Trofeo Settecolli 2021: Risultati Live 3° E Ultima Giornata Di Gare

58° TROFEO SETTECOLLI-INTERNAZIONALI DI NUOTO 2021

Ultimo giorno, ultima chance. E’ oggi il termine imposto dalla FINA per nuotare dei tempi validi a qualificarsi per i Giochi Olimpici che si terranno a Tokyo tra meno di un mese e la piscina del Foro Italico di Roma sarà il palco per tutti i colpi di scena che la rincorsa alle Olimpiadi riserva in ogni edizione.

Ancora molti i posti in gioco, a partire dalla definizione della 4×200 maschile italiana. Ma non solo gli azzurri saranno alla ricerca di una performance in un trofeo internazionale ricco di stelle che sono alla ricerca di stimoli e conferme.

Programma gare:

DOMENICA 27 GIUGNO

  • 50 stile libero D
  • 200 dorso U
  • 200 dorso D
  • 50 farfalla U
  • 200 farfalla D
  • 200 rana U
  • 200 rana D
  • 200 stile libero U
  • 400 stile libero D
  • 200 misti U
  • 200 misti D
  • 1500 stile libero U

RISULTATI LIVE

50 METRI STILE LIBERO DONNE

WR  23.67   SWE  SJOESTROEM Sarah  Budapest (HUN)  29/07/2017
 WJ  24.33   JPN  IKEE Rikako  Ehime (JPN)  15/09/2017
 ER  23.67  SWE  SJOESTROEM Sarah  Budapest (HUN)  29/07/2017
 EJ  24.88  TARGET TIME
 CR  23.92  DEN  BLUME Pernille  2018
 RI  24.84  ITA  DI PIETRO Silvia  Berlino (GER)  24/08/2014

PODIO

  1. Pernille Blume 24.17
  2. Sarah Sjostrom 24.25
  3. Ranomi Kromowidjojo 24.36

Nella prima delle due batterie serali dei 50 stile libero Michelle Coleman vince in 24.58 davanti a Femke Heemskerk in 24.69 ma il podio è deciso nell’ultima delle serie in acqua, con la campionessa olimpica Pernille Blume davanti a tutte 24.17 e poi Sjostrom e Kromowidjojo. La prima delle Italiane è Costanza Cocconcelli che migliora il personale e si conferma in forma in tutti i 50 disputati scendendo per la prima volta sotto i 25″ con 24.90. Dietro di lei Federica Pellegrini a 24.98.

200 METRI DORSO UOMINI

 WR  1:51.92  USA  PEIRSOL Aaron  1983  Rome (ITA)  31/07/2009
 WJ  1:55.14  RUS  KOLESNIKOV Kliment  2000  Budapest (HUN)  28/07/2017
 ER  1:53.23  RUS  RYLOV Evgeny  1996  Kazan (RUS)  08/04/2021
 EJ  1:55.14   RUS  KOLESNIKOV Kliment  2000  Budapest (HUN)  28/07/2017
 CR  1:55.05   JPN  IRIE Ryosuke  2012
 RI  1:56.29   ITA  RESTIVO Matteo  1994  Glasgow (GBR)  08/08/2018

PODIO

  1. Matteo Restivo 1:56.59
  2. Nicolas Garcia Sainz 1:57.83
  3. Lorenzo Mora 1:57.90

Matteo Restivo tira fuori la miglior prestazione stagionale nell’ultima occasione utile, il suo tempo sfiora quello richiesto dalla federazione per la qualificazione olimpica e si inserisce nella lista dei nomi che il CT dovrà valutare in vista di Tokyo. Secondo lo spagnolo Garcia Sainz dalla seconda batteria mentre sul terzo gradino sale Lorenzo Mora che ha tentato la rimonta nell’ultima vasca, campione italiano in carica dai primaverili di Riccione.

200 METRI DORSO DONNE

WR  2:03.35   USA  SMITH Regan  2002  Gwangju (KOR)  26/07/2019
 WJ  2:03.35   USA  SMITH Regan E.  2002  Gwangju (KOR)  26/07/2019
 ER  2:04.94   RUS  FESIKOVA Anastasia  1990  Rome (ITA)  01/08/2009
 EJ  2:06.62  TARGET TIME
 CR  2:06.87  ITA  PANZIERA Margherita  2019
 RI  2:05.56   ITA  PANZIERA Margherita  1995  Riccione (ITA)  31/03/2021

PODIO

  1. Margherita Panziera 2:08.08
  2. Aviv Barzelay 2:10.76
  3. Federica Toma 2:11.14

Margherita Panziera si conferma la donna da battere nei 200 dorso, almeno nel panorama europeo. Con 2:08.08 nuota un 200 di buon livello nonostante il periodo di carico che sta attraversando in attesa di partire per l’Olimpiade. Dietro di lei l’israeliana Barzelay e Federica Toma, classe 2002 che nuota 2:11.14 dalla batteria pomeridiana.

50 METRI FARFALLA UOMINI

WR  22.27  UKR  GOVOROV Andriy  1992  Rome (ITA)  01/07/2018
 WJ  23.05  RUS  MINAKOV Andrei  2002  Kazan (RUS)  28/10/2020
 ER  22.27  UKR  GOVOROV Andriy  1992  Rome (ITA)  01/07/2018
 EJ  23.05   RUS  MINAKOV Andrei  2002  Kazan (RUS)  28/10/2020
 CR  22.27   UKR  GOVOROV Andriy  2018
 RI  23.21   ITA  CODIA Piero  1989  Barcelona (ESP)  28/07/2013

PODIO

  1. Andriy Govorov 23.19
  2. Thomas Ceccon 23.41
  3. Noe Ponti 23.53

L’unica gara non olimpica del programma di oggi sono i 50 farfalla maschili vinti dal Andriy Govorov che proprio in questa vasca nel 2018 aveva siglato il record mondiale. Il tempo di oggi è 23.19, alle sue spalle Thomas Ceccon, reduce dall’ottimo 100 stile libero di ieri. Bronzo per lo svizzero Noe Ponti in 23.53. Per trovare un altro italiano in classifica bisogna andare al 5° posto complessivo con il 23.63 di Piero Codia.

200 METRI FARFALLA DONNE

WR  2:01.81  CHN  LIU Zige  1989  Jinan (CHN)  20/10/2009
 WJ  2:06.29   JPN  HASEGAWA Suzuka  2000  Nagoya (JPN)  15/04/2017
 ER  2:04.27   HUN  HOSSZU Katinka  1989  Rome (ITA)  29/07/2009
 EJ  2:06.71  TARGET TIME
 CR  2:07.05   SLO  ISAKOVIC Sara  2008
 RI  2:06.50  ITA  GIACCHETTI Caterina  1988  Pescara (ITA)  26/05/2009

PODIO

  1. Alessia Polieri 2:08.80
  2. Katinka Hosszu 2:09.19
  3. Ilaria Cusinato 2:09.70

Dalla corsia 9 Alessia Polieri nuota il miglior 200 farfalla degli ultimi anni e vince al Foro Italico davanti a Katinka Hosszu. Alessia conclude le 4 vasche in 2:08.80 l’unica atleta sotto i 2:09. La pluricampionessa olimpica ferma il cronometro a 2:09.19 mentre il terzo posto va a Ilaria Cusinato in 2:09.70.

200 METRI RANA UOMINI

WR  2:06.12   RUS  CHUPKOV Anton  1997  Gwangju (KOR)  26/07/2019
 WJ  2:09.39   RUS  CHUPKOV Anton  1997  Budapest (HUN)  27/07/2017
 ER  2:06.12  RUS  CHUPKOV Anton  1997  Gwangju (KOR)  26/07/2019
 EJ  2:09.64  TARGET TIME
 CR  2:07.96   GER  KOCH Marco  2019
 RI  2:08.50   ITA  FACCI Loris  1983  Roma (ITA)  30/07/2009

PODIO

  1. Arno Kamminga 2:07.63
  2. Luca Pizzini 2:10.12
  3. Marco Koch 2:10.45

Arno Kamminga vira ai 100 metri al di sotto del record mondiale di Anton Chupkov e nuota una gara in solitaria che si conclude in 2:07.63,  record del Torfeo Settecolli che apparteneva a Marco Koch, tedesco che conclude al 3° posto con il tempo di 2:10.45. Nel mezzo si inserisce Luca Pizzini al rientro dopo una lunga assenza dalle gare dovuta a diversi incidenti di percorso, il veronese nuota 2:10.12.

200 METRI RANA DONNE

WR  2:19.11  PEDERSEN Rikke  Barcelona (ESP) 01/08/2013
 WJ  2:19.64  TUR  GUNES Viktoria Zeynep  1998  Singapore (SGP)  30/08/2015
 ER  2:19.11   DEN  PEDERSEN Rikke Moeller  1989  Barcelona (ESP)  01/08/2013
 EJ  2:19.64   TUR  GUNES Viktoria Zeynep  1998  Singapore (SGP)  30/08/2015
 CR  2:20.72  RUS  EFIMOVA Yuliya  2018
 RI  2:23.32  ITA  SCARCELLA Ilaria  1993  Roma (ITA)  30/07/2009

PODIO

  1. Francesca Fangio 2:23.06
  2. Fanny Lecluyse 2:23.30
  3. Lisa Mamie 2:23.95

Dopo 12 anni cade il primato nazionale che apparteneva a Ilaria Scarcella, che il destino a voluto proprio nella stessa serie e che per prima si è complimentata con la neo primatista, nuotato a Roma 2009 quando Ilaria aveva solo 16 anni e si utilizzavano ancora i costumi gommati.

Argento per Fanny Lecluyse che ha lottato con Francesca per l’intera gara e che tocca in 2:23.30, terzo posto per la svizzera Mamie, campionessa europea in carica della distanza.

200 METRI STILE LIBERO UOMINI

WR  1:42.00   GER  BIEDERMANN Paul  1986  Rome (ITA)  28/07/2009
 WJ  1:45.92   KOR  HWANG Sunwoo  2003  Gimcheon (KOR)  19/11/2020
 ER  1:42.00   GER  BIEDERMANN Paul  1986  Rome (ITA)  28/07/2009
 EJ  1:46.13  TARGET TIME
 CR  1:46.56   ITA  DE TULLIO Marco  2020
 RI  1:45.67  ITA  MEGLI Filippo  1997  Gwangju (KOR)  23/07/2019

PODIO

  1. Kristof Milak 1:46.39 CR
  2. Murilo Setin Sartori 1:48.81
  3. Stefano Di Cola 1:46.84

Kristof Milak dopo il record dei campionati nei 200 farfalla nuota anche quello dei 200 stile il 1:46.81 davanti al brasiliano Setin Sartori dalle batterie pomeridiane.

In casa Italia la gara era tra le più attese dell’intera manifestazione. Stefano Di Cola è il migliore con il personale nuotato in 1:46.84. In attesa di vedere le scelte che farà il CT Cesare Butini per la formazione della 4×200, primi 4 italiani in questa gara sono ora:

Stefano Di Cola 1:46.84

Filippo Megli 1:47.09

Marco De Tullio 1:47.11

Stefano ballo 1:47.14 ( già qualificato dai Primaverili di Aprile)

Con l’aggiunta di Matteo Ciampi a 3 centesimi 1:47.17.

400 METRI STILE LIBERO DONNE

WR  3:56.46   USA  LEDECKY Katie Rio De Janeiro (BRA)  07/08/2016
 WJ  3:58.37  LEDECKY Katie  Gold Coast (AUS)  23/08/2014
 ER  3:59.15  PELLEGRINI Federica  Rome (ITA)  26/07/2009
 EJ  4:03.57  KESELY Ajna  Glasgow (GBR)  09/08/2018
 CR  4:02.64  MUFFAT Camille  2013
 RI  3:59.15  PELLEGRINI Federica  Roma (ITA)  26/07/2009

PODIO

  1. Simona Quadarella 4:06.88
  2. Julia Hassler 4:08.07
  3. Gabrielle Roncatto 4:10.90

Simona Quadarella fa la padrona di cosa anche nei 400 stile vincendo in 4:06.88 dopo una 3 giorni faticosa pre la romana che non prenderà il via in questa distanza ai Giochi per concentrarsi sugli 800 e i 1500. Dietro di lei la Hassler che in questo Trofeo Settecolli si è sempre presa l’argento alle spalle di Simona nelle gare del mezzofondo femminile.

Terzo posto in batteria per Anna Chiara Mascolo che si conferma in gran spolvero dopo il 200 di venerdì ma terzo posto complessivo per la brasiliana Roncatto che ha gareggiato nelle batterie precedenti.

