CAS Riduce Sospensione Per Shayna Jack Da 4 A 2 Anni

CAS (Corte di Arbitrato per lo Sport) ha ridotto la sospensione della nuotatrice Australiana Shayna Jack da 4 a 2 anni. E’ stato accertato che l’atleta non aveva ingerito intenzionalmente la sostanza proibita.

Si legge nella decisione:

“A conti fatti, Shayna Jack non ha ingerito intenzionalmente il Ligandrol e ha assolto l’onere di dimostrare che la violazione della regola antidoping non era intenzionale”

DECISIONE CAS – PDF

Shayna Jack a Luglio del 2019, ha ricevuto una squalifica di quattro anni dalla Australian Sports Anti-Doping Authority (ASADA). La nuotatrice di Brisbane era tornata a casa in Australia nel mezzo del raduno di rifinitura prima del mondiale di Gwangjiu la scorsa estate. All’epoca aveva affermato che il suo passo indietro era dovuto a “motivi personali”. Successivamente è emerso che Jack risultava positiva alla sostanza vietata Ligandrol.

Avverso quella decisione, la Jack ha proposto ricorso dinanzi alla Corte di Arbitrato dello Sport.

Lo scorso Giugno, abbiamo riportato che la data dell’udienza dinanzi al CAS era stata fissata, ma veniva tenuta segreta. In quella occasione, la nuotatrice australiana rilasciò una dichiarazione completa sul suo account personale di Instagram.

“Ora inizia la vera lotta. Oggi ho ricevuto un ulteriore avviso in relazione alla mia udienza al CAS“. Questo quanto dichiarato nel post del 17 Maggio.

Oggi la Corte ha deciso di ridurre la sanzione. La Jack ha dimostrato che l’ingestione della sostanza non era avvenuta intenzionalmente.

La sospensione va retrodatata al Luglio 2019, quasi in contemporanea con l’inizio dei Giochi Olimpici. Questo elimina per la Jack la possibilità di partecipare alle Olimpiadi di Tokyo.

 

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »