La Reazione Di Cody Simpson Alla Convocazione In Nazionale

In un video pubblicato su Instagram, la pop star australiana Cody Simpson ha condiviso il momento in cui gli è stato comunicato attraverso un messaggio sul cellulare, di essere stato ufficialmente convocato per rappresentare l’Australia ai Commonwealth Games che si svolgeranno a Birmingham,  in Luglio.

Alla notizia del suo primo ingresso nella squadra senior australiana, Cody Simpson si emoziona e poi riceve  l’abbraccio della campionessa olimpica australiana Emma McKeon.

Simpson si è guadagnato il posto arrivando terzo nella finale dei 100 metri farfalla maschili. Ha chiuso in 51,96. Nelle batterie aveva nuotato il personale in  51,79.

Il 24enne Simpson si allena da meno di due anni dopo una pausa decennale dal nuoto agonistico. In un anno è sceso di un secondo dal PB di 52,94 dai Trials olimpici 2021.

“Ho trattenuto il fiato per tutta la settimana dopo la finale dei 100 metri farfalla. Questo è il momento in cui l’ho scoperto”, ha scritto Simpson. “Se mi aveste detto due anni fa, quando avevo iniziato ad allenarmi in una piscina del cortile durante il lockdown, che oggi sarei stato qui, non so se vi avrei creduto”.

 

RIVALITA’ CON CHALMERS MONTATA DAI MEDIA

 Kyle Chalmers era intenzionato inizialmente a non partecipare ai Campionati del Mondo a Budapest. Dopo la finale, si pensava dunque che Simpson si fosse qualificato ancorché terzo. Chalmers, dopo essere arrivato secondo nella finale dei 100 farfalla, ha deciso di gareggiare ai Campionati del Mondo. La decisione ha dunque escluso Simpson dalla squadra.

Sul punto, Cody Simpson ha dichiarato di comprendere “assolutamente” la decisione di Chalmers.

Tuttavia, la situazione si è trasformata in una controversia mediatica con uno dei titoli più assurdi che si siano mai visti a causa della relazione di Simpson con Emma McKeon. Il Daily Mail ha scritto di un “triangolo amoroso” come motivazione per il ripensamento di Chalmers. McKeon, che non ha partecipato ai Campionati australiani della scorsa settimana perché qualificata automaticamente, ha definito la notizia “strana”.

Dichiara McKeon:

“Si tratta della mia vita privata e io sono una persona piuttosto riservata, quindi non mi piace molto che la notizia venga data”. 

Allo stesso modo, la Simpson ha messo a tacere le voci di una rivalità romantica.

“Alla gente piace raccontare e trovare una storia da una parte e dall’altra”, ha detto Simpson. “Lui (Chalmers), considerando la preparazione limitata che ha avuto, si è alzato e ha fatto uno sforzo incredibile, quindi non c’è che da rispettarlo per questo.

“E ha tutto il diritto di decidere di nuotare”, ha aggiunto. “Se la situazione fosse cambiata e io mi trovassi in quella posizione e dicessi di voler nuotare, spero che la gente capisca e rispetti che mi sono guadagnato quel posto”.

LA REAZIONE DI KYLE CHALMERS

Anche se il tutto sembrava costruito dai media, Kyle Chalmers non ha partecipato all’annuncio ufficiale della nazionale ieri sera. In un post su Instagram ha scritto che si stava “prendendo del tempo per me e per la mia salute mentale”.

Scrive Chalmers:

“L’attenzione negativa dei media sulla mia decisione di gareggiare ai Mondiali. Le storie inventate sulla mia vita personale sono state più di quanto io possa gestire”.

“Dopo aver dato tutto me stesso a questo sport ed essere stato così accogliente nei confronti dei media per tutta la mia carriera, è un peccato vederli pubblicare storie che mettono in dubbio la mia integrità. Tutto per il bene di click e soldi extra”.

La cosa migliore per me in questo momento è prendermi una pausa a casa, a Port Lincoln, circondata dai miei amici e dalla mia famiglia.

Sono grato per l’opportunità di rappresentare nuovamente il mio Paese. Chissà quante altre occasioni avrò per farlo. Quindi sto sfruttando al massimo le mie opportunità e vivendo i miei sogni prima che tutto finisca. Spero di potervi rendere tutti orgogliosi.

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »