Mare Nostrum Barcellona: Risultati Live Finali Day 1

2024 MARE NOSTRUM – BARCELLONA

RECAP

Prima sessione di finali della tappa di Barcellona del Mare Nostrum Swim Tour 2024. Stasera ci sono molti italiani a contentersi il titolo ed i premi in denaro messi in palio.

Questa tappa è importante anche in vista del Trofeo Settecolli che si svolgerà a Roma dal 21 al 23 Giugno, che rappresenterà l’ultima possibilità di qualificazione alle Olimpiadi di Parigi.

50 METRI DORSO FEMMINILI

  1. Kylie Masse (CAN) 27.24 Record del Mare Nostrum
  2. Ingrid Wilm (CAN) 27.73
  3. Kira Toussaint (NED) 28.17

La canadese Kylie Masse continua a realizzare grandi tempi al Mare Nostrum e dopo aver conquistato l’oro in questa gara anche a Canet, si ripete a Barcellona stabilendo il nuovo Record del Mare Nostrum Tour con 27.24. Il primato precedente era condiviso dalla russa Anastasia Fesikova e da Ingrid Wilm in 27.37. La canadese Wilm stasera era in finale ed ha conquistato l’argento in 27.73.

Masse detiene lo standard canadese con un record di 27.18 registrato ai Campionati Mondiali canadesi del 2022. In questa stagione ha già raggiunto un tempo di 27.23, agli Open di Spagna di febbraio, classificandosi al terzo posto nel mondo.

A chiudere il podio l’olandese Kira Toussaint con 28.17

50 METRI RANA MASCHILI

  1. Nicolo Martinenghi (ITA) 26.97
  2. Ludovico Viberti (ITA) 27.31
  3. Taku Taniguchi (JPN) 27.36

Doppietta azzurra nei 50 metri rana maschili, dove Nicolò Martinenghi ha realizzato l’unico risultato del campo sotto i 27 secondi. In questa stagione Martinenghi è stato veloce fino a 26.39, risultato ottenuto ai Campionati Mondiali di Doha lo scorso Febbraio. Sul podio, accanto a lui sale anche Ludovico Viberti con il tempo di 27.31.

A sei centesimi da Viberti il tocco del giapponese Taku Taniguchi, bronzo in 27.36.

50 METRI FARFALLA FEMMINILI

  1. Farida Osman (EGY) 26.06
  2. Viola Scotto Di Carlo (ITA) 26.47
  3. Caitlin De Lange (TUR) 26.57

Viola Scotto di Carloche era stata la più veloce delle batterie del mattino, stasera si è aggiudicata l’argento nei 50 metri farfalla in 26.47, dietro all’egiziana Farida Osman, oro in 26.06. A chiudere il podio la turca Caitlin De Lange in 26.57.

400 METRI MISTI MASCHILI

  • Mare Nostrum Record – 4:07.96, Laszlo Cseh (HUN) 2008
  • OQT – 4:12.50
  1. Tomoyuki Matsushita (JPN) 4:13.28
  2. Minseop Kim (KOR) 4:15.62
  3. Gabor Zombori (HUN) 4:17.44

Tomoyuki Matsushita abbassa di qualche decimo il tempo che lo aveva portato alla vittoria dei 400 misti maschili a Canet, prima tappa del Mare Nostrum Tour. Stasera a Barcellona ha chiuso la gara in 4:13.28. Matsushita si è qualificato per Parigi in questa gara grazie al suo record di 4:10.04 ottenuto ai Trials giapponesi di quest’anno. In questo modo ha battuto l’olimpionico del 2016 Daiya Seto, che non è riuscito a qualificarsi per la gara.

Argento per il coreano Minseop Kim in 4:15.62, mentre l’ungherese Gabor Zombori ha completato il podio con il tempo di 4:17.44.

100 METRI STILE LIBERO FEMMINILI

  1. Siobhan Haughey (HKG) 52.76
  2. Michelle Coleman (SWE) 53.87
  3. Neza Klancar (SLO) 53.97

Ancora un 100 stile libero chiuso sotto i 53 secondi per la star di Hong Kong Siobhan HaugheyLo scorso fine settimana a Canet, la Haughey aveva vinto questo evento con il tempo di 52.55. Stasera a Barcellona è stata leggermente più lenta toccando in 52.76, ma vincendo con uno scarto dalla seconda classificata di oltre un secondo. Il suo miglior tempo stagionale e il suo PB rimane il 52,05 del record nazionale di Hong Kong che ha stabilito durante le World Cup Series 2023.

Michelle Coleman sale sul secondo gradino del podio con un crono di 53.87, mentre ad un decimo esatto si posiziona la slovena Neza Klancar che conquista il bronzo in 53.97.

100 METRI DORSO MASCHILI

  • Mare Nostrum record: Ryosuke Irie – 53.00 (2022)
  • OQT – 53.74
  1. Michele Lamberti (ITA) 54.02
  2. Juho Lee (KOR) 54.03
  3. Ulises Saravia (ESP) 54.64

É stata una gara molto combattuta decisa sul finale. Alla virata dei 50 metri, il coreano Juho Lee era in vantaggio sull’italiano Michele Lambertivirando in 26.09 contro il 26.31 dell’azzurro. Nella vasca di ritorno Lamberti ha fatto la sua mossa, risalendo fino a toccare la piastra con un solo centesimo di vantaggio. Lamberti ha eseguito il secondo 50 in 27.71 contro il 27.94 di Lee. A chiudere il podio lo spagnolo Ulises Saravia con il tempo di 54.64. Un centesimo ha anche separato Christian Bacico dal podio, avendo chiuso al quarto posto in 54.65.

100 METRI RANA FEMMINILI

  • Mare Nostrum Record – 1:04.82, Yulia Efimova (RUS) 2017
  • OQT – 1:06.79
  1. Benedetta Pilato (ITA) 1:06.66
  2. Tes Schouten (NED) 1:06.77
  3. Reona Aoki (JPN) 1:06.80

Dopo aver dominato le batterie del mattino, Benedetta Pilato si porta a casa il successo nei 100 metri rana femminili con il tempo di 1:06.66. La Pilato si è qualificata in questa gara alle Olimpiadi di Parigi già nel mese di Novembre 2023, e detiene un primato stagionale di 1:05.75 realizzato alla Coppa del Mondo 2023, che la posiziona al settimo posto al mondo. L’olandese Tes Schouten si accontenta dell’argento con il tempo di 1:06.77, mentre a chiudere le prime tre c’è la giapponese Reona Aoki in 1:06.80

50 METRI STILE LIBERO MASCHILI

  • Mare Nostrum Record – 21.31, Bruno Fratus (BRA) 2019
  • OQT – 21.96
  1. Florent Manaudou (FRA) 21.89
  2. Alessandro Miressi (ITA)/ Kenzo Simons (NED) 22.24

Il francese Florent Manaudou è stato l’unico della finale dei 50 metri stile libero maschili a toccare sotto i 22 secondi vincendo l’oro in 21.89. Il primato stagionale del campione olimpico 2012 è di 21.71 ed attualmente è decimo nel ranking mondiale. Tuttavia, Manaudou dovrà replicare queste prestazioni ai Campionati francesi d’élite che si svolgeranno il mese prossimo e che rappresentano l’unica possibilità per gareggiare alle Olimpiadi di casa il prossimo Luglio.

L’italiano Alessandro Miressi stasera condivide il secondo gradino del podio insieme all’olandese Kenzo Simons, entrambi argento in 22.24.

200 METRI DORSO FEMMINILI

  • Mare Nostrum Record – 2:06.66, Emily Seebohm (AUS) 2017
  • OQT – 2:10.39
  1. Anastasia Gorbenko (ISR) 2:08.54
  2. Africa Zamorano (ESP) 2:09.56
  3. Estella Tonrath Nollgen (ESP) 2:11.62

L’israeliana Anastasya Gorbenko realizza il primato stagionale vincendo i 200 metri dorso in 2:08.54. La settimana scorsa a Canet la Gorbenko aveva abbassato i record nazionali israeliani nei 200/400 metri misti. La spagnola Africa Zamorano ha chiuso al secondo posto facendo segnare un crono di 2:09.56, mentre Estella Tonrath ha completato il podio in 2:11.62.

200 METRI RANA MASCHILI

  • Mare Nostrum record: Arno Kamminga – 2:07.23 (2021)
  • OQT – 2:09.68
  1. Ippei Watanabe (JPN) 2:07.91
  2. Yu Hanaguruma (JPN) 2:08.59
  3. Caspar Corbeau (NED) 2:10.07

Il Giappone ha dimostrato ancora una volta di essere uno degli avversari più letali nei 200 metri rana maschili.

L’ex detentore del record del mondo Ippei Watanabe ha vinto l’oro in 2:07.91. É già il numero uno al mondo in questa stagione con 2:06.94. I primi due posti della tappa di Barcellona replicano il podio della prima tappa del Tour a Canet en Roussillon. Anche stasera al secondo posto si è piazzato Yu Hanaguruma. A Canet aveva chiuso in 2:08.40. Come per Watanabe, anche per Hanaguruma i tempo è leggermente più alto, ma 2:08.59 è bastato per l’argento.

L’olandese Caspar Corbeau si è posizionato al terzo posto, vincendo il bronzo in 2:10.07

200 METRI FARFALLA FEMMINILI

  • Mare Nostrum record: Suzuka Hasegawa – 2:06.70 (2017)
  • OQT – 2:08.43
  1. Helena Rosendahl Bach (DEN) 2:07.79
  2. Laura Cabanes Garzas (ESP) 2:09.51
  3. Hiroko Makino (JPN) 2:10.27

La danese Helena Bach non ha avuto rivali stasera vincendo i 200 metri farfalla femminili con un ampio margine. Per lei un tempo di 2:07.79, a quasi due secondi dalla spagnola Laura Cabanes, argento in 2:09.51. Hiroko Makino completa la top 3 con 2:10.27.

100 METRI FARFALLA MASCHILI

  1. Kristof Milak (HUN) 50.95 Mare Nostrum Record
  2. Nyls Korstanje (NED) 51.97
  3. Genki Terakado (JPN) 52.03

Dopo essere stato al centro di polemiche da parte dei media ungheresi per una scarsa presenza agli allenamenti, Kristof Milak ha dato una risposta decisiva questa sera in acqua.

Con il tempo di 50.95 conquista l’oro eguagliando il suo stesso Record del Mare Nostrum Tour stabilito nel 2021, a pochi mesi dalle Olimpiadi di Tokyo.

Il crono di stasera è il suo miglior tempo stagionale e lo fa salire nella classifica al settimo posto.

2023-2024 LCM Men 100 Fly

JoshCAN
Liendo
05/19
50.06
2 Noe
PONTI
SUI50.1604/06
3Caeleb
DRESSEL
USA50.1906/22
4Matthew William
Temple
AUS50.2512/03
5Maxime
GROUSSET
FRA50.5906/21
View Top 32»

L’olandese Nyls Korstanje aveva girato ai 50 metri a soli 2 centesimi di ritardo da Milak, 24.12 contro il 24.10 dell’ungherese. Quello che ha fatto la differenza è stata la vasca di ritorno, dove Milak ha nuotato un 26.85, un secondo netto in meno. Chiude secondo con un crono di 51.97. Il giapponese Genki Terakado completa il podio con 52.03.

200 METRI MISTI FEMMINILI

  1. Anastasya Gorbenko (ISR) 2:08.55 Record della tappa di Barcellona
  2. Shiho Matsumoto (JPN) 2:10.46
  3. Mio NARITA (JPN) 2:12.05

Anastasya Gorbenko dopo aver vinto i 200 dorso è tornata in acqua per disputare la finale dei 200 metri misti femminili ed ha abbassato il Record nazionale israeliano stabilito appena qualche giorno fa durante la prima tappa del Tour a Canet en Roussillon. Stasera a Barcellona ha fermato il tempo in 2:08.55 per migliorare di 12 centesimi il precedente primato di 2:08.63. Il tempo è anche il nuovo primato della manifestazione, cancellando il record della tappa di Barcellona stabilito da Katinka Hosszu nel 2019 in 2:09.07. La Gorbenko mantiene l’ottava posizione al mondo in questa stagione.

2023-2024 LCM Women 200 IM

KayleeAUS
McKEOWN
06/10
2:06.63
2Kate
DOUGLASS
USA2:06.7906/22
3Summer
MCINTOSH
CAN2:07.0605/19
4Alex
WALSH
USA2:07.6301/13
5 Sydney
PICKREM
CAN2:07.6805/19
6Yiting
YU
CHN2:07.7509/25
7Torri
HUSKE
USA2:08.4704/13
8Anastasia
GORBENKO
ISR2:08.5505/25
View Top 31»

200 METRI STILE LIBERO MASCHILI

  • Mare Nostrum Record – 1:44.88, Paul Bidermann (GER) 2009
  • OQT – 1:46.26
  1. David Popovici (ROU) 1:44.74 Record del Mare Nostrum
  2. Sunwoo Hwang (KOR) 1:45.68
  3. Katsuhiro Matsumoto (JPN) 1:46.09

David Popovici è (finalmente) tornato!

Questa sera nella finale dei 200 metri stile libero maschili abbiamo rivisto l’ex detentore del Record del Mondo nei 100 stile libero, così come lo avevamo lasciato nel 2022. Con il tempo di 1:44.74 cancella il Record del Mare Nostrum Tour che il leggendario primatista mondiale Paul Bidermann aveva fissato nel 2009 in 1:44.68.

Il rumeno si posiziona adesso al quarto posto al mondo in questa stagione e riaccende la sfida per le prossime Olimpiadi di Parigi.

2023-2024 LCM Men 200 Free

DavidROU
POPOVICI
06/21
1:43.13
2Lukas
MÄRTENS
GER1:44.1404/27
3Sunwoo
HWANG
KOR1:44.4009/27
4Matthew
RICHARDS
GBR1:44.6904/07
5Duncan
SCOTT
GBR1:44.7504/07
View Top 31»

 

400 METRI STILE LIBERO FEMMINILI

  • Mare Nostrum record: Camille Muffat – 4:02.97 (2012)
  • OQT – 4:07.
  1. Valentine Dumont (BEL) 4:07.35
  2. Fransisca Martins (POR) 4:11.13
  3. Dune Coetzee (TUR) 4:12.11

A metà gara la belga Valentine Dumont ha preso il comando decisivo e non si è voltata più indietro, chiudendo la finale con un vantaggio enorme nei confronti delle concorrenti. Conquista l’oro in 4:07.35, mentre la portoghese Fransisca Martins è argento in 4:11.13. A chiudere la top 3 Dune Coetzee con il tempo di 4:12.11.

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of

0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE A law graduate, and attorney for 15 years while devoting herself to running her swimming-focused blog, Scent of Chlorine. In 2015, she collaborated with Italian swimming news websites before joining SwimSwam in 2017. She loves swimming from every point of view and in 2016  became an official of the Italian …

Read More »