Elijah Winnington 1° Al Mondo Nei 400 Stile – Recap Day1 Open Di Australia

2024 AUSTRALIAN OPEN CHAMPIONSHIPS

RECAP

I Campionati australiani di nuoto 2024 hanno preso il via oggi con le più grandi stelle della nazione che si sono sfidate sulla Gold Coast in un’azione ad alto tasso di tensione.

Sebbene la competizione di quattro giorni sia un evento di selezione non olimpica, le prestazioni ci daranno un’idea del livello raggiunto dagli atleti più importanti nel loro percorso verso i Trials olimpici australiani di giugno.

Ma gli australiani non sono gli unici a tuffarsi: i colori verde e oro saranno infatti punteggiati da atleti provenienti da Corea, Giappone, Nuova Zelanda e altri paesi.

100 METRI RANA MASCHILI – FINALE

  • World Record – 56.88, Adam Peaty (2019)
  • Australian Record – 58.58, Brenton Rickard (2009)
  • Commonwealth Record – 56.88, Adam Peaty (2019)
  • Australian Olympic QT – 59.49
  1.  Zac Stubblety-Cook, 59.85
  2.  Joshua Yong, 1:00.16
  3. Ippei Watanabe (JPN), 1:00.42

Nei 100 metri rana maschili solo un nuotatore è sceso sotto la barriera del minuto: il venticinquenne Zac Stubblety-Cook ha ottenuto l’oro in 59.85. Il suo record stagionale in questa competizione era rappresentato dal 59.97 registrato ai Vorgee Brisbane Senior Metropolitan Championships del mese scorso.

Il giapponese Ippei Watanabe ha ottenuto il bronzo in 1:00.42. Watanabe ha recentemente vinto i Trials olimpici giapponesi nei 200m rana, dove ha ottenuto il miglior tempo al mondo in 2:06.94 per qualificarsi ai Giochi di quest’estate.

3 dei 6 migliori atleti australiani di tutti i tempi erano presenti in questa finale, mentre Matt Wilson si è accontentato del 7° posto, ben lontano dal suo record, in 1:01.04.

200 METRI MISTI FEMMINILI – FINALE

  • World Record – 2:06.12, Katinka Hosszu (2015)
  • Australian Record – 2:07.03, Stephanie Rice (2009)
  • Commonwealth Record – 2:06.88, Siobhan-Marie O’Connor (2016)
  • Australian Olympic QT – 2:10.62
  1. ORO –  Kaylee McKeown, 2:06.99 *Australian Record
  2. ARGENTO – Ella Ramsay, 2:10.71
  3. BRONZO – Isabella Boyd, 2:13.22

In testa sin dall’inizio, la McKeown ha ottenuto un nuovo primato personale in 2:06.99 e ha messo in guardia il mondo intero, confermando di voler puntare a questo evento per la sua partecipazione alle Olimpiadi.

La ventiduenne campionessa olimpica McKeown ha superato il record nazionale australiano di 2:07.03 stabilito da Stephanie Rice nel 2009, diventando la numero 5 della storia.

Confrontando le frazioni della McKeown tra le eliminatorie e le finali, la superstar ha fatto una frazione di apertura della farfalla più veloce di oltre un secondo, mentre il dorso è stato più veloce di oltre un secondo rispetto al risultato della mattina.

Ma ha anche risparmiato un po’ di benzina per gli ultimi 50 metri, scendendo sotto la soglia dei 30 secondi per portare a casa il risultato.

McKeown è ora al primo posto nel mondo, scalzando l’americana Kate Douglass.

2023-2024 LCM Men 50 Fly

NoèSUI
PONTI
04/04
22.65
2Nyls
KORSTANJE
NED22.9004/05
3Roman
SHEVLYAKOV
RUS22.9204/18
4 Michael
ANDREW
USA22.9402/11
5Andrei
MINAKOV
RUS22.9704/18
5Diogo
RIBEIRO
POR22.9702/12
7Meiron
CHERUTI
ISR23.0104/14
8Abdelrahman
SAMEH
EGY23.0410/15
9 Cameron
McEVOY
AUS23.0802/12
9 Ben
ARMBRUSTER
AUS23.0810/08
View Top 53»

Chalmers si è recentemente trasferito ad allenarsi con l’olimpico Ash Delaney dopo che al suo allenatore, Peter Bishop, sono stati revocati gli accrediti.

Dietro a Chalmers questa sera si è piazzato Ben Armbruster, allenato da Chris Mooney, che ha stabilito 23.35, mentre Cam McEvoy, medaglia di bronzo in questa gara ai Campionati Mondiali di quest’anno, ha completato il podio in 23.52.

100 METRI STILE LIBERO FEMMINILI— FINALE

  • World Record: 51.71, Sarah Sjostrom (2017)
  • Australian Record: 51.96, Emma McKeon (2021)
  • Commonwealth Record: 51.96, Emma McKeon (2021)
  • Australian Olympic QT – 53.61
  1. Mollie O’Callaghan, 52.27
  2. Meg Harris, 52.59
  3. Emma McKeon, 53.09

Nonostante abbia detto dopo la gara che avrebbe voluto andare più veloce, la ventenne Mollie O’Callaghan ha realizzato il terzo 100m stile libero più veloce al mondo in questa stagione.

Con un tempo di 25.82/26.45, MOC ha stabilito un tempo di 52.27 e ha ottenuto uno dei due tempi sotto la barriera dei 53 secondi.

Insieme a lei c’è stata la donna più veloce della mattinata, Meg Harris. La stella di Rackley ha ottenuto l’argento in 59.59, staccando di 0,01 centesimi il suo PB mattutino di 52.60.

Emma McKeon, l’olimpionica australiana più vincente di tutti i tempi, ha ottenuto il bronzo in 53,09.

Lo sforzo di MOC rappresenta la sua terza uscita più veloce, solo dietro al suo record di 52,08 che ha guidato la staffetta femminile 4x100m stile libero. A Fukuoka è salita sul podio dei 100 metri stile libero in 52.16, il suo secondo tempo.

2023-2024 LCM Women 100 Free

2Marrit
STEENBERGEN
NED52.2602/16
3Mollie
O'CALLAGHAN
AUS52.2704/17
4Meg
HARRIS
AUS52.6004/17
5Junxuan
YANG
CHN52.6804/23
View Top 31»

Appena fuori dal podio c’è stata Shayna Jack in 53.20. Brianna Throssell ha chiuso in 53.77 e Cate Campbell in 53.91. Il tempo della Throssell, che si è piazzata al 5° posto, ha cancellato il suo precedente record personale di 53.80 ed è stato il suo sforzo più veloce in quasi 5 anni.

Da notare che l’ottava classificata Bronte Campbell ha nuotato in mattinata in 54.13 ma ha rinunciato alla finale di stasera. Secondo Tom Decent di WA Today, si è ritirata dalla competizione a causa di un infortunio al polpaccio.

Quando arriverà il momento dei Trials, queste donne hanno dimostrato che il 53,61 del QT delle Olimpiadi di Swimming Australia non sarà un problema. Si tratterà invece di vedere quali due nuotatrici raggiungeranno per prime la piastra e chi la raggiungerà subito dopo per accaparrarsi l’ambito posto nella staffetta 4x100m stile libero.

Classifica aggiornata della stagione 2023-2024 dei 100m stile libero (australiane):

 

400 METRI STILE LIBERO MASCHILI — FINALE

  • World Record – 3:40.07, Paul Biedermann (2009)
  • Australian Record – 3:40.08, Ian Thorpe (2002)
  • Commonwealth Record – 3:40.08, Ian Thorpe (2002)
  • Australian Olympic QT – 3:45.43
  1. Elijah Winnington, 3:41.41
  2.  Sam Short, 3:41.64
  3. Kim Woomin, 3:45.12

La finale dei 400 metri stile libero maschile ha visto la partecipazione degli ultimi tre campioni del mondo:

Alla fine è stato il ventitreenne asso di St. Peters Western Winnington a toccare il primo posto, registrando 3:41.41 in un’impennata negli ultimi 20 metri. Si tratta di un tempo incredibile in questa gara di non selezione e fa ben sperare per quello che potrebbe accadere ai Trials.

Il risultato di Winnington di questa sera è stato a soli .19 dal suo record di sempre di 3:41.22 e ha avuto la meglio su Short che si è accontentato dell’argento in 3:41.64.

Short ha vinto l’oro a Fukuoka in 3:40.68.

Kim ha toccato la piastra molto indietro, in 3:45.12, a distanza dal suo record personale di 3:42.71 che gli è valso l’oro quest’anno a Doha.

Winnington strappa la corona della classifica mondiale a Kim e Short si posiziona al secondo posto con Kim relegato al terzo.

2023-2024 LCM Men 400 Free

LukasGER
MÄRTENS
04/25
3:40.33
2Elijah
WINNINGTON
AUS3:41.4104/17
3Samuel
SHORT
AUS3:41.6404/17
4 Woomin
KIM
KOR3:42.7102/11
5Oliver
KLEMET
GER3:42.8104/19
View Top 31»

ALTRI RISULTATI

100 METRI RANA FEMMINILI– FINALE

  1. Jenna Strauch, 31.04
  2. Sienna Toohey, 31.43
  3. Sally Hunter, 31.77

200 METRI DORSO MASCHILI – FINALE

  1. Lee Juho (KOR), 1:56.97
  2.  Bradley Woodward, 1:57.67
  3. Josh Edwards-Smith, 1:59.08

800 METRI STILE LIBERO FEMMINILI – FINALE

  1. Ariarne Titmus, 8:17.80
  2.  Lani Pallister, 8:19.38
  3.  Eve Thomas (NZL), 8:25.71

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of

0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE A law graduate, and attorney for 15 years while devoting herself to running her swimming-focused blog, Scent of Chlorine. In 2015, she collaborated with Italian swimming news websites before joining SwimSwam in 2017. She loves swimming from every point of view and in 2016  became an official of the Italian …

Read More »