Nazionale Spagnola a Tenerife: Il CT “Mireia Affamata e Ama Vincere”

Tenerife è spesso meta di raduni collegiali. La Nazionale Italiana sceglie spesso questa località nelle Canarie come luogo dove trascorrere periodi di allenamento.

Anche la Nazionale Spagnola si trova a Tenerife in questo periodo, per prepararsi in vista dei Campionati Europei di Glasgow.

In occasione dell “Media Day”, Fred Vergnoux capo allenatore della Nazionale spagnola di nuoto, ha risposto ad alcune domande. I suoi atleti, tra i quali  Mireia Belmonte si stanno infatti allenando al Tenerife Top Training (T3).

La fame di Mireia Belmonte

Parlando della Belmonte, Vergnoux ha detto: “Naturalmente è difficile mantenere questo livello di aspettativa e motivazione giorno dopo giorno. Lei però è un’atleta molto affamata che ama vincere, e lei trasmette il resto a noi”. Alla domanda se qualcuno conosce i limiti della Belmonte, ha ammesso: “Fino a dove può andare? Non è una questione di appuntamenti, ma un progetto personale per lei. Dipenderà da lei. “

Vergnoux, che è francese, ha poi parlato del luogo scelto per gli allenamenti.

“È tradizione arrivare al T3 in questo periodo dell’anno. Non c’è niente di meglio perché è un posto spettacolare, con tutto ciò di cui abbiamo bisogno. Facciamo un sacco di lavoro ad alto volume qui, così come la preparazione fisica, con l’obiettivo di prepararci per i prossimi Campionati Europei “.

Obiettivo dunque anche per gli spagnoli, i prossimi Campionati europei di Glasgow.

Le aspettative sono sempre maggiori e gli atleti finora qualificati assicurano gare spettacolari.

MIREIA BELMONTE GARCIA

Mireia Belmonte è considerata la migliore nuotatrice spagnola della storia. Nel 2012 è diventata infatti l’unica nuotatrice spagnola a vincere due medaglie nella stessa olimpiade. Alle Olimpiadi di Londra  nel 2012 conquistò due argenti, nei 200 metri farfalla e negli 800 stile libero.

Alle Olimpiadi di Rio de Janeiro del 2016 Mireia Garcia è arrivata secondo dietro a Katinka Hosszu nella semifinale dei 400m misti. In finale veniva poi superata da Maya DiRado. La Belmonte arrivò terza, conquistando il bronzo con il tempo di 4: 32.39.

Nei 200 metri farfalla Mireia vinse un oro combattuto fino all’ultimo centimetro. Saliva sul gradino più alto del podio olimpico con il tempo di 2:04.85, a soli tre centesimi di secondo davanti alla medaglia d’argento Madeline Groves

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Don't want to miss anything?

Subscribe to our newsletter and receive our latest updates!