International Swimming League: Recap Live Con Risultati Match 2 Day2

2020 INTERNATIONAL SWIMMING LEAGUE – MATCH 2- RECAP LIVE

Benvenuti nel nostro live recap del secondo ed ultimo giorno di gare del Match 2. Gli  Aqua Centurions, DC Trident, Iron, London Roar sono pronti a darsi battaglia a suon di punti per conquistare la vetta della classifica.

La serata si concluderà con l’avvincente skin race, che verrà svolta nello stile dorso, sia per gli uomini che per le donne. Il regolamento infatti quest’anno prevede che le squadre che durante il primo giorno di gare vincono la staffetta 4×100 metri misti, avranno l’onore di scegliere lo stile della skin.

Vi ricordiamo inoltre che quest’anno non c’è differenza tra squadre europee/americane. Voleranno alle semifinali le prime 8 squadre della classifica generale, al di là del continente di provenienza.

Tutte le gare della International Swimming League sono visibili in Italia su Sky Sport. Il collegamento inizierà alle ore 20:00. Inoltre, è possibile vedere tutti i match anche su NowTv con l’acquisti del pacchetto contenete Sky Sport.

Corsie

  • 1 & 2 – DC Trident
  • 3 & 4 – London Roar
  • 5 & 6 – Iron
  • 7 & 8 – Aqua Centurions

classifica dopo il day 1

RANK CLUB MEN WOMEN MIXED TOTAL
1 London Roar (LON) 141.0 153.0 294.0
2 Aqua Centurions (AQC) 127.0 70.0 197.0
3 Iron (IRO) 90.0 104.0 194.0
4 DC Trident (DCT) 82.0 99.0 181.0

START LIST

100 metri stile libero donne

  1. KROMOWIDJOJO Ranomi (IRO) 52.00
  2. HOPKIN Anna (LON) 52.42
  3. WATTEL Marie (LON) 52.64
  4. GEER Margo (DCT) 53.40
  5. OLIVEIRA Larissa (AQC) 53.80
  6. KENNEDY Madison (DCT) 53.93
  7. MUNOZ del CAMPO (AQC) 54.02
  8. HENIQUE Melanie (IRON) 55.25

Anna Hopkin dei London Roar era prima alla virata dei 50 metri con un passaggio veloce a 24.89. Ranomi Kromowidjojo è riuscita però a gestire meglio la gara, toccando per prima con il tempo di 52 secondi netti. La Kromowidjojo conquista 10 punti per gli Iron, “rubando”il jackpot a Melanie Henique

100 METRI STILE LIBERO UOMINI

  1. APPLE Zach (DCT) 45,74
  2. MIRESSI Alessandro (AQC) 46.03
  3. SZABO Szebasztian (AQC) 46.63
  4. SCOTT Duncan (LON) 46.66
  5. LOBANOVSZKIJ Maxim (IRO) 47.01
  6. SAKCI Emre (IRO)47.20
  7. VEKOVISHCHEV Mikhail (LON) 47.62
  8. SAMY Mohamed (DCT) 48.09

Gara maschile di alto livello con Zach Apple dei DC Trident che conduce sin dall’inizio della gara e guadagna ben 12 punti Alessandro Miressi sala dalla terza alla seconda posizione chiudendo a 46.03

 

200 METRI FARFALLA DONNE

  1. HOSSZU Katinka (IRO) 2:07.04
  2. GALAT Bethany (DCT) 2:07.94
  3. LARGE Emily (LON) 2:08.73
  4. GINGRICH Leah (DCT) 2:09.31
  5. VERRASZTO Evelyn (AQC) 2:10.24
  6. UGOLKOVA Maria (IRO) 2:10.38
  7. WILLMOTT Aimee (LON) 2:10.56
  8. BRUCE Tain (AQC) 2:11.93

Torna a splendere la stella di Katinka Hosszu dopo averla vista stranamente appannata nella prima giornata di gare. Un margine di 9 decimi sulla Galat e la conquista di 10 punti per la squadra di cui è capitano. Gli Aqua Centurions perdono un punto per il distacco accumulato da Tain Bruce

200 METRI FARFALLA UOMINI

  1. LANZA Vini (LON) 1:51.75
  2. de DEUS Leonardo (AQC) 1:52.80
  3. VAZAIOS Andreas (LON) 1:52.85
  4. MELO Luiz Altamir (AQC) 1:53.82
  5. VERRASZTO David (IRO) 1:55.32
  6. STJEPANOVIC Velimir (DCT) 1:55.37
  7. SANTOS Leonardo (IRO) 1:55.51
  8. HARTING Zach (DCT) 1:55.55

Vini Lanza  fa registrare un 1:51.75 per vincere la sua prima gara ISL. I London Roar portano a casa il 1° e il 3° posto, con il brasiliano Leonardo de Deus, specialista della distanza, che si frappone e conquista il secondo posto per gli Aqua Centurions

100 METRI DORSO DONNE

  1. TOUSSAINT Kira (LON) 56.24
  2. DAWSON Kathleen (LON) 57.54
  3. BILQUIST Amy (DCT) 57.60
  4. ZEVINA Daria (IRO) 58.26
  5. PILHATSCH Caroline (IRO) 59.03
  6. MEDEIROS Etienne (AQC) 59.20
  7. GALYER Ali (DCT) 59.59
  8. BURIAN Katalin (AQC) 59.97

Nei 100 metri dorso femminili soltanto le prime quattro atlete sono andate a punti. Con il tempo straordinario nuotato da Kira Toussaint le altre non hanno avuto scampo. 19 punti per i London Roar che mettono a segno primo e secondo posto.

100 METRI DORSO UOMINI

  1. GUIDO Guilherme (LON) 49.89
  2. BASSETO Guilherme (IRO) 50.29
  3. DIENER Christian (LON) 50.37
  4. RIVOLTA Matteo (AQC) 50.76
  5. PEBLEY Jacob (DCT) 50.92
  6. NIKOLAEV Mark (DCT) 51.32
  7. TOUMARKIN Yakov (IRO) 52.02
  8. SANTI Fabio (AQC) 52.69

London Roar dimostrano la solidità della squadra nello stile dorso, accaparrandosi anche la vittoria dei 100 metri con l’unico sub 50 del campo ad opera di Guilherme Guido

100 METRI MISTI DONNE

  1. KAMENEVA Maria LON 58.86
  2. ATKINSON Alia LON 58.97
  3. LAUKKANEN Jenna IRO 59.04
  4. HOSSZU Katinka IRO 1:00.17
  5. ANDISON Bailey DCT 1:00.20
  6. TUCKER Miranda DCT 1:00.50
  7. CASTIGLIONI Arianna 1:00.56
  8. MUNOZ del CAMPO Lidon AQC 1:01.19

London Roar ancora primi e secondi con Maria Kameneva Alia Atkinsonrispettivamente con 58.86 e 58.97. Nessun punto per Lidon Munoz del Campo degli Aqua Centurions.

100 METRI MISTI UOMINI

E’ l’italiano Marco Orsi a conquistare i 100 metri misti con il tempo di 51.69. Orsi, nella squadra Iron per la ISL, detiene il record italiano in questa distanza, conquistato ad Hangzhou con il tempo di 51.03

200 METRI STILE LIBERO DONNE

Ancora London Roar a segno, questa volta nei 200 metri stile libero femminili. Marie Wattel ha condotto la gara sin dalla prima virata, chiudendo con 12 punti ed il tempo di 1:54.65.

200 METRI STILE LIBERO UOMINI

Esperto della distanza e a suo agio sia in corta che in lunga, Duncan Scott conquista 10 punti con la vittoria dei 200 stile libero maschili. Secondo, il vincitore dei 100 metri Zach Apple dei DC Trident, che chiude in 1:42.94

50 METRI FARFALLA DONNE

Ranomi Kromowidjojo lascia quasi tutte le altre a secco di punti. Con il tempo di 24.74 l’olandese del Team Iron fa incetta di punti, conquistandone ben 24. Ai 24 di Ranomi si aggiungono altri 7 portati a casa da Melanie HeniqueL’unica altra atleta a punti e Linnea Mack dei DC.

50 METRI FARFALLA UOMINI

Arrivano 24 punti da una sola gara anche per gli Aqua Centurions. Szebasztian Szabo vince i 50 metri farfalla maschili con il tempo di 22.00 e si aggiudica il jackpot. Quarto Matteo Rivolta con 22.82, e conquista 5 punti importanti.

100 METRI RANA DONNE

Scende in acqua la coppia Carraro/Castiglinoni per gli Aqua Centurions. Alia Atkinson passa prima ai 50 e chiude con la mano avanti in 1:04.21, ma le due azzurre le sono dietro a pochi decimi. Martina Carraro è seconda con 1:04.49, mentre Arianna Castiglioni è terza con 1:04.64

100 METRI RANA UOMINI

Adam Peaty ruggisce nella sua gara, anche se la vasca corta non sempre gli è stata così congeniale. Chiude primo con il tempo di 56.38, seguito da Nicolo MartinenghiAqua Centurions

STAFFETTA 4×100 MISTA STILE LIBERO

La staffetta stile libero mista ha regalato grandi emozioni.

I DC Trident hanno subito accumulato vantaggio grazie al 45,98 di Zach Apple. Apple sta godendo dellla luce dei riflettori, soprattuto perchè senza Dressel come avversario, è lui l’americano più veloce.  questa è la prima volta sotto i 46 secondi per Apple in questa stagione. Gli Aqua Centurions hanno vinto ieri la staffetta stile libero maschile ed hanno riproposto come uomini Alessandro Miressi Marcelo Chierighini. Scelta più che azzeccata da parte dei coach poichè ora con un terzo e quarto posto in staffetta gli  Aqua Centurions hanno 37 punti di vantaggio su DC

RISULTATI PDF Match 2 Day 2 SESSIONE 2

400 METRI MISTI DONNE

Katinka Hosszu conquista i “suoi” 400 metri misti con il tempo di 4:30.52 e porta agli Iron 12 punti, guadagnando il jackpot su Valentine Dumont che subisce la penalità di un punto ed Evelin Verraszto, entrambe della squadra Aqua Centurions

400 METRI MISTI UOMINI

Gli Iron con primo e secondo posto potrebbero a questo punto del match fare la differenza. David Verraszto conquista 10 punti grazie alla sua vittoria in 4:04.25 e Leonardo Santos segue il compagno di squadra con il secondo posto con il tempo di 4:07.90. Squalifica per Papastamos che toglie 2 punti alla sua squadra, gli Aqua Centurions.

SKIN RACE

50 METRI DORSO DONNE

ROUND 1:

  • Toussaint (LON)
  • Kromowidjojo (IRO)
  • Kameneva (LON),
  • Mack (DCT)

London ha scelto il dorso, e Toussaint ha convalidato questa decisione con una nuotata di apertura molto migliore (25,75) di quella che ha avuto nella gara individuale ieri (26,60 per il terzo posto).

ROUND 2:

  • Mack (DCT)
  • Kameneva (LON)

Esce di scena la favorita Kira Toussaintmentre la Mack dimostra di aver saputo controllare il primo round per poi andare a vincere il secondo ed entrare nella finalissima

ROUND 3: Vince  Kameneva (LON) 

Tre round, tre differenti vincitrici, ma la regina della skin race è l’atleta dei London Roar.

SKIN RACE 50 METRI DORSO UOMINI

 

 

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »