ISL London Roar Tenta La Fuga In Classifica- Recap Day2 Match5

ISL MATCH 5 DAY 2

RECAP LIVE

La ISL continua la sua marcia verso la finalissima di stagione. L’unica squadra europea del match 5, i London Roar hanno chiuso ieri il day 1 in testa alla classifica. Dopo un inizio non ottimale, London Roar si è scaldata dopo la vittoria nella settima gara dando luogo ad un’ avvincente battaglia con gli LA Current..

Londra ha chiuso con 65,5 punti di vantaggio su LA Current con 283,5 punti. LA ora ha 218 punti, Tokyo Frog Kings è terzo con 214.5.  DC Trident sono quarti con 163 punti.

Come vi abbiamo anticipato, le skin race si svolgeranno nello stile rana per le donne e nello stile farfalla per gli uomini.

CORSIE

 

ISL PROGRAMMA GARE DAY2

WOMEN’S EVENT # DAY 2 MEN’S EVENT #
21 100 Free 22
23 200 Fly 24
25 100 Back 26
27 100 IM 28
—Break—
29 200 Free 30
31 50 Fly 32
33 100 Breast 34
35 4×100 Mixed Free Relay 35
—Break—
36 400 IM 37
38 50 Skins, stroke TBD 39
40 4×50 Mixed Medley (if tiebreak needed) 40

 

100 METRI STILE LIBERO DONNE

Si inizia subito con la “gara regina”. I 100 metri stile libero aprono la seconda giornata di gare qui a Budapest e vedono trionfare Beryl Gastaldello dopo un’accesa lotta contro Freya AndersonLa velocista degli LA Current chiude prima con un mostruoso 51.30 e conquista 12 punti. La Anderson è seconda con 51.43.

100 METRI STILE LIBERO UOMINI

La gara maschile si preannunciava una lotta tra Duncan Scott Kristian Gkolomeev. Alla virata dei 50 metri era l’atleta dei Tokyo Frog ad essere in vantaggio, ma Zach Apple ha messo la gamba vincente nell’ultima vasca chiudendo primo per i DC Trident in 46.53.

200 METRI FARFALLA DONNE

Suzuka Hasegawa è partita subito velocissima. Prima al passaggio ai 50 e 100 metri dove è stat l’unica a virare sotto il minuto, ha chiuso prima in 2:03.31. Seconda l’altra concorrente dei Tokyo Frog Sakiko Shimizu con 2:06.03. La Hasegawa guadagna ben 19 punti in questa gara, dove riescono a guadagnare punteggio soltanto quattro atlete.

200 METRI FARFALLA UOMINI

Nella gara al maschile Tokyo Frog in rilievo nella prima parte di gara con Naoki Mizumuna primo alla virata dei 100 metri. Nella seconda parte di gara si è accesa la sfida, con Tom Shields che ha recuperato posizioni ed ha chiuso primo per gli LA Current con 1:50.28. Secondo Vini Lanza dei London Roar con 1:50.64

100 METRI DORSO DONNE

Scendono in acqua le dorsiste ed occhi su Kira ToussaintLe americane degli LA Current si presentano sui blocchi di partenza con un classico cappello da streghe, per celebrare la ricorrenza di Halloween tanto cara al popolo USA. Porterà loro fortuna?

Kira Toussaint dei London Roar sembra già imprendibile ai 25 metri, e vola verso la vittoria con il tempo di 56.36. Ami Bilquist con 57.02 è seconda per i DC Trident

100 METRI DORSO UOMINI

Nella gara maschile c’è la star giapponese dei Tokyo Frog King Ryosuke Iriementre gli LA contano su Ryan Murphy. Guilherme Guido sembra subito scatenato e lotta contro Ryan Murphy fino a toccare per primo la piastra con 49.57. Ryan Murphy è secondo con 49.76

100 METRI MISTI DONNE

 

Colpaccio per i Tokyo Frog grazie al primo posto di Runa  Imai con 58.02. LA Current sono secondi e terzi con Anastasia Gorbenko Abbey Weitzeil, rispettivamente con il tempo di 58.43 e 58.80

100 METRI MISTI UOMINI

 

I 100 misti maschili sono stati molto combattuti con Vlad Morozov e Tomoe Hvas a combattere sin dalle prime bracciate. Alla fine l’ha spuntata Hvas che ha vinto la gara con 51.83. Morozov secondo con 51.98

200 METRI STILE LIBERO DONNE

Freya Anderson accusa la stanchezza della seconda gara in pochi minuti. Nella prima parte di gara gira ottava, ma riesce a risalire nelle posizioni negli ultimi 50 metri, chiudendo però seconda. La gara viene vinta da  Andi Murez con 1:53.58

200 METRI STILE LIBERO UOMINI

Incredibile prestazione per Katsuhiro Matsumoto dei Tokyo Frog King che abbatte il muro del minuto e 42 e chiude primo in 1:41.77. Per lui sono 10 punti. Duncan Scott di London Roar dopo essere riuscito ad agguantare la prima posizione è scivolato in seconda con il tempo di 1:42.02

50 METRI FARFALLA DONNE

Dopo i 200 metri tornano le gare da vivere tutto d’un fiato. Due vasche velocissime e Beryl Gastaldello di LA Current offre un altra nuotata spettacolare. Tocca la piastra per prima con il tempo straordinario di 24.95.

