Campionati Italiani-Finali Alla Ricerca Della Squadra Mondiale

CAMPIONATO ITALIANO ASSOLUTO UNIPOL SAI

Si inizia a fare sul serio con le finali del primo giorno dei Campionati Italiani Assoluti Unipol Sai 2019.

Gli atleti in Finale A avranno la possibilità di agguantare un posto nella nazionale che parteciperà ai Mondiali FINA di Gwangju di questa estate.

Questo il programma di oggi pomeriggio:

  • 50 m Dorso Maschi – Finale
  • 800 m Stile Libero Femmine – Serie veloce
  • 400 m Stile Libero Maschi – Finale
  • 100 m Rana Femmine – Finale
  • 200 m Farfalla Maschi – Finale
  • 400 m Misti Femmine – Finale
  • 50 m Stile Libero Maschi – Finale
  • staffetta 4×100 m Stile Libero femminile – Serie

50 METRI DORSO MASCHILI

Nelle batterie del mattino Matteo Milli è stato il più veloce, entrando in finale con il tempo di 25.27.

Per la qualificazione mondiale servirà un tempo più basso del suo attuale personal best, 25.15, nuotato al Trofeo Settecolli 2018. In questa distanza il tempo minimo di qualificazione è 24.7.

  1. ORO Thomas Ceccon 25.20 Record Italiano Juniores
  2. ARGENTO Matteo Milli 25.34
  3. BRONZO BONACCHI Niccolo’ 25.35

Thomas Ceccon non riesce a nuotare il tempo limite di qualificazione al Mondiale, ma con 25.20 stabilisce il nuovo Record Italiano Juniores dei 50 metri dorso maschili. Il record precedente apparteneva a Simone Sabbioni che lo aveva stabilito a Dordrecht (NED) nel 2014 in 25.22.

Argento per Matteo Milli con 25.34. Chiude il podio Niccolò Bonacchi con 25.35

800 METRI STILE LIBERO FEMMINILI

  1. ORO Simona Quadarella 8.25.55
  2. ARGENTO Alisia Tettamanzi 8:33.55
  3. BRONZO Giulia Salin 8:33.64

In acqua per gli 800 metri stile libero, la triplice campionessa europea Simona Quadarella

La qualificazione al Mondiale sembrerebbe soltanto una pura formalità, ma in acqua tutto è possibile.

Quest’anno Simona Quadarella ha nuotato questa distanza al Trofeo Città di Milano (leggi qui l’approfondimento) ed agli Open Di Spagna dove chiuse la gara in 8:33.24.

Il tempo minimo di qualificazione per i Mondiali di Gwangju è fissato a 8:26.50.

Ottiene il tempo limite di qualificazione Simona Quadarellache chiude in 8:25.55, e rappresenta la prima atleta in ordine di tempo a comporre la nazionale.

Sale al quarto posto nel ranking mondiale stagionale

2018-2019 LCM WOMEN 800 FREE

KatieUSA
LEDECKY
05/19
8.10.70
2Wang
JIANJIAHE
CHN8.14.6403/30
3Simona
QUADARELLA
ITA8.14.9907/27
4Ariarne
TITMUS
AUS8.15.7007/27
5Leah
SMITH
USA8.16.3304/10
View Top 26»

Alisia Tettamanzi chiude seconda con 8:33.55 ed anche per lei si aprono le porte della nazionale Juniores, poiché il tempo rientra nei limiti dei Campionati Europei Junior.

Bronzo per Giulia Salin con 8:33.64.

400 METRI STILE LIBERO MASCHILI

  1. ORO Gabriele Detti 3:43.36 Record Italiano
  2. ARGENTO Marco De Tullio 3:46.89
  3. BRONZO Domenico Acerenza 3:47.46

Il campione del Mondo in carica degli 800 metri stile libero, nonché bronzo olimpico a Rio 2016 dei 400 e 1500 metri, Gabriele Detti,deve nuotare in finale il tempo minimo di qualificazione fissato a 3:46.9. Nelle batterie del mattino è stato l’unico a nuotare sub 3:50, chiudendo con il primo tempo, 3:48.32. Dopo una stagione fermo ai box, Detti ha nuotato questa distanza in vasca lunga il 02 Marzo, al Trofeo Città di Milano, fermando il crono a 3:47.60.

Gabriele Detti scende in acqua in gran forma nuotando subito sotto il record italiano.

Chiude in 3:43.36 eguagliando il suo precedente Record stabilito qui a Riccione nel 2017.

Questi i passaggi di Detti:

  • 50 metri (26.12)
  • 100 metri 54.07
  • 150 metri: 1’22.1
  • 200 metri 1’50.65
  • 250 metri  2’18.97
  • 300 metri 2’47.56
  • 350 metri 3’15.83
  • 400 metri 3:43.36 (28.50)

2018-2019 LCM MEN 400 FREE

SunCHN
YANG
07/21
3.42.44
2Mack
HORTON
AUS3.43.1707/21
3Gabriele
DETTI
ITA3.43.2307/21
4Danas
RAPSYS
LTU3.43.3605/12
5Jack
McLOUGHLIN
AUS3.44.3406/09
View Top 26»

Dopo la performance di stasera Gabriele Detti supera Sun Yang nella classifica mondiale e siede sul trono dei 400 metri stile libero.

Ai Mondiali di Gwangju Detti volerà con il giovane compagno di allenamento Marco De TullioIl talento pugliese che si allena al Centro Federale di Ostia, chiude in 3:46.89 e per la prima volta guadagna la nazionale maggiore.

Bronzo con il tempo di 3:47.46 Domenico Acerenza.

100 METRI RANA FEMMINE

  1. ORO Carraro Martina 1:07.04
  2. ARGENTO CASTIGLIONI Arianna 1:07.11
  3. BRONZO Natalia Foffi 1:08.55

Questa mattina, nelle batterie Arianna Castiglioni ha già nuotato un tempo inferiore a quello minimo di qualificazione al mondiale coreano. La Castiglioni ferma il crono a 1.06.92, lasciando presagire una finale col botto.

Martina Carraro è la detentrice del Record Italiano in questa specialità, fissato a Riccione ai Campionati Assoluti del 2016 in 1:06.41. Stamattina ha chiuso in 1:07.68.

Nella Finale A si invertono i ruoli e Martina Carraro con il tempo di 1:07.04, vince il titolo italiano e si qualifica per i Mondiali FINA. Qualifica anche per Arianna Castiglioniche chiude seconda in 1:07.11

Sale sul terzo gradino del podio Natalia Foffi con il tempo di 1:08.55

200 metri farfalla maschi

  1. ORO Federico Burdisso 1:54.64 Record Italiano – Juniores – Cadetti
  2. ARGENTO Giacomo Carini 1:57.17
  3. BRONZO Matteo Pellizzari 1:57.46

Federico Burdisso in questa gara ha conquistato a Glasgow la medaglia di bronzo europea con il tempo di  1:55,97, che rimane il suo primato personale. Servirà un tempo almeno uguale a quello nuotato ai Campionati Europei per assicurarsi un posto nella nazionale azzurra. Il tempo limite è infatti di 1:55.9.

Si tuffa nella finale dei 200 metri farfalla determinato. Tocca la piastra al passaggio dei 100 metri in 53.68 e chiude in 1:54.64, suo personal best che è anche il nuovo Record Italiano Assoluto, Juniores e Cadetti.

Posto prenotato nella Nazionale per l’atleta classe 2001, che vola a Gwangju.

Sottrare il Record italiano a Giacomo Carini, che chiude secondo stasera in 1:57.17.

Medaglia di bronzo per Matteo Pellizzari con il tempo di 1:57.46

400 metri misti femminili

  1. ORO Ilaria Cusinato 4:37.45
  2. ARGENTO 4:42.33
  3. BRONZO Luisa Trombetti 4:42.92

Vice campionessa europea a Glasgow in questa distanza, con la voglia e la determinazione di brillare sul palcoscenico mondiale. Ilaria Cusinatoveneta trapiantata al Centro Federale di Ostia, arriva a Riccione con un personale in vasca lunga di 4:34.65, realizzato al Trofeo Sette Colli dell’anno scorso. 29 centesimi di secondo da quel Record Italiano stabilito da Alessia Filippi alle Olimpiadi di Pechino del 2008. Il tempo nuotato nelle batterie del mattino, 4:44.14, dimostrava che la veneta conserverà tutte le energie per la finale.

Una finale nuotata al di sotto del record italiano per la metà della gara. La Cusinato perde forza nella frazione a stile libero, chiudendo in 4:37.45. Tempo che non le consente la qualificazione ai Mondiali FINA.

In ogni caso, la prestazione di Ilaria Cusinato si inserisce al terzo posto nel ranking mondiale stagionale, dietro Yui Ohashi Katinka Hosszu

Foto Gian Mattia D'Alberto - LaPresse 22-07-2019 Gwangju - Korea sport nuoto 18mi Campionati del mondo FINA Gwangju 2019 nella foto: Katinka Hosszu Ph Gian Mattia D'Alberto - LaPresse 2019-07-22 Gwangju - Korea Sport swimming 18th FINA World Championships Gwangju in the photo: Katinka Hosszu

2018-2019 LCM WOMEN 400 IM

KatinkaHUN
HOSSZU
07/28
4.30.39
2Ye
SHIWEN
CHN4.32.0707/28
3Yui
OHASHI
JPN4.32.0006/28
4Sydney
PICKREM
CAN4.35.1504/04
5Emma
WEYANT
USA4.35.4708/02
View Top 26»

50 metri stile libero maschili

  1. ORO Andrea Vergani 21.71
  2. ARGENTO Luca Dotto 21.98
  3. BRONZO Leonardo Deplano 22.06

Medaglia di bronzo ai Campionati Europei di Glasgow, Andrea Vergani stamattina è stato il più veloce delle batterie ed unico ad abbattere il muro dei 22 secondi. Prestazione di altissimo livello migliorata in finale, dove chiude con il tempo di 21.53 e vola verso Gwangju.

Il tempo realizzato da Vergani questa sera è il primo tempo al mondo in questa stagione, superando il 21.71 nuotato da Ben Proud all’Euromeet in Lussemburgo

2018-2019 LCM MEN 50 FREE

2Vladimir
MOROZOV
RUS21.2708/15
3Bruno
FRATUS
BRA21.3106/09
4Kristian
GKOLOMEEV
GRE21.4507/27
5Benjamin
PROUD
GBR21.4804/28
View Top 26»

Anche Luca Dotto tocca la piastra sotto i 22 secondi, conquistando l’argento con il tempo di 21.98. Terzo Leonardo Deplano con 22.06

 

APPROFONDIMENTI

Swimswam Italia sta seguendo il Campionato Assoluto Italiano Unipol Sai 2019 dal vivo. Seguici sui social e su web per non perdere nemmeno una bracciata!

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per …

Read More »

Want to take your swimfandom to the next level?

Subscribe to SwimSwam Magazine!