Convocazioni Mondiali: Normativa FINA, Limiti Temporali E Eventi Qualificanti

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

December 02nd, 2021 Italia

Conclusi i Campionati Italiani invernali in vasca corta, La Federazione Italiana Nuoto ha diramato ieri sera l’elenco dei convocati per i Campionati mondiali in vasca corta, che si svolgeranno negli Emirati Arabi Uniti dal 16 al 21 Dicembre 2021.

Molti dei nostri lettori ci hanno chiesto di esplicare le ragioni della convocazione e/o esclusione di alcuni atleti.

Protagonisti dei Campionati italiani appena conclusi sono stati il ranista Simone Cerasuolo ed il velocista, specialista nello stile farfalla Simone Stefanì.

Cerasuolo, è il Campione Europeo Juniores in carica nei 50 metri rana maschili. Nei 100 metri, dopo aver vinto la medaglia di bronzo ai Campionati Europei Juniores (vasca lunga) questa estate, è tornato agli onori delle cronache per aver stabilito il Record del Mondo Juniores nella distanza (leggi qui il nostro approfondimento) con il tempo di 55.66.

Per quanto riguarda Simone Stefanì, ai Campionati italiani ha vinto l’argento nei 100 metri dorso maschili e l’oro nei 50 e nei 100 metri farfalla ai Campionati italiani. In quest’ultima distanza, ha nuotato la seconda prestazione italiana di sempre e la nona mondiale, sempre all time, (leggi qui il nostro approfondimento).con il tempo di 49.13.

Fatta questa dovuta premessa, andiamo a vedere cosa prevede il Regolamento federale per la composizione della squadra nazionale per i Mondiali in vasca corta e cosa prevede il regolamento FINA.

REGOLAMENTO FEDERALE

I criteri di qualificazione si basano sui risultati ottenuti:

  1. Ai campionati Europei in vasca da 25 metri di Kazan. Saranno qualificati gli atleti che si classificheranno in una delle prime tre posizioni nelle gare individuali.
  2. ai campionati Italiani assoluti in vasca corta.

    1. Nelle gare con ancora posti liberi, saranno qualificati gli atleti che avranno nuotato i tempi limite di cui in tabella.

A stretto rigore di regolamento, dunque, ai Campionati Italiani invernali era possibile ottenere la qualificazione alle seguenti condizioni:

  1. nella gara non dovevano esserci state medaglie italiane ai Campionati Europei in vasca corta
  2. Realizzazione del tempo limite riportato dalla tabella.

GARE DISPONIBILI/ GARE CON MEDAGLIE AI CAMPIONATI EUROPEI

MEDAGLIA KAZAN UOMINI DISTANZA DONNE MEDAGLIA KAZAN
1 Lorenzo Zazzeri 50 STILE LIBERO 0
1 Alessandro Miressi  100 STILE 0
0 200 STILE 0
2 Matteo Ciampi, Marco De Tullio 400 STILE 0
800 STILE Simona Quadarella 1
1 Gregorio Paltrinieri 1500 STILE
1 Michele Lamberti 50 DORSO 0
0 100 DORSO 0
2 Lorenzo Mora, Michele Lamberti 200 DORSO Margherita Panziera 1
1 Nicolo Martinenghi 50 RANA Arianna Castiglioni, Benedetta Pilato 2
1 Nicolo Martinenghi 100 RANA Martina Carraro 1
0 200 RANA Francesca Fangio 1
2 Matteo Rivolta, Thomas Ceccon 50 FARFALLA Silvia di Pietro  1
1 Michele Lamberti 100 FARFALLA 0
1 Alberto Razzetti 200 FARFALLA Ilaria Bianchi 1
1 Marco Orsi 100 MISTI 0
2 Thomas Ceccon, Alberto Razzetti 200 MISTI
1 Alberto Razzetti 400 MISTI Sara Franceschi 1

Come si può evincere facilmente con l’aiuto della tabella, se prendiamo in considerazione, ad esempio, i 100 metri rana maschili ed i 100 metri farfalla, possiamo vedere che vi era solo un posto disponibile.

Nei 100 metri farfalla maschili, tale posto è stato assegnato a Matteo Rivoltache durante l’ultimo match dei play off della ISL ha stabilito il record italiano in 48.64.

Per quanto riguarda i 100 metri rana maschili, l’unico posto disponibile è stato assegnato a Fabio Scozzoliche ha un personale stagionale di 56.34, realizzato alla ISL. Il tempo rientra in quello limite stabilito sia da FIN (56.8) che dalla FINA. Tuttavia, Scozzoli al momento si trova in isolamento poiché risultato positivo al Covid-19.

Con un test positivo il 1 Dicembre, deve restare in isolamento secondo la normativa, per sette giorni, prima di ripetere il test. Potrebbe dunque uscire dalla quarantena il 9 dicembre, senza aver toccato acqua per dieci giorni.

tabella tempi limite fina

 

 

PERIODO UTILE PER LA QUALIFICAZIONE

Quanto abbiamo finora premesso ci porta ad un’ultima considerazione.

Secondo quanto stabilito dalla circolare FINA del 6 Agosto 2021:

“Qualifying Events – see BL 12. Continental Championships, International Competitions and National Competitions held between 1st March 2019 and 28th November 2021. FINA will only accept entry times which have been achieved at competitions officially approved in advance by FINA”.

Che tradotto letteralmente:

Eventi di qualificazione – vedi BL 12
Campionati continentali, competizioni internazionali e gare nazionali tenute tra il 1 marzo 2019 e il 28 novembre 2021.
La FINA accetterà solo i tempi di iscrizione che sono stati ottenuti in competizioni ufficialmente approvate in anticipo dalla FINA.

I Campionati invernali in vasca corta, sono fuori dalla finestra temporale utile per nuotare il tempo di qualificazione per le gare individuali.

Inoltre, i campionati invernali italiani che si sono chiusi ieri, 1 Dicembre, non sono inclusi nell’elenco delle competizioni approvate da FINA. Ovviamente, è il caso di sottolineare, che rimangono qualificanti tutti gli eventi svolti dal 1 Marzo 2019 al 28 Novembre 2021.

Potete vedere l’elenco cliccando qui

L’ultima manifestazione in ordine temporale approvata da FINA come evento qualificante in Europa è il Match 17 della International Swimming League, svoltosi ad Eindhoven il 27 e 28 Novembre.

Tornando ai nostri esempi, Fabio Scozzoli è qualificato secondo le regole FINA per aver nuotato il tempo limite (sempre FINA) durante la ISL, evento approvato e nei limiti temporali richiesti.

Stesso discorso per il primatista italiano Matteo Rivolta che si è qualificato durante il Match di play-off della International Swimming League.

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »