Europei Di Budapest: Risultati Live Ultimo Giorno Di Finali

CAMPIONATI EUROPEI LEN BUDAPEST

Ultima sessione di gare a Budapest per i campionati europei di nuoto in vasca lunga in un’edizione preolimpica che ha dato molti spunti in vista dei Giochi di Tokyo. Ancora 9 i titoli continentali da assegnare prima di chiudere il sipario sulla Duna Arena.

Programma gare 23 maggio:

  • 50 farfalla femminili
  • 50stile libero maschili
  • 50 rana maschili
  • 100 farfalla maschili
  • 200 dorso femminili
  • 400 misti maschili
  • 400 stile libero femminili
  • 4×100 mista maschile
  • 4×100 mista femminile

RISULTATI LIVE

50 METRI FARFALLA DONNE

  • WR 24.43 SWE SJOESTROEM Sarah 1993 Boras (SWE) 05 JUL 2014
  • WJ 25.46 JPN IKEE Rikako 2000 Indianapolis (USA) 26 AUG 2017
  • ER 24.43 SWE SJOESTROEM Sarah 1993 Boras (SWE) 05 JUL 2014
  • EJ 25.66 TARGET TIME
  • CR 24.87 SWE SJOESTROEM Sarah 1993 Berlin (GER) 18 AUG 2014
  • RI 25.78 Silvia Di Pietro 19/08/2014 Berlino

PODIO

  1. Ranomi Kromowidjojo 25.30
  2. Melanie Henique 25.46
  3. Emilie Beckmann 25.59

Ranomi Kromowidjojo regina della velocità alla Duna Arena di Budapest, dopo l’oro nei 50 stile la 31 enne olandese vince i 50 farfalla davanti alla francese Melanie Henique che chiude in 25.46. Bronzo per la danese Beckmann.

50 METRI STILE LIBERO UOMINI

  • WR 20.91 BRA CIELO FILHO Cesar 1987 Sao Paulo (BRA) 18 DEC 2009
  • WJ 21.75 USA ANDREW Michael C 1999 Indianapolis (USA) 25 AUG 2017
  • ER 20.94 FRA BOUSQUET Frederick 1981 Montpellier (FRA) 26 APR 2009
  • EJ 21.83 GER SELIM Artem 2002 Kazan (RUS) 07 JUL 2019
  • CR 21.11 GBR PROUD Benjamin 1994 Glasgow (GBR) 08 AUG 2018
  • RI 21.37 Andrea Vergani 08/08/2018 Glasgow

PODIO

  1. Ari-Pekka Liukkonen 21.61
  2. Ben Proud 21.69
  3. Kristian Gkolomeev 21.73

6. Lorenzo Zazzeri 21.92

8. Alessandro Miressi 22.19

La gara più veloce del programma si conclude con l’oro del finlandese Liukkonen a 21.61 in un arrivo serrato con Ben Proud al secondo posto in 21.69. Bronzo per il greco Gkolomeev in 21.73

I due italiani in gara concludono al 6 e 8 posto con un crono sotto i 22″ per Zazzeri e da 22.18 per il vicecampione europeo dei 100 stile libero Alessandro Miressi.

50 METRI RANA DONNE

PODIO

  1. Benedetta Pilato 29.35
  2. Ida Hulkko 30.19
  3. Yuliya Efimova 30.22

6. Arianna Castiglioni 30.35 

Si conferma su standard incredibili Benedetta Pilato che nella finale dei 50 rana nuota a 5 centesimi dal record del mondo stabilito ieri in semifinale e domina la gara. 29.35 per lei con un margine siderale sulle avversarie. Sul podio Ida Hulkko e Yuliya Efimova. Sesta invece Arianna Castiglioni con il tempo di 30.35.

100 METRI FARFALLA UOMINI

  • WR 49.50 USA DRESSEL Caeleb 1996 Gwangju (KOR) 26 JUL 2019
  • WJ 50.62 HUN MILAK Kristof 2000 Budapest (HUN) 29 JUL 2017
  • ER 49.95 SRB CAVIC Milorad 1984 Rome (ITA) 01 AUG 2009
  • EJ 50.62 HUN MILAK Kristof 2000 Budapest (HUN) 29 JUL 2017
  • CR 50.64 ITA CODIA Piero 1989 Glasgow (GBR) 09 AUG 2018
  • CR 50.64 * HUN MILAK Kristof 2000 Budapest (HUN) 22 MAY 2021
  • RI 50.64 Piero Codia  09/08/2018 Glasgow

PODIO

  1. Krisfot Milak 50.18 CR
  2. Josif Miladinov 50.93
  3. James Guy 50.99

5. Federico Burdisso 51.39

Finale velocissima quella dei 100 farfalla maschili che vede 3 atleti scendere sotto i 51″. Kristof Milak si conferma al vertice europeo anche nei 100 e nuota a due decimi dallo storico record europeo di Milorad Cavic. Il crono di 50.18 è il nuovo record dei campionati. Argento per il bulgaro Miladinov e Bronzo pre la stella britannica James Guy.

Federico Burdisso migliora il suo primato personale ed è 5 in questa finale continentale.

200 METRI DORSO DONNE

  • WR 2:03.35 USA SMITH Regan E. 2002 Gwangju (KOR) 26 JUL 2019
  • WJ 2:03.35 USA SMITH Regan E. 2002 Gwangju (KOR) 26 JUL 2019
  • ER 2:04.94 RUS FESIKOVA Anastasia 1990 Rome (ITA) 01 AUG 2009
  • EJ 2:06.62 TARGET TIME
  • CR 2:06.18 ITA PANZIERA Margherita 1995 Glasgow (GBR) 09 AUG 2018
  • RI 2:05.56 Margherita Panziera 31/03/2021 Riccione

PODIO

  1. Margherita Panziera 2:06.08 CR
  2. Cassie Wild 2:07.74
  3. Katalin Burian 2:07.87

Margherita Panziera vince la gara in 2:06.08 siglando anche il nuovo record dei campionati e confermandosi, 3 anni dopo Glasgow al titolo europeo. Argento per Cassie Wild e Katalin Burian di bronzo.

400 METRI MISTI UOMINI

  • WR 4:03.84 USA PHELPS Michael 1985 Beijing (CHN) 10 AUG 2008
  • WJ 4:11.17 RUS BORODIN Ilya 2003 Kazan (RUS) 03 APR 2021
  • ER 4:06.16 HUN CSEH Laszlo 1985 Beijing (CHN) 10 AUG 2008
  • EJ 4:11.17 RUS BORODIN Ilya 2003 Kazan (RUS) 03 APR 2021
  • CR 4:09.59 HUN CSEH Laszlo 1985 Eindhoven (NED) 24 MAR 2008
  • RI 4:09.88 Luca Marin 01/04/2007 Melbourne

PODIO

  1. Ilya Borodin 4:10.02
  2. Alberto Razzetti 4:11.17
  3. Max Litchfield 4:11.56

5. Pier Andrea Matteazzi 4:12.79

Alberto Razzetti stupisce tutti e coglie uno splendido argento in rimonta nei 400 misti maschili. Vince il diciassettenne Ilya Borodin in 4:10.02. Razzetti spazza il suo personal best anche perché non nuotava la distanza da circa 3 anni prima di scendere in vasca questa mattina nelle batterie.

Ottima prova anche per Pier Andre Matteazzi che conclude al 5° posto e migliora sensibilmente il record personale.