50 METRI FARFALLA UOMINI

Andiamo ora ad assaporare un’anteprima di quello che vedremo tra poco meno di un’ora. I 50 metri farfalla maschili saranno anche la gara della skin race.

La gara individuale viene vinta da Takeshi Kawamoto per i Tokyo Frog King con 22.38. Tom Shields per LA Current è secondo con 22.47

100 METRI RANA DONNE

London Roar mette in acqua Alia Atkinson Annie Lazor a riscaldarsi per le skin race. Ricordiamo infatti che proprio la squadra europea ha scelto la rana come stile per la sfida finale. La Atkinson con 1:03.75 conquista anche i 100 metri rana per i London Roar, che si prendono anche i 7 punti del secondo posto con Annie Lazor.

100 METRI RANA UOMINI

Dopo aver conquistato il primo e secondo posto nella gara femminile, i London Roar mandano sul blocco di partenza Adam PeatyIl campione olimpico e mondiale in vasca lunga, sappiamo che non ama la vasca da 25 metri. Ai 50 metri è secondo, davanti c’è Yasuhiro Koseki che riesce a mantenere la prima posizione fino a vincere la gara con 56.11. Peaty è secondo con 56.83.

ISL AGGIORNAMENTO CLASSIFICA

  1. LONDON ROAR 433.5
  2. LA CURRENT 405.5
  3. TOKYO FROG KINGS 376.0
  4. DC TRIDENT 252

STAFFETTA 4×100 MISTA STILE LIBERO

LA Current danno vita ad una bellissima performance andando a vincere contro i London Roar nella staffetta 4×100 metri stile libero mista grazie anche ad un’instancabile Beryl Gastaldello.

400 METRI MISTI DONNE

Siamo giunti alle due ultime gare individuali del programma, prima di dare spazio alle skin race.

Le due atlete dei Tokyo Frog partono subito aggressive nella frazione a farfalla, con una tecnica impeccabile di Yui OhashiOhashi conserva il vantaggio anche nella frazione a dorso riuscendo a mantenere tecnica e concentrazione fino alla fine. I Tokyo Frogs conquistano un importantissimo piazzamento al primo e secondo posto. Vince Yui Ohashi con 4:26.48. Seconda Sakiko Shimizu con 4:29.05.

400 METRI MISTI UOMINI

Anche nella gara maschile i giapponesi sono i pericolosi per le due squadre ancora al vertice della classifica.

A metà gara è Kosuke Hagino a guidare il campo, con Tomoru Honda a seguirlo. I DC Trident rimontano con Abrahm  Devine nella rana, ma è una lotta all’ultima vasca a stile libero.

Vince questa entusiasmante sfida Kosuke Hagino con uno strepitoso 4:01.52. Abrahm Devine riesce a mantenere la seconda posizione e chiude in 4:05.33

 

ISL SKIN RACE

50 METRI RANA DONNE

ROUND 1

  1. ALIA ATKINSON 29.61
  2. KOZELSKY Lindsey
  3. AOKI Reona
  4. LAZOR Annie
  5. GORBENKO Anastasia

ROUND 2

  1. ALIA ATKINSON 
  2. ANASTASIA GORBENKO

ROUND 3

  1. ALIA ATKINSON 30.28
  2. ANASTASIA GORBENKO 30.38

Alia Atkinson conquista la skin race femminile nuotando nell’ultimo dei tre round il tempo di 30.28. Anastasia Gorbenko esegue una gara per nulla scontata fino alla fine, chiudendo seconda per soli 10 centesimi.

SKIN RACE – 50 metri farfalla uomini

I 50 metri farfalla maschili saranno disputati tra

  • KAWAMOTO Takeshi
  • MATSUI Kosuke
  • VEKOVISHCHEV Mikhail
  • KUSCH Marius
  • SHIELDS Tom
  • ROONEY Maxime
  • CHERUTI Meiron
  • FINNERTY Ian

ROUND 1

La gara più avvincente della serata vede il suo primo round vinto da Tom Shields con 22.32. Il round 2 sarà una sfida tra LA Current con Tom Shields e Maxime Rooney e Tokyo Frog Kings con Takeshi Kawamoto e Kosuke Matsui.

ROUND 2

Tom Shields dopo aver vinto il primo round, cede la vittoria del secondo a Takeshi Kawamoto. La finalissima sarà tra i due.

ROUND 3

Nonostante la partenza esplosiva di Takeshi Kawamoto Tom Shields conferma la sua supremazia e va a vincere la finalissima della skin race, MVP della giornata

Isl AGGIORNAMENTO CLASSIFICA MATCH 5

  1. LONDON ROAR 499
  2. LA CURRENT 478.5
  3. TOKYO FROG KINGS 446.5
  4. DC TRIDENT 287

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »