Trofeo Milano: Record Hosszu-Ceccon-Panziera-Matteazzi-Bene Pellegrini

TROFEO CITTA’ DI MILANO 2019

Secondo giorno di gare al Trofeo Città di Milano, che per stamattina prevede il seguente programma:

  • 50 metri farfalla
  • 100 metri dorso
  • 50 metri rana
  • 100 metri stile libero
  • 400 metri misti

Vedremo dunque la sfida Le Clos contro Cseh anche nei 100 metri farfalla, dove cercherà di fare il terzo incomodo l’azzurro Piero Codia.

Ci sarà anche la “divina” Pellegrini che infiammerà le tribune della piscina milanese.

La gara regina al maschile vede un parterre d’eccezione, con la serie veloce composta da Chad le Clos, Santo Condorelli, Marco Orsi, Alessandro Miressi, Luca Dotto, Ivano Vendrame, Manuel Frigo Andrea Vergani.

Dulcis in fundo scontro tra titani nei 400 metri misti femminili, dove si ripropone la sfida dal sapore europeo tra la iron lady ungherese Katinka Hosszu e la versione italiana Ilaria Cusinato.

50 metri farfalla femminile

  1. Elena Di Liddo 26.81
  2. Ilaria Bianchi 27.02
  3. Helena Biasibetti 27.32

L’unica donna a scendere sotto i 27 secondi è Elena Di LiddoL’atleta CC Aniene  tocca per prima la piastra fermando il crono a 26.81, avanti ad Ilaria Bianchiseconda con il tempo di 27.02. Helena Biasibetti chiude il podio con il tempo di 27.32.

50 metri farfalla maschili

  1. Piero Codia 23.85
  2. Chad le Clos 23.91
  3. Laszlo Cseh 23.97

Tra Chad le Clos Laszlo Cseh si insinua e va a vincere l’azzurro Piero Codia.

Il Campione Europeo dei 100 metri farfalla  è il primo a toccare la piastra con il tempo di 23.85. Chad le Clos tocca secondo con un ritardo di sei centesimi di secondo, lo stesso ritardo che accumula l’ungherese Laszlo Csehterzo con 23.97

100 metri dorso femminili

  1. Margherita Panziera 1:00.31 Record della Manifestazione
  2. Carlotta Zofkova 1:00.76
  3. Silvia Scalia 1:00.94

Le tre migliori dorsiste del panorama italiano conquistano il podio dei 100 metri al Trofeo città di Milano.

Margherita Panzieraoro europeo nei 200 metri dorso, con il tempo di 1:00.31 sigla il nuovo Record della Manifestazione, cancellando il tempo di 1:00.41 fissato lo scorso anno da Simona Baumrtova.

Carlotta Zofkovada poco rientrata da collegiale in altura, nonché bronzo europeo in questa gara, è seconda con il tempo di 1:00.76. Silvia Scalia chiude terza con il tempo di 1:00.94.

100 metri dorso maschili

  1. Thomas Ceccon 54.76 Record Della Manifestazione
  2. Luca Mencarini 54.85
  3. Matteo Milli 55.10

Con il tempo di 54.76 Thomas Ceccon cancella il Record della Manifestazione fissato da Simone Sabbioni nell’edizione 2017 del Trofeo. Ceccon abbassa di un decimo il tempo che aveva nuotato un mese fa al meeting di Ginevra, dove stabiliva il Record della Manifestazione con il tempo di 54.85.

Luca Mencarini tocca dietro Ceccon in 54.85. Chiude terzo Matteo Milli con il tempo di 55.10

50 metri rana maschili

  1. Nicolo Martinenghi 27.60
  2. Andrea Toniato 28.02
  3. Alessandro Pinzuti 28.43

Nicolo Martinenghi è l’unico a scendere sotto i 28 secondi e con il tempo di 27.60 si aggiudica la gara dei 50 metri rana maschili.

All’ Euro Meet in Lussemburgo, un mese fa, Martinenghi in questa gara realizzò il tempo di 27.16, e rimane terzo nel ranking mondiale stagionale.

Secondo Andrea Toniato con il tempo di 28.02, seguito da Alessandro Pinzutiche tocca in 28.43.

100 metri stile libero femminili

  1. Federica Pellegrini 54.26
  2. Erika Ferraioli 55.91
  3. Giada Galizi 56.04

Ritorna in vasca Federica Pellegrini dopo la bella prestazione di ieri sera sui 200 metri stile libero.

Alle prese con la velocità la campionessa veneta, da pochi giorni tornata in Italia dopo il collegiale in altura, non si fa trovare impreparata e ferma il tempo a 54.26.

Ottimo risultato per la campionessa veneta che realizza il suo migliore stagionale, il che fa ben sperare per il prosieguo della stagione. Erika Ferraioli è seconda con il tempo di 55.91. Con 56.04 chiude ik podio Giada Galizi.

100 metri stile libero maschili

  1. Alessandro Miressi 49.28
  2. Luca Dotto 49.87
  3. Alessandro Bori 50.01

Il campione europeo della distanza, nonché attuale detentore del Record Italiano Alessandro Miressisi aggiudica la gara regina al Trofeo Città di Milano con il tempo di 49.28. Secondo l’intramontabile Luca Dottoche chiude in 49.87.

400 metri misti femminili

  1. Katinka Hosszu 4:37.21
  2. Ilaria Cusinato 4:40.66
  3. Carlotta Toni 4:46.82

Il Record della Manifestazione apparteneva ad Ilaria Cusinato, che lo aveva fissato nel 2018 con migliore prestazione personale.

Ai blocchi di partenza però quest’anno c’è Katinka HosszuL’ungherese parte con una prima vasca a delfino di 29.37, chiudendo il primo stile in 1:02.01. La Cusinato ha già un ritardo di un secondo quando si deve affrontare la frazione a dorso. I passaggi della Iron Lady sono 35.34 e 35.33 nel dorso e vira con un vantaggio di quasi tre secondi. L’ungherese ormai è imprendibile e chiude in 4:37.21 stabilendo il nuovo Record Della Manifestazione.

Ilaria Cusinato chiude seconda con il tempo di 4:40.66. Terza Carlotta Toni con il tempo di 4:46.66

400 metri misti maschili

  1. Pier Andrea Matteazzi 4:20.00 Record della Manifestazione
  2. Massimiliano Matteazzi 4:25.92
  3. Emanuele Brivio 4:28.81

I 400 metri misti maschili, ultima gara in programma per questa mattina, vede cadere un altro Record della Manifestazione. Pier Andrea Matteazzi, atleta tesserato con la società In Sport Rane Rosse, chiude in 4:20.00 abbassando il Record fissato nel 2017 dal capitano della nazionale Federico Turrini.

Secondo il fratello Massimiliano, che tocca la piastra in 4:25.92. Chiude il podio Emanuele Brivio con il tempo di 4:28.81

ALTRI RISULTATI

  • 50 metri rana femminili. Arianna Castiglioni si aggiudica la vasca unica dello stile rana, con il tempo di 31.08. Sul podio anche Ilaria Scarcellaseconda con 31.69 e Sara Morottiterza con 32.31

 

APPROFONDIMENTI

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per …

Read More »

Want to take your swimfandom to the next level?

Subscribe to SwimSwam Magazine!