Il Rapporto Annuale WADA Riporta Un Aumento Dell’Attività Nel 2021

L’Agenzia mondiale antidoping (WADA) ha pubblicato il suo rapporto annuale di conformità per il 2021, mostrando un aumento delle attività rispetto al 2020.

Il rapporto mostra che WADA ha condotto 13 audit nel 2021, rispetto agli otto condotti nel 2020. Otto di questi hanno riguardato le organizzazioni antidoping nazionali e cinque le federazioni internazionali. Inoltre, tutte le federazioni olimpiche invernali sono state controllate prima dei Giochi olimpici e paralimpici invernali di Pechino 2022.

Il numero medio di non conformità si è ridotto dell’11%. Quello medio di rilievi critici del 44% rispetto al 2020.

I test hanno generato il maggior numero di non conformità, anche se i risultati degli audit sono stati ridotti rispetto al 2020.

Il rapporto afferma inoltre che i livelli di test nel 2021 sono tornati ai livelli pre-pandemici. Gran parte dell’aumento è dovuto ai Giochi Olimpici e Paralimpici di Tokyo.

“I Giochi Olimpici e Paralimpici di Tokyo […] hanno catalizzato l’attenzione del sistema antidoping globale. Abbiamo dovuto garantire che gli atleti arrivati ai Giochi fossero sottoposti a test sufficienti e sicuri, in conformità con le linee guida sulla salute pubblica”.

“Di conseguenza, i numeri dei test globali sono tornati ai livelli pre-pandemici. I Firmatari e le altre agenzie coinvolte nei test dovrebbero essere lodati”.

NAZIONI NON CONFORMI

Il rapporto rileva inoltre che alla fine del 2021 l’organizzazione antidoping nazionale della Repubblica Democratica di Corea, è stata dichiarata non conforme dal Comitato Esecutivo della WADA per non aver implementato il suo Rapporto sulle Azioni Correttive. Le azioni correttive sono le modifiche che si devono apportare ai protocolli per essere conformi alla WADA.

La Russia, era già stata dichiarata non conforme. Le azioni correttive sono state aggiunte come condizioni per il reintegro. WADA sta attualmente monitorando la RUSADA durante il periodo di non conformità di due anni (che terminerà nel dicembre 2022).

Nel rapporto si legge:

Il monitoraggio della conformità della Russia e delle federazioni che hanno organizzato eventi in Russia (prima dell’invasione dell’Ucraina) “ha richiesto una quantità significativa di risorse all’interno della WADA“.

Questa è la terza edizione del Rapporto annuale sulla conformità della WADA. L’organizzazione ha lanciato una nuova strategia di conformità nel 2020.

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale graduated high school at the Italian Liceo Classico "T.L. Caro" where she was engaged in editing the school magazine. In 2002, she was among the youngest law graduates of the  Federico II University of Naples (ITA). She began her career as a Civil Lawyer, becoming licensed to practice law …

Read More »