200 METRI MISTI UOMINI

WR  1:54.00   USA  LOCHTE Ryan  1984  Shanghai (CHN)  24/07/2011
 WJ  1:56.99   HUN  KOS Hubert  2003  Budapest (HUN)  19/05/2021
 ER  1:55.18   HUN  CSEH Laszlo  1985  Rome (ITA)  29/07/2009
 EJ  1:56.99   HUN  KOS Hubert  2003  Budapest (HUN)  19/05/2021
 CR  1:57.11   JPN  SETO Daiya  2019
 RI  1:57.13   ITA  RAZZETTI Alberto  1999  Riccione (ITA)  03/04/2021

PODIO

  1. Alberto Razzetti 1:58.34
  2. Gal Cohen Groumi 1:59.56
  3. Carles Coll Marti 2:00.30

Alberto Razzetti conferma il salto di qualità fatto durante il campionato europeo di Budapest di Maggio e torna a nuotare i 200 misti con un crono di spessore internazionale nonostante il periodo di carico. 1:58.34 è quanto basta a fare il vuoto nell’ultima batteria grazie soprattutto ad una strepitosa frazione a rana nuotata in 33.39. Gli altri due gradini del podio sono occupati da atleti che hanno nuotato nelle batterie precedenti alla sua, Cohen Groumi e Coll Marti.

200 METRI MISTI DONNE

WR  2:06.12  HUN  HOSSZU Katinka  1989  Kazan (RUS)  03/08/2015
 WJ  2:09.64  CHN  YU Yiting  2005  Qingdao (CHN)  03/05/2021
 ER  2:06.12  HUN  HOSSZU Katinka  1989  Kazan (RUS)  03/08/2015
 EJ  2:11.03  TARGET TIME
 CR  2:08.28  HUN  HOSSZU Katinka  2019
 RI  2:10.25  ITA  CUSINATO Ilaria  1999  Glasgow (GBR)  08/08/2018

PODIO

  1. Sara Franceschi 2:10.26
  2. Katinka Hosszu 2:11.61
  3. Maria Ugolkova 2:11.87

Una coraggiosa Costanza Cocconcelli nuota 100 metri davanti a tutte ma la frazione rana premia la specialista dei misti Sara Franceschi che prende il comando e va a vincere con un tempo che accarezza il primato italiano di Ilaria Cusinato. Un solo centesimo separa Sara dal record, 2:10.26 rispetto al 2:10.25 nuotato dalla veneta del 2018.

Seconda volta al secondo posto nel giro di qualche mezzora per Katinka Hosszu che nuota 2:11.61 davanti alla svizzera Ugolkova.

1500 METRI STILE LIBERO UOMINI

WR  14:31.02   CHN  SUN Yang  1989  London (GBR)  28/07/2012
 WJ  14:46.09   CRO  GRCIC Franko  2003  Budapest (HUN)  25/08/2019
 ER  14:33.10   ITA  PALTRINIERI Gregorio  1994  Rome (ITA)  13/08/2020
 EJ  14:46.09   CRO  GRCIC Franko  2003  Budapest (HUN)  25/08/2019
 CR  14:33.10   ITA  PALTRINIERI Gregorio  2020
 RI  14:33.10   ITA  PALTRINIERI Gregorio  1994  Roma (ITA)  13/08/2020

PODIO

  1. Fabio Dalu 15:07.57
  2. Akos Kalmar 15:05.74
  3. Matteo Lamberti 15:10.55

In un 1500 orfano dei soliti protagonisti come le medaglie olimpiche Paltrinieri e Detti, il 21enne Fabio Dalu si prende il centro della scena e vince ingaggiando un duello nell’ultima vasca con l’ungherese Kalmar. Dalu due settimane fa il cagliaritano si è preso il titolo italiano della 2,5 km in mare nelle acque di Piombino.

Terzo posto per Matteo Lamberti che aveva condotto la gara per buona parte della distanza e conclude in 15:10.55.

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Aglaia Pezzato

Aglaia Pezzato

Cresce a Padova e dintorni dove inizialmente porta avanti le sue due passioni, la danza classica e il nuoto, preferendo poi quest’ultimo. Azzurrina dal 2007 al 2010 rappresenta l’Italia con la nazionale giovanile in diverse manifestazioni internazionali fino allo stop forzato per due delicati interventi chirurgici. 2014 Nel 2014 fa il suo esordio …

Read More »