Campionati Europei Vasca Corta-Le Donne Dominano il terzo giorno

CAMPIONATI EUROPEI VASCA CORTA 2017

Dopo avervi riassunto la giornata di ieri, ci fermiamo su qualche osservazione.

Mentre Katinka Hosszu (HUN) ha conquistato due medaglie d’oro in un’ora, Ranomi Kromowidjojo (NED) ha portato a casa nello stesso tempo  un oro individuale e uno in  staffetta.

Fa notizia che  Sarah Sjostrom, la migliore nuotatrice femminile di quest’anno, deve ancora trovare la sua strada verso il gradino più alto del podio mentre colleziona tre argenti oggi nella Royal Arena.

LA VELOCITA’ AL FEMMINILE

Ranomi KROMOWIDJOJO NED, Federica PELLEGRINI ITA
Foto Andrea Staccioli / Insidefoto / Deepbluemedia

La finale dei 100 metri stile libero è stata costellata delle stelle più luminose del panorama europeo.

Dalle tribune 5000 fan provenienti da tutta Europa hanno reso davvero difficile ascoltare lo speaker.

Ad ogni vasca nuotata si elevava un boato, culminato in una vera e propria esplosione di festa quando la Campionessa Olimpica di Londra 2012 Ranomi Kromowidjojo ha toccato la piastra.

Sarah Sjostrom tocca soltanto 0,08 secondi dopo e Pernille Blume, padrona di casa, terza.

La curiosità è che la stessa finale dei 100 stile libero si è ripetuta poco dopo nella staffetta 4x50m sl.

KATINKA INDOMABILE

Katinka Hosszu sembra davvero indomabile. Due medaglie d’oro back-to-back in un’ora.

Prima ha resistito alla pressione proveniente dall’Ucraina Daryna Zevine nei 200 metri dorso, poi ha lasciato il secondo posto nei 100 misti alla Sjostrom. Il conto delle medaglie internazionali sale quindi a 50!

Queste le parole di Katinka: “Sono davvero soddisfatta del tempo, ho sentito i 200 metri addosso. Volevo nuotare ancora meglio, ma era quasi impossibile con mezz’ora dopo la finale precedente. La gambata a rana è stata davvero buona, sono riuscita a ottenere un vantaggio decisivo lì. “

VALANGA RUSSA

KOLESNIKOV Kliment RUS Gold Medal
MEN –  – Campionati Europei nuoto vasca corta
Foto © Giorgio Scala / Deepbluemedia

Lo avevamo già sottolineato il primo giorno, ma ora c’è la conferma oltre ogni ragionevole dubbio che di questi Campionati ricorderemo Kolesnikov.

Russia in vetta al medagliere.

Kliment Kolesnikov, a soli 17 anni, ha mostrato la sua classe e ha vinto i 100 metri dorso con un altro record mondiale junior nonostante fosse a soli 0,07 secondi dal primato americano di Matt Grevers. Più tardi Vlad Morozov ha aggiunto un’altra vittoria con nei 50 stile libero.

 

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »