannica Dawson scalzando l’olandese Toussaint dal podio rispetto alla prima gara disputata.

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »