PALTRINIERI in Australia: Week End tra Fondo ed il ritorno ai 1500 mt

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

January 15th, 2018 Italia

2018 VICTORIAN OPEN CHAMPIONSHIPS

  • Venerdì 12 gennaio – domenica 14 gennaio
  • Centro sportivo acquatico di Melbourne (MSAC)
  • Vasca Lunga
  • Meet Central ufficiale
  • Lista iscritti

Il week end australiano di Gregorio Paltrinieri  è stato molto impegnativo. Dalle acque libere al ritorno ai suoi 1500 metri, gli spunti per nuove riflessioni non sono certo mancati.

I 1200 metri “Pier to Pub”

Dopo aver gareggiato nei 400 metri Gregorio Paltrinieri e Mack Horton si danno appuntamento nella gara di acque libere.

Una gara prestigiosa di 1200 metri a Victoria, in Australia, al suo 38 ° anno.

Un percorso oceanico che va dal Lorne Pier al litorale di fronte alla clubhouse GMHBA.

Quasi 5.000 concorrenti, sia dilettanti che professionisti hanno partecipato alla manifestazione, con Horton che ha fatto la sua terza apparizione in questa gara.

Nel 2015, a soli 18 anni, Horton ha perso contro il 7 volte campione Sam Sheppard.

Lo stesso risultato è emerso lo scorso anno, quando Horton ha condotto per la maggior parte della gara, superato poi da Sheppard. Un’ondata perfetta ha permesso  a Sheppard di arrivare primo sulla spiaggia e finire la gara primo, ad un secondo da Horton.

Quest’anno ad avere la meglio su Horton è stato il ventenne  Hayden Cotter. Cotter ha registrato un tempo di 10:54, con Horton che ha concluso pochi secondi dopo a 10:59.

Gregorio Paltrinieri conclude terzo, con il tempo di 11:03. Gara decisamente diversa per Gregorio, che dimostra la sua versatilità nello sperimentare nuove sfide. Incuriosito e sorpreso della corsa in spiaggia a conclusione della gara, come dichiara dal suo profilo Instagram:

Is there an Open Water race in Australia where you don’t have to run the last part????

A post shared by Gregorio Paltrinieri (@greg_palt) on

Il ritorno alla vittoria nei 1500 stile libero.

Piccola rivincita per Gregorio Paltrinieri nei 1500 metri stile libero.

Stavolta a toccare per primo la piastra è stato il campione olimpico della distanza,  con un crono di  15’12″96

Secondo il giapponese Ayatsugu Hirai (15’21″33). Il compagno di allenamenti Mack Horton chiude terzo con il tempo di 15’25″80. La coppia Paltrinieri/Horton ha condotto la gara per i primi 800 metri. Da lì è partita la “fuga” di Gregorio e la rimonta del Giapponese su Horton.

Paltrinieri si fermerà in Australia ancora due mesi, prima di ritornare in Italia. A Marzo prenderà anche parte alla prima tappa di Coppa del Mondo di nuoto di fondo a Doha. 

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Don't want to miss anything?

Subscribe to our newsletter and receive our latest updates!