400 METRI STILE LIBERO DONNE

  • WR 3:56.46 USA LEDECKY Katie 1997 Rio De Janeiro (BRA) 07 AUG 2016
  • WJ 3:58.37 USA LEDECKY Katie 1997 Gold Coast (AUS) 23 AUG 2014
  • ER 3:59.15 ITA PELLEGRINI Federica 1988 Rome (ITA) 26 JUL 2009
  • EJ 4:03.57 HUN KESELY Ajna 2001 Glasgow (GBR) 09 AUG 2018
  • CR 4:01.53 ITA PELLEGRINI Federica 1988 Eindhoven (NED) 24 MAR 2008

PODIO

  1. Simona Quadarella 4:04.66
  2. Anna Egorova 4:06.05
  3. Boglarka Kapas 4:06.90

Simona Quadarella completa il suo capolavoro e vince il terzo oro in questi campionati europei confermandosi la regina del mezzofondo continentale. Un bel duello con Anna Egorova tira fuori il meglio di Simona che nell’ultimo 50 reagisce alla Russa e vince in 4:04.66.

STAFFETTA 4X100 METRI MISTI UOMINI

  • WR 3:27.28 USA UNITED STATES Rome (ITA) 02 AUG 2009
  • WJ 3:33.19 RUS RUSSIA Budapest (HUN) 25 AUG 2019
  • ER 3:28.10 GBR GREAT BRITAIN Gwangju (KOR) 28 JUL 2019
  • EJ 3:33.19 ITA RUSSIA Budapest (HUN) 25 AUG 2019
  • CR 3:30.44 GBR GREAT BRITAIN Glasgow (GBR) 09 AUG 2018

PODIO

  1. Gran Bretagna 3:28.59 CR
  2. Russia 3:29.50
  3. Italia 3:29.93 RI

L’Italia tenta l’impresa nella 4×100 mista maschile e sfida le potenze continentali della specialità. Arriva il bronzo per gli azzurri con 4 frazioni ottime.Vincono i campioni del mondo della Gran Bretagna dietro la Russia è d’argento lanciata da una grande prestazione di Kliment Kolesnikov in apertura.

Le frazioni dell’Italia

Ceccon: 53.59

Martienghi: 57.84

Burdisso: 51.29

Miressi: 47.21

STAFFETTA 4X100 METRI MISTI DONNE

  • WR 3:50.40 USA UNITED STATES Gwangju (KOR) 28 JUL 2019
  • WJ 3:58.38 CAN CANADA Indianapolis (USA) 28 AUG 2017
  • ER 3:53.38 RUS RUSSIA Budapest (HUN) 30 JUL 2017
  • EJ 4:00.30 RUS RUSSIA Budapest (HUN) 25 AUG 2019
  • CR 3:54.22 RUS RUSSIA Glasgow (GBR) 09 AUG 2018
  • RI 3:56.50 Margherita Panziera, Martina Carraro, Elena Di Liddo, Federica Pellegrini 28/07/2019 Gwangju

PODIO

  1. Gran Bretagna 3:54.01 Kathleen Dawson 58.08 RE
  2. Russia 3:56.25
  3. Italia 3:56.30 RI

La Gran Bretagna vince anche al femminile con un’apertura spaziale da parte di Kathleen Dawson che nuota 58.08 e sigla il nuovo record europeo sui 100 dorso battendo il 58.12 gommato di Gemma Spoffort del 2009.

L’Italia è invece al primato nazionale e conferma la grande crescita della squadra in questa disciplina con le 4 frazioniste che sono state protagoniste del campionato anche nelle gare individuali.

I parziali per l’Italia sono stati:

Margherita Panziera 59.71

Arianna Castiglioni 1:05.66

Elena Di Liddo: 56.78

Federica Pellegrini: 53.66

 

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Aglaia Pezzato

Aglaia Pezzato

Cresce a Padova e dintorni dove inizialmente porta avanti le sue due passioni, la danza classica e il nuoto, preferendo poi quest’ultimo. Azzurrina dal 2007 al 2010 rappresenta l’Italia con la nazionale giovanile in diverse manifestazioni internazionali fino allo stop forzato per due delicati interventi chirurgici. 2014 Nel 2014 fa il suo esordio …

Read More »