ISL Introduce La Possibilità Per Gli Atleti Di Essere “Pro” E “Semi-Pro”

La International Swimming League (ISL) ha annunciato alcuni cambiamenti al suo formato per la stagione 4. Tra questi la possibilità per gli atleti di essere un ‘pro’ o ‘semi-pro’.

Le due opzioni daranno ai nuotatori più flessibilità nella pianificazione dei loro programmi per la stagione, che si estenderà su sei mesi da giugno a dicembre 2022.

In breve, optare per la categoria pro richiederà ai nuotatori di essere completamente impegnati nella ISL per tutta la stagione, offrendo loro uno stipendio e bonus aggiuntivi.

I professionisti avranno ulteriori obblighi verso la ISL. Ci saranno limiti ad entrare in “tutte le altre competizioni commerciali” che non sono definite dalla lega come una competizione internazionale ‘Tier-1‘.

Tier-1′ sono le manifestazioni come le Olimpiadi, i campionati del mondo e giochi del Commonwealth dove i nuotatori rappresentano la loro federazione nazionale.

Se un atleta sceglie di essere un semi-pro, avrà più flessibilità nel  suo programma, ma a sua volta, non riceverà uno stipendio.

I semi-pro saranno autorizzati a competere in competizioni esterne al di fuori della ISL.

Esempi di una competizione esterna:

  • Coppa del Mondo FINA
  • USA Swimming Pro Swim Series

È importante sottolineare che la distinzione si applicherà soltanto per i mesi della stagione, dunque da Giugno 2022 a Dicembre 2022.

Per i nuotatori professionisti, gli stipendi partono da un minimo di $ 10mila ad massimo di $ 60mila per l’intera stagione.

NUOTATORI PROFESSIONISTI

Requisiti e benefici

  • Essere disponibili per tutte le partite della stagione ISL. Possibilità di saltare una sola partita durante la stagione regolare per qualsiasi motivo.
  • Divieto di partecipare a competizioni commerciali esterne non definite dalla ISL come competizioni internazionali “Tier-1”.
  • Stipendio ($10-60K per la stagione)
  • Bonus aggiuntivi
    • 1 bonus fedeltà per i nuotatori che tornano ai loro club dalla scorsa stagione
    • bonus per i migliori esordienti che vengono arruolati
    • 1  bonus di rating aggregati
    •  bonus ‘gioiello’.

NUOTATORI SEMI-PROFESSIONISTI

Requisiti e benefici

  • Possono saltare fino a tre partite nella stagione regolare e una partita durante i playoff per qualsiasi motivo.
  • Non ricevono uno stipendio e non hanno diritto a certi bonus.
  • Possono vincere premi in denaro in modo equivalente ai nuotatori professionisti.
  • Sono in grado di competere in competizioni commerciali esterne al di fuori della stagione ISL.
  • Se un nuotatore perde una partita a causa di infortunio, malattia, non essendo selezionato dal capo allenatore o con il consenso preventivo della lega, non conta nel numero di partite che possono saltare.

La International Swimming League (ISL) ha annunciato un programma di 24 partite per la sua quarta stagione.

Il programma della stagione 4 consiste in 15 partite di stagione regolare. Ci saranno poi sei partite di playoff e una finale. La novità è una partita wild card sia nella stagione regolare che nei playoff.

I Campionati del Mondo che FINA ha annunciato per il prossimo Giugno, sono in conflitto con il terzo, quarto e quinto incontro della stagione regolare della ISL. Una fonte ha indicato a SwimSwam che la lega ha già accordi in atto e non riprogrammerà il calendario.

 

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of

0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale graduated high school at the Italian Liceo Classico "T.L. Caro" where she was engaged in editing the school magazine. In 2002, she was among the youngest law graduates of the  Federico II University of Naples (ITA). She began her career as a Civil Lawyer, becoming licensed to practice law …

Read More »