Trials Australiani 2023: Analisi E Risultati Live Finali Day 2

2023 AUSTRALIAN WORLD CHAMPIONSHIP TRIALS

Il secondo giorno dei Trials australiani per i Campionati Mondiali del 2023 prevede una serie di finali ad alta intensità. I 100m dorso maschili, i 100m rana femminili, i 200m stile libero maschili, i 100m dorso femminili e i 50m. farfalla maschili sono tutti in programma, con l’obiettivo di qualificarsi per i Campionati Mondiali del mese prossimo a Fukuoka.

Kaylee McKeown porterà la sua vittoria nei 200 misti nei 100 m dorso femminili contro atlete del calibro di Mollie O’Callaghan e Madi Wilson.

Per quanto riguarda i 200m libero, Kyle Chalmers ha conquistato la testa di serie, ma ha rinunciato alla finale. Elijah Winnington potrebbe dunque trasformare l’argento nei 400 in un oro nei 200.

Cameron McEvoy ha continuato a dimostrare che sta tornando in forma con una rapida uscita mattutina nei 50m farfalla maschili; tuttavia, Cody Simpson cercherà di batterlo alla piastra in questa gara veloce

Rimani sintonizzato e aggiorna per avere i risultati in tempo reale sull’evolversi dell’azione.

100 METRI DORSO MASCHILI

  • World Record: 51.60, Thomas Ceccon (2022)
  • Commonwealth Record: 52.11, Mitch Larkin (2015)
  • Australian Record: 52.11, Mitch Larkin (2015)
  • All Comers Record: 52.38, Mitch Larkin (2019)
  • Swimming Australia QT: 53.00
  • World Aquatics ‘A’ Cut: 54.03

OROIsaac Cooper 53,46
ARGENTOBradley Woodward 53,85
BRONZOJosh Edwards-Smith 54.52

Il 19enne Isaac Cooper ha realizzato un risultato vincente di 53.46 per aggiudicarsi i 100 metri dorso maschili, stabilendo il suo tempo più veloce da 15 mesi a questa parte. Questo dopo i problemi tecnici di questa mattina che hanno ritardato le manches di circa 30 minuti. Cooper ha dichiarato dopo la gara che sembra avere “un magnete” per le difficoltà tecniche.

Nei 50 metri dorso ai Campionati Mondiali in vasca corta dell’anno scorso, Cooper era la testa di serie per le finali e inizialmente aveva nuotato il tempo più veloce della finale prima che venisse richiesta una ripetizione a causa di un errore di partenza. Nella ripetizione, Cooper si è piazzato al secondo posto.

Il miglior tempo di Cooper in questa gara è il 53,43 nuotato  a Tokyo, quindi oggi è andato a soli 3 centesimi da quel tempo. Sfortunatamente, doveva realizzare almeno 53,00 per essere qualificato per Fukuoka. Tuttavia, gli australiani avranno bisogno di un dorsista per la staffetta dei misti, quindi Cooper riceverà molto probabilmente una convocazione.

Il secondo posto è andato a Bradley Woodward in 53,85, mentre Josh Edwards-Smith ha chiuso la top 3 in 54,52.

100 METRI RANA FEMMINILI

  • World Record: 1:04.13, Lilly King (2017)
  • Commonwealth Record: 1:04.82, Tatjana Schoenmaker (2021)
  • Australian Record: 1:05.09, Leisel Jones (2006)
  • All Comers Record: 1:05.09, Leisel Jones (2006)
  • Swimming Australia QT: 1:06.40
  • World Aquatics ‘A’ Cut: 1:07.35

ORO – Abbey Harkin 1:07.20
ARGENTO – Mikayla Smith 1:07.94
BRONZO – Talara-Jade Dixon 1:08.64

Sfortunatamente per le australiane, manca ancora una ranista che possa fare la differenza sia a livello individuale che nella staffetta dei misti. Per rinfrescare la memoria, Jenna Strauch e Chelsea Hodges non nuoteranno qui a causa di infortuni.

Tuttavia, la venticinquenne Abbey Harkin ha raggiunto la piastra per prima, vincendo con 1:07.20. È stata una delle due nuotatrici a scendere sotto l’1:08, insieme a Mikayla Smith della Griffith University, che ha toccato in 1:07.94. Talara-Jade Dixon ha chiuso la top 3 in 1:08.64.

La Harkin ha conquistato il titolo nazionale australiano ad aprile con un tempo di 1:07.77, quindi ha ridotto di oltre mezzo secondo questo tempo per conquistare l’oro qui. Tuttavia, Swimming Australia ha fissato il QT a un rigido 1:06.40.

200 METRI STILE LIBERO MASCHILI

  • World Record: 1:42.00, Paul Biedermann (2009)
  • Commonwealth Record: 1:44.06, Ian Thorpe (2001)
  • Australian Record: 1:44.06, Ian Thorpe (2001)
  • All Comers Record: 1:43.86, Michael Phelps (2007)
  • Swimming Australia QT: 1:46.06
  • World Aquatics ‘A’ Cut: 1:47.06

ORO – Kai Taylor 1:46.25
ARGENTO – Alex Graham 1:46.68
BRONZO – Tommy Neill 1:46.85

Che gara quella del diciannovenne Kai Taylor. L’atleta della St. Peters Western è arrivato in finale solo perché Kyle Chalmers, la prima testa di serie delle manche del mattino, si è ritirato dalla gara.

Taylor ha attaccato la gara dalla corsia 8, conducendo dall’inizio alla fine, aprendo in 51.56 e chiudendo in 54.69, per conquistare l’oro con un tempo finale di 1:46.25.

Ha tenuto testa a un gruppo di atleti che gli stava alle calcagna, con Alex Graham che ha conquistato l’argento in 1:46.68 e Tommy Neill che si è aggiudicato il bronzo in 1:46.85.

Il resto del gruppo comprendeva Elijah Winnington, medaglia d’argento nei 400m stile libero di ieri sera, che ha ottenuto il quarto posto in 1:46.85 e il diciottenne Flynn Southam che ha stabilito 1:47.11 per il quinto posto. Brendon Smith, medaglia di bronzo olimpica nei 400m Misti, si è piazzato al 6° posto in 1:47.20.

Dopo la gara, Taylor, allenato da Dean Boxall, ha dichiarato: “Mi sento davvero bene. Ero deluso dopo la mattinata. Fortunatamente Kyle si è ritirato. Sono rimasto calmo e ho fatto il mio dovere”.

100 METRI DORSO FEMMINILI

ORO – Kaylee McKeown 57,50
ARGENTO – Mollie O’Callaghan 58.42
BRONZO – Iona Anderson 1:00.05

La ventunenne Kaylee McKeown ha realizzato la terza miglior prestazione della sua vita nei 100 metri dorso con il tempo di 57.50. Il tempo è a soli 5 centesimi dal suo record mondiale di 57,45 ottenuto ai Trials olimpici australiani del 2021.

McKeown ha aperto in 28.27 e ha chiuso in 29.23 per ottenere il 57.50 e qualificarsi facilmente per i Campionati Mondiali, diventando così la prima atleta al mondo.

2022-2023 LCM Women 100 Back

2Regan
Smith
USA57.7106/30
3Katharine
Berkoff
USA58.0106/30
4Mollie
O'Callaghan
AUS58.4206/14
5Claire
Curzan
USA58.5906/30
View Top 26»

Le 5 migliori prestazioni di Kaylee McKeown nei 100 dorso in vasca lunga

  1. 57.45 2021
  2. 57.47 2020
  3. 57.50 2023
  4. 57.63 2021
  5. 57.84 2023

Anche la medaglia olimpica Mollie O’Callaghan ha fatto una nuotata super, registrando un tempo di 58,42 per l’argento e raggiungendo così Fukuoka.

50 METRI FARFALLA MASCHILI

  • World Record: 22.27, Andriy Govorov (2018)
  • Commonwealth Record: 22.73, Matt Targett (2009)
  • Australian Record: 22.73, Matt Targett (2009)
  • All Comers Record: 23.05, Ben Armbruster (2023)

ORO – Cameron McEvoy 23.07
ARGENTO – Shaun Champion 23.46
BRONZO – Matt Temple 23.47

Il 29enne Cameron McEvoy ha fatto registrare il suo miglior tempo da 7 anni a questa parte vincendo i 50m farfalla maschili.

L’asso del Somerville Aquatics ha fatto segnare un tempo di 23.07 per battere i concorrenti di poco meno di mezzo secondo; Shaun Champion ha conquistato l’argento in 23.46, mentre il finalista olimpico Matt Temple ha chiuso la top 3 in 23.47.

Questa nuotata è di buon auspicio per i 50 metri stile libero di McEvoy, l’evento su cui ha dichiarato di volersi concentrare per queste gare. Sebbene sia iscritto anche ai 100m stile libero, dopo la gara ha detto che si concentrerà su quella gara in particolare l’anno prossimo.

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of

0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale graduated high school at the Italian Liceo Classico "T.L. Caro" where she was engaged in editing the school magazine. In 2002, she was among the youngest law graduates of the  Federico II University of Naples (ITA). She began her career as a Civil Lawyer, becoming licensed to practice law …

Read More »