Pallanuoto: Il Sogno del Settebello Fermato a 8″ Dalla Fine

Campionati Europei di Pallanuoto

Si è giocata ieri sera la seconda semi finale del Campionato Europeo di Pallanuoto.

La piscina Bernat Picornell trasformata dai tifosi della squadra di casa in un vero e proprio girone infernale. Il pubblico è stato sicuramente l’uomo in più grazie al tifo caloroso e fragoroso.

Il Derby del Mediterraneo è iniziato con un Italia quasi intimidita dagli spagnoli. La prima volta in questo torneo in cui l’Italia (abituata a star vincere) si trovava sotto un 4-1.

Sono bastate però poche parole di Sandro Campagna a rimettere le carte sul tavolo.

Due gol di Vincenzo Renzuto hanno letteralmente rianimato gli azzurri, capolavoro concluso da Francesco di Fulvio che con una tripletta riapre la partita su un 5-7.

Il pubblico ha guidato la Spagna verso la rimonta fino al pareggio 7-7.

Dopo il  7-7,  Francisco Fernandez nuota 20 metri con la palla, e si porta fino alla porta, segnando il gol del vantaggio. Siamo ad 8-7 e a 94 secondi dalla fine.

Il gol non assegnato

Il pubblico in delirio pensa già alla vittoria. A 8 secondi dalla sirena il capitano Pietro Figlioli scaglia la palla in rete. Il giudice però non assegna il gol, e la Spagna festeggia.

Le immagini televisive sono chiare, la palla ha attraversato la linea ed è entrata in rete. Non è dello stesso parere il giudice.

La Spagna vola in finale. Il Settebello dovrà ora lottare per la medaglia di bronzo.

Le dichiarazioni di Sandro Campagna: “E’ stata la partita più Bella alla quale ho assistito da quando rivesto questo ruolo. Partite come questa promuovono la pallanuoto. Vorrei congratularmi con entrambe le squadre”. Il capitano Figlioli ha poi detto: “E’ stata una partita difficile, con tanti alti e bassi. Forse ci aspettavamo qualcosa di più facile, ma ogni partita ha una storia a sé. L’ultimo minuto ha deciso tutto.

 Per tutti i risultati ed il calendario delle partite consultate www.len.eu

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Don't want to miss anything?

Subscribe to our newsletter and receive our latest updates!