Anteprime Mondiali Nuoto Doha 2024: I 100 Metri Farfalla Maschili

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

February 06th, 2024 Italia, News

2024 WORLD AQUATICS CHAMPIONSHIPS

Sarà il più strano Campionato del Mondo da diverse generazioni a questa parte. Ci saranno nuotatori in finale che la maggior parte di noi non ha mai sentito nominare. Ci mancherà qualcuno che non ci aspettavamo gareggiasse. Eppure ci siamo, e lo seguiremo come tutti gli altri grandi eventi del nuoto.

Siamo pronti con le nostre anteprime!

Controlla regolarmente il link di seguito indicato per non perderti nessuna delle nostre anteprime degli eventi.

Non faremo previsioni per i podi di Doha, tuttavia, potete commentare sul web e sui social indicando i vostri primi tre piazzamenti, e verificare a fine evento se avete indovinato le medaglie.

Nota: SwimSwam è globale, e come tale si avvale della collaborazione di scrittori ed editori provenienti da tutto il mondo. Pertanto le anteprime sono scritte in collaborazione con i colleghi statunitensi.

100 METRI FARFALLA MASCHILI

  • WR 49.45 DRESSEL Caeleb USA Tokyo (JPN) 31 JUL 2021
  • CR 49.50 DRESSEL Caeleb USA Gwangju (KOR) 26 JUL 2019
  • WJ 50.62 MILAK Kristof HUN Budapest (HUN)  29 JUL 2017

podio fukuoka 2023

  1. Maxime Grousset (FRA) 50.14
  2. Josh Liendo (CAN) 50.34
  3. Dare Rose (USA) 50.46
SEMIFINALISTI FUKUOKA PRESENTI A DOHA SEMIFINALISTI FUKUOKA ASSENTI
5. Nyls Korstanje, Netherlands – 51.05 1. Maxime Grousset, France – 50.14
6. Katsuhiro Matsumoto, Japan – 51.20 2. Josh Liendo, Canada – 50.34
13. Diogo Ribeiro, Portugal – 51.54 3. Dare Rose, USA – 50.46
14. Adilbek Mussin, Kazakhstan – 51.81 4. Matthew Temple, Australia – 50.81
14. Josi Miladinov, Bulgaria – 51.81 7. Noe Ponti, Switzerland – 51.23
8. Gal Cohen Groumi, Israel – 51.32
9. Ilya Kharun, Canada – 51.22
10. Kayky Mota, Brazil – 51.43
10. James Guy, Great Britain – 51.43
12. Jacob Peters, Great Britain – 51.51
16. Tomer Frankel, Israel – 52.04

RANKING MONDIALE STAGIONALE

2023-2024 LCM Men 100 Fly

JoshCAN
Liendo
05/19
50.06
2 Noe
PONTI
SUI50.1604/06
3Matthew William
Temple
AUS50.2512/03
4Caeleb
DRESSEL
USA50.8404/12
4Hubert
KOS
HUN50.8404/12
View Top 58»

BATTAGLIA PER L’ORO

L’americano Shaine Casas dovrebbe essere la testa di serie, ma non è così. I nuotatori sono tutti selezionati con tempi che risalgono alla fine del 2022 o del 2023. Casas ha nuotato 50.40 ai Nazionali statunitensi, il che lo renderebbe chiaramente la prima testa di serie in questa gara.

La testa di serie più alta, formalmente, è l’olandese Nyls Korstanje, che ha nuotato 50.78 per qualificarsi alla finale, piazzandosi poi al quinto posto ai Campionati Mondiali dello scorso anno.

È qui che mi aspetto che si svolga la battaglia per l’oro.

Korstanje, noto agli appassionati di nuoto americani per la sua carriera di 22 volte All-America all’NC State, ha fatto un grande salto di qualità l’anno scorso. Ha migliorato il suo personale da 51,41 a 50,78. Soprattutto, ha nuotato bene ai Campionati Mondiali, ottenendo i tre migliori tempi della sua carriera.

LOTTA PER LE MEDAGLIE MINORI

Il giapponese Katsuhiro Matsumoto, sarebbe uno dei favoriti all’oro, ma tra un mese ci sarà la selezione olimpica giapponese. Per questo potrebbe non essere preparato come sarebbe in altri casi.

La battaglia per il bronzo, quindi, si fa davvero interessante.

C’è Chad Le Clos, che adesso si sta allenando in Sudafrica. Finora, il suo ritorno all’allenatore Dirk Lange ha prodotto alcuni buoni risultati, tra cui un 51.37 nei 100 farfalla ai campionati nazionali sudafricani dello scorso aprile. Non otterrà una medaglia olimpica (o probabilmente una finale) nel 2024, ma dovrebbe arrivare in finale (e potrebbe vincere una medaglia) ai Campionati Mondiali di Doha.

L’austriaco Simon Bucher ha fatto 51,20 nel marzo 2023, a soli 2 centesimi dal suo record del 2022, ma ha faticato ai Mondiali con 52,27. Ha già fatto 51,87 nel 2024 all’Euro Meet, quindi non sembra che il tempo dei Campionati Mondiali dell’anno scorso sia stato l’inizio di un declino.

Anche Diogo Ribeiro è lì con la pressione dell’anno olimpico per risolvere il problema dei 100 farfalla. Ha fatto 51.45 ai Nazionali portoghesi e ci è andato vicino in 51.54 ai Mondiali.

Tra gli altri nomi validi in questo campo ci sono il sudafricano Matthew Sates, che ha fatto bene in corta e in Coppa del Mondo, ma mai a livello internazionale senior; l’americano Zach Harting e il giapponese Tomoru Honda, che scende dai 200 farfalla ai 100 farfalla.

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of

0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE A law graduate, and attorney for 15 years while devoting herself to running her swimming-focused blog, Scent of Chlorine. In 2015, she collaborated with Italian swimming news websites before joining SwimSwam in 2017. She loves swimming from every point of view and in 2016  became an official of the Italian …

Read More »