La Top Ten Delle Donne Da Osservare Ai Campionati Europei Juniores

CAMPIONATO EUROPEO JUNIORES 2019 – KAZAN

Pubblicata la Start List ufficiale, entusiasmo ed attesa sono in crescita per i Campionati Europei Juniores.

All’ Aquatics Palace di Kazan, in Russia, sede dei Campionati del Mondo 2015, le giovani stelle emergenti europee si contendono medaglie e record nell’arco di 5 giorni.

L’edizione dello scorso anno dei Campionati Europei Juniores ha visto la Russia dominare il medagliere generale, come nel 2017.

L’Ungheria si è classificata al secondo posto, mentre la Gran Bretagna si posizionò terza.

Come promemoria, i gruppi di età in gara sono:

  • Uomini: 15-18 anni entro il 31 dicembre 2019
  • Donne: 14 – 17 anni entro il 31 dicembre 2019

Dopo aver analizzato i maschi, ecco la nostra classifica (in ordine sparso) delle donne che potrebbero essere protagoniste di questa edizione degli EuroJunior

#1 Anastasiya Shkurdai, Bielorussia

La sedicenne Anastasiya Shkurdai ad Aprile ha conquistato 4 titoli nazionali ai Campionati in Bielorussia.

Nei 50 metri farfalla, ha realizzato il tempo di 25.87, a soli 3 centesimi di secondo dal record nazionale assoluto bielorusso stabilito da Aliaksandra Herasimenia in 25,84 nel 2013.

Il precedente personal best di Anastasiya era di 26.62 e lo aveva nuotato ai Giochi Olimpici giovanili del 2018, quando conquistò la medaglia d’argento.

Nei 100 metri farfalla Shkurdai ha nuotato il suo personale di 57,78, stabilendo anche in questa distanza il Record Bielorusso.

#2 Benedetta Pilato, Italia

A soli 14 anni, Benedetta Pilato rappresenterà l’Italia sia a questi due Campionati Europei Junior, sia ai Campionati del Mondo FINA a Gwangju, in Corea.

L’adolescente avrà gli occhi del mondo puntati addosso. Una carriera in continua ascesa quella di Benedetta.

Ai Criteria Nazionali Giovanili Kinder+ Sport 2019, Benedetta Pilato conquista l’oro nei 100 metri rana e stabilisce il nuovo Record Italiano categoria Ragazze, con il tempo di 1:07.72.

Ai Campionati Italiani Assoluti Unipol Sai, svoltisi a Riccione ad Aprile 2019, Benedetta Pilato conquista l’argento nei 50 metri rana.

Il tempo di 30.61 è nuovo Record italiano Ragazze, Juniores e Cadette e le vale la qualificazione per Europei, Mondiali Juniores e per i Mondiali Assoluti FINA di Gwangju.

Il 6 Giungo, al Tiro a Volo Meet 2019, Benedetta Pilato abbassa il suo stesso Record stabilito a Riccione.

Nei 50 metri rana tocca la piastra in 30.42 stabilendo il nuovo Record Italiano Ragazze, Juniores e Cadette.

Il Trofeo Settecolli 2019 ha definitivamente consacrato Benedetta Pilato.

Il 21 Giugno, nella finale B dei 100 metri rana sigla il nuovo Record Italiano Cat. Ragazze con il tempo di 1:08.74.

Benedetta Pilato tocca il muro di virata dei 50 metri in 32.14 ed un ritorno in 36.60, toccando terza.

Il record precedente apparteneva alla stessa Pilato ed era stato fissato ai Campionati Assoluti di Riccione in 1:08.88.

Il 22 Giugno, nelle batterie dei 50 metri rana, nuota la vasca secca a rana in un mostruoso 30.13, cancellando il Record Italiano che Arianna Castiglioni aveva stabilito agli Europei di Glasgow 2018 in 30.30. Ora è terza nel ranking mondiale stagionale.

#3 Anastasia Gorbenko, Israele

Un’altra adolescente che cercherà di emergere a Kazan è la quindicenne israeliana Anastasia Gorbenko.

Detiene il record nazionale nei 200 metri misti.

Alle Olimpiadi della Gioventù del 2018 fissò il nuovo Record Nazionale nei 200 metri misti e fu la prima atleta israeliana a vincere un oro in quella manifestazione.

Ad Irvine, in California ha anche stabilito il record nazionale nei 200 metri rana, con il tempo di 2:28.78.

#4 Evgenia Chikunova, Russia

Evgenia Chikunova ha 14 anni.

E’ detentrice del record juniores russo nei 200 metri rana con il tempo di 2:22.67.

Qualificata anche per i Mondiali FINA di Gwangju, è la più giovane partecipante di questa edizione della manifestazione.

Si presenta al mondo in questa edizione degli eurojunior come colei che ha escluso l’olimpionica Yuliya Efimova dai 200 metri rana ai Mondiali in Corea.

#5 Blanka Berecz, Ungheria

Perno della scena del nuoto junior ungherese.

La diciassettenne Blanka Berecz si insinua anche nelle classifiche mondiali senior nei 200 metri farfalla. Per ora è 26sima.

La Berecz porta a Kazan un migliore stagionale di 2:09.90, il più veloce di qualsiasi donna 18&U.

L’anno scorso salì sul podio dei Giochi Olimpici di Buenos Aires con il tempo di 2:10.37. Quest’anno dunque è già più veloce rispetto al tempo nuotato agli EuroJunior e agli Youth Olympic Games.

#6 Daria Vaskina, Russia

Anche la sedicenne Daria Vaskina, è convocata per la Russia sia agli EuroJunior che ai Mondiali FINA.

È la campionessa europea junior in carica dei 50 e 100 metri dorso femminili.

Ai Giochi Olimpici Giovanili ha conquistato l’oro nei 100 metri e l’argento nei 50, dietro l’australiana Kaylee McKeown

Detiene il record Russo Juniores nei 100 metri dorso co il tempo di 59.46.

#7 Giulia Salin, Italia

L’italiana Giulia Salin spera di migliorare le sue 2 medaglie di bronzo individuali dell’edizione dello scorso anno.

L’anno scorso è salita sul podio degli 800 e 1500 metri stile libero con i tempi di 8:34.50 e 16:28.12.

Ai Campionati Assoluti dello scorso aprile, Giulia Salin ha conquistato il bronzo con il tempo di 8:33.64.

La Salin è la prima stile liberista al mondo nella classifica 17 & under nelle gare 400/800 e 1500 metri stile libero.

#8 Isabel Gose, Germania

Nata nel 2002, Isabel Gose è il più giovane membro della squadra tedesca per i Campionati del Mondo di Gwangju.

Detiene il record tedesco juniores nei 400 metri stile libero in vasca corta (4:02.34).

A Kazan gareggerà nei  50m, 100m, 200m e 400m stile libero.

Il suo personale stagionale nei 200 metri stile libero è di 1:58.84. Nell’edizione 2018 conquistò l’oro nei 200 e l’argento nei 400 metri.

#9 Tamryn Van Selm, Gran Bretagna

Tamryn Van Selm, 15 anni, ha tenuto testa ad alcune delle migliori nuotatrici inglesi agli scorsi Campionati Nazionali.

Ha gareggiato in due finali senior. Nei 50 metri stile libero è arrivata ottava con 26.02. Ottava anche nei 200 metri con 2:01.56. Il suo personale di 55.66 nei 100m stile libero è il secondo più veloce al mondo quest’anno tra le donne 17&Under.

#10 Kotryna Teterevkova, Lituania

E’ destinata ad essere l’erede della connazionale Ruta Meilutyte.

L’anno scorso ai Campionati Europei Junior, Teterovkova ha conquistato l’oro nei 100 metri rana ed il bronzo nei 200. Ai Giochi Olimpici Giovanili, invece, fu bronzo nei 100 e argento nei 200 metri rana.

La Teterevkva rappresenterà la Lituania anche ai Campionati del Mondo.

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of

0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale graduated high school at the Italian Liceo Classico "T.L. Caro" where she was engaged in editing the school magazine. In 2002, she was among the youngest law graduates of the  Federico II University of Naples (ITA). She began her career as a Civil Lawyer, becoming licensed to practice law …

Read More »