Annie Lazor Dal Quasi Ritiro Alle Olimpiadi Grazie Al Supporto Di Lilly King

2021 U.S. OLYMPIC SWIMMING TRIALS

Annie Lazor ha vinto i 200 metri rana femminili ai Trials USA conquistando un posto nel roster olimpico. Al secondo posto si è piazzata Lilly Kingche accompagnerà Annie a Tokyo.

La finale dei 200 metri rana femminili è stata una delle più emozionati.

Annie Lazor nel 2017 si prese una pausa da allenamenti e competizioni. Pensava al ritiro definitivo, tant’è che andò a lavorare presso un distributore di articoli sportivi.

Ciò che l’ha convinta a tornare in acqua è stata la possibilità di allenarsi presso l’Indiana University, dove ha trovato Lilly King come compagna di squadra.

La strada verso questi Trials 2021 non è stata affatto in discesa. Dopo la morte prematura del papà Annie ha provato a trovare sfogo e conforto in acqua. Anche allora al suo fianco c’era Lilly King

Dalle interviste rilasciate in questi due giorni emerge che la King le aveva promesso che avrebbero fatto quella gara insieme e che insieme sarebbero andate a Tokyo. Entrambe sapevano cosa dovevano fare. Entrambe sapevano cosa avrebbe fatto l’altra.

Prima di salire sul blocco Lilly King si è girata verso Annie e le ha detto “Ti voglio bene. Andiamo a farlo”.

Le due compagne di allenamento ora gareggeranno insieme alle Olimpiadi di Tokyo.

INTERVISTA ANNIE LAZOR

INTERVISTA LILLY KING

DAL NOSTRO RECAP A CURA DI AGLAIA PEZZATO

200 RANA DONNE- FINALE

  • World Record: Rikke Moller Pedersen (DEN) – 2:19.11 (2013)
  • American Record: Rebecca Soni – 2:19.59 (2012)
  • US Open Record: Rebecca Soni (USA) – 2:20.38 (2009)
  • World Junior Record: Viktoriya Zeynep Gunes (TUR) – 2:19.64 (2015)
  • 2016 Olympic Champion: Rie Kaneto (JPN) – 2:20.30
  • 2016 US Olympic Trials Champion: Lilly King – 2:24.08
  • Wave I Cut: 2:33.29
  • Wave II Cut: 2:30.49
  • FINA ‘A’ Cut: 2:25.52
  1. Annie Lazor (MVN), 2:21.07
  2. Lilly King (ISC), 2:21.75
  3. Emily Escobedo (COND), 2:22.64

Un arrivo concitato nei 200 rana donne con la 26enne Annie Lazor che vince davanti alla regina della rana internazionale Lilly King qualificandola ufficialmente per Tokyo. Il tempo di Annie migliora il suo personale di 3 decimi e pone la ranista al terzo posto della classifica mondiale stagionale. Dopo 100 metri Lazor era in 4° posizione ma un 3° 50 da 45.97 l’ha messa al comando dove è rimasta.

Lilly King per la prima volta in carriera non vince una finale ai trials dopo averle vinte entrambe nel 2016 e aver già conquistato i 100 qualche giorno fa. Lilly rappresenterà comunque gli Stati Uniti ai Giochi in virtù del suo secondo posto.

Per far notare il livello crescente della rana segnaliamo che con il 4° tempo nuotato in questa finale si sarebbe vinta l’edizione 2016 con oltre un secondo di margine.

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »