Federica Pellegrini: ora sono in pace con me stessa

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

October 01st, 2017 Italia

Entra nel salotto buono della padrona di casa Silvia Toffanin in eleganti pantaloni neri e camicia bianca.

La Campionessa del Mondo dei 200 mt stile libero si confessa in TV in un’intervista che vede spesso la Veneta sul punto di commuoversi.

Federica si apre alle domande della conduttrice, che spaziano dalla vita privata al lavoro, fino ai progetti dopo Tokio 2020.

“Ora sono in pace con me stessa” . E’ questa la frase più rappresentativa della “nuova” Federica.

Per la prima volta si trova ad analizzare la vittoria ai Mondiali di Budapest dei 200 metri stile libero. Una gara difficile, dopo il quarto posto alle Olimpiadi di Rio de Janeiro del 2016, che le aveva fatto pensare al ritiro dalle competizioni. Ma la Fenice riesce sempre a rinascere dalle sue stesse ceneri, e con la determinazione che contraddistingue il carattere della Veneta, si è tuffata letteralmente in un anno fatto di allenamenti  e di profonda riflessione. In questo periodo Federica si è rifugiata nella musica, nella famiglia, nelle amicizie storiche e con ritrovata serenità è arrivata a Budapest consapevole che anche a 29 anni poteva ancora salire sul tetto del mondo.

Federica-Pellegrini-WCH Credits Photo Peter Sukenik-www.petersukenik.com-9722

Riferendosi alla delusione di Rio e alla preparazione per Budapest dichiara:

“Ero stufa di vedermela sempre per pochi centesimi, di rimanere giù da un podio olimpico che comunque è il sogno di qualsiasi atleta, è stato un dolore immenso per me. Quindi quest’anno davvero mi sono rinchiusa più che potevo per pensare solo al nuoto, solo a quello e mai avrei sognato di riuscire a chiudere in questo modo, da padrona di casa, perchè comunque i 200 sl sono sempre stati casa mia. Sono veramente in pace con me stessa ed è una sensazione che non ho provato tante volte nella mia vita”

Nel momento in cui si ricorda Alberto Castagnetti, Federica Pellegrini si mostra sensibilmente commossa.

Alberto Castagnetti è il mio mentore, fino al 2009 mi ha portato ad ottenere i più grandi risultati della mia carriera, dall’Oro Olimpico di Pechino 2008 ai Mondiali di Roma del 2009 e purtroppo in Ottobre dopo un intervento al cuore ci ha salutato inaspettatamente. Ma lui c’è sempre. Gli dedico “Destinazione Paradiso” perchè negli anni successivi alla Messa l’ha cantata sua figlia, Virginia, ed è veramente toccante cantata da lei. non era solo un allenatore, andava ben oltre e se ne è andato via nel momento più bello….E’ stato un bel viaggio, anche se lui non c’è stato penso che è contento di me”

Federica racconta della sua prima vacanza “da single”, trascorsa con le amiche Alice Mizzau, Chiara Masini Luccetti, Sara Franceschi nell’isola di Formentera: “Era da tanti anni che ero fidanzata. Onestamente adesso mi sto prendendo i miei tempi ed i miei spazi, cosa che negli ultimi anni era sempre difficile, soprattutto se convivi 24 ore su 24, ma è normale”

Alla domanda “come ti vedi tra dieci anni” Federica sicura risponde:

“Tra dieci anni mi vedo mamma, almeno spero di esserlo. Dopo il nuoto ci sono tante cose, tante opportunità. L’allenatrice? Sarei molto cattiva come allenatrice, come lo sono stati con me, quindi non so se avrei molti allievi. Vengo comunque da una scuola di allenatori abbastanza tosti quindi sarei tosta anche io come allenatrice.”

Federica è ferma e decisa anche sull’eventuale addio al nuoto:

“Per me e per quello che mi sento io adesso è ancora presto, nel senso che Tokio (Olimpiadi 2020 ndr) è l’obiettivo, poi (ridendo) come ci arrivo non si sa! Avrò 32 anni che ne nuoto non è proprio un’età facile. Per adesso sono integra poi facciamo gli scongiuri e vedremo cosa sarà tra due anni e mezzo”  

 

In This Story

Leave a Reply

Be the First to Comment!

wpDiscuz

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Avvocato civilista con un'innata passione verso la scrittura. Dalla fobia dell'acqua all'amore incondizionato verso di essa. Dal 2015 scrittrice di nuoto, prediligendo le emozioni che l'acqua trasmette. Atleta Master stileliberista, Ufficiale di Gara nuoto della Federazione Italiana Nuoto,  ma soprattutto "Swim Mum".

Read More »