Le Medaglie Di Glasgow, Lo Stimolo Per La Nuova Stagione

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

September 19th, 2018 Italia

Dietro ogni medaglia ci sono sacrifici degli atleti. Ci sono gli sforzi delle famiglie e dei genitori, degli allenatori, delle società. Ogni medaglia ed ogni successo va festeggiato perchè è il risultato di un lavoro e di un percorso nel quale tante persone sono coinvolte.

Il Presidente della Federazione Italiana Nuoto, Paolo Barelliha omaggiato ieri sera durante il gala “Meravigliosi”, il lavoro e la dedizione di tutti coloro che ruotano intorno agli sport acquatici.

Gli atleti vincono medaglie, ci fanno emozionare. E’ giusto ricordare anche chi lavora affinché essi possano arrivare a quei livelli.

courtesy of Giusy Cisale/Swimswam.com

L’evento ha avuto come momento più emozionante la riproduzione di un cortometraggio che riproduceva le 39 medaglie degli Europei 2018.

Il Presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani era presente alla festa. Durante il suo intervento ha confermato l’impegno nel sostegno degli sport acquatici e sottolineato l’orgoglio per la Nazionale Italiana, soprattutto durante un’estate in cui l’Italia non ha preso parte ai mondiali di calcio FIFA.

Si chiude una stagione che ha prodotto un successo inaspettato. Questa estate l’Italia acquatica ha dimostrato al mondo intero di essere competeva, determinata. Si apre ora la stagione che vedrà il suo epilogo ai Mondiali FINA 2019. Che Glasgow, Loch Lomond ed Edimburgo possano essere di stimolo e motivazione per tornare a cantare l’inno italiano a Gwangju.

 

LE MEDAGLIE DEL NUOTO AGLI EUROPEI DI GLASGOW

Glasgow sarà ricordato come il Campionato Europeo di maggior successo di sempre. Con 22 medaglie la nazionale batte le prestazioni ottenute nel 2012.

Oltre alle medaglie, gli azzurri portano a casa ben tredici record nazionali e due dei Campionati.

ORI

  1. 800 m stile libero femminile- Simona Quadarella 8’16 “35 RI
  2. 100 m stile libero maschile Alessandro Miressi  48 “01
  3. 1500 m stile libero femminile Simona Quadarella  15’51 “61
  4. 400 m stile libero femminile Simona Quadarella 4:03.35
  5. 100 m farfalla maschile Piero Codia 50.64
  6. 200 m dorso femminile Margherita Panziera 2:06.1

 ARGENTI

  1. 400 misti femminili Ilaria Cusinato 4’35″05
  2. 800 stile libero maschile Gregorio Paltrinieri 7:45.16
  3. 50 m rana Fabio Scozzoli 26″79
  4. 200 misti Ilaria Cusinato 2:10.25 RI)
  5. 4×100 stile libero maschile Luca Dotto, Ivano Vendrame, Lorenzo Zazzeri, Alessandro Miressi  3’12″90

BRONZI

  1. 100 farfalla donne Elena Di Liddo 57″58
  2. 1500 stile libero maschili Gregorio Paltrinieri 14’42”85
  3. 100 rana donne Arianna Castiglioni 1’06”54
  4. 200 farfalla uomini Federico Burdisso 1’55”97
  5. staffetta  4×200 stile libero maschile Alessio Proietti Colonna, Filippo MegliMatteo Ciampi, Mattia Zuin 7:07.58
  6. 200 m rana Luca Pizzini 2’08″54
  7. staffetta 4×100 mista mixed Margherita Panziera Fabio Scozzoli, Elena Di Liddo, Alessandro Miressi 3:44.85 Record Italiano
  8. 100 dorso Carlotta Zofkova 59.61 RI
  9. 200 dorso uomini Matteo Restivo 1’56″29 RI
  10. 50 stile libero maschile Andrea Vergani 21.68
  11. 50 rana femminile Arianna Castiglioni 30.41

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Don't want to miss anything?

Subscribe to our newsletter and receive our latest updates!