Batterie Day2: Bene Martinenghi E Pellegrini – Tutti I Risultati

CAMPIONATO ITALIANO ASSOLUTO UNIPOL SAI

La mattinata a Riccione è continuata dopo il Record Italiano siglato nei 50 metri dorso da Silvia Scalia con altri interessanti risultati.

Una curiosità. La Finale A della gara dei 50 metri dorso avrà una media di età di 17 anni e mezzo. Segnale forte che le nuove generazioni, e le atlete emerse dai Criteria Giovanili, possono lasciare il segno anche nel mondo assoluto.

50 METRI FARFALLA MASCHI

  • tempo limite 23.2

In questa specialità è iscritto il Campione Europeo dei 100 metri farfalla, Piero CodiaCodia è iscritto con il tempo più basso (23.26) ed ha un personale di 23.21 che però risale al 2013. Accanto a Codia tenterà l’ingresso in nazionale Matteo Rivolta

Nelle batterie è proprio Codia a nuotare il miglior tempo di ingresso in finale, con 23.58.

FINALE A

  1. CODIA Piero 23.58
  2. D’ANGELO Daniele 23.82
  3. RIVOLTA Matteo 24.12
  4. VERGANI Andrea 24.12
  5. GARGANI Lorenzo  24.14
  6. VIMERCATI Leonardo  24.17
  7. CONDORELLI Santo Yukio 24.18
  8. ZORZETTO Devid 24.26

100 METRI FARFALLA FEMMINE

  • tempo limite 57.8

Duello sempre interessante quello tra Ilaria Bianchi ed Elena Di Liddo.

La Bianchi è la detentrice del Record Italiano in questa distanza, fissato ai Campionati Giovanili 2018 a Roma (pochi giorni dopo gli Europei di Glasgow) in 57.22. Anche Elena Di Liddo ha un personale inferiore al tempo limite di qualificazione.

Questa mattina la spunta Elena Di Liddo che entra in finale con il primo tempo, 57.61. La Di Liddo è anche l’unica a nuotare sotto i 58 secondi già dalla mattina.. Ad un secondo esatto tocca Ilaria Bianchi, che conclude le qualifiche con il tempo di 58.61

FINALE A

  1. DI LIDDO Elena  57.61
  2. BIANCHI Ilaria  58.61
  3. GRECO Federica  59.89
  4. PETRONIO Aurora  1’00.16
  5. TARZIA Claudia 1’00.33
  6. BIASIBETTI Helena 1’00.61
  7. LOFFREDO Alice 1’00.63
  8. D’AFIERO Angela 1’01.32

100 METRI DORSO MASCHI

  • tempo limite 53.7

Dopo il risultato ottenuto ieri, Thomas Ceccon tenta il bis nei 100 metri dorso. Il tempo di qualificazione è di  53.7. Anche in questa gara servirà un personale per essere sicuri della qualificazione.

La finale di stasera vedrà un testa a testa tra Thomas Ceccon Matteo Milli. Ceccon ha ottenuto il miglior crono nelle qualifiche con il tempo di 54.87.

FINALE A

  1. MILLI Matteo  54.87
  2. CECCON Thomas 54.99
  3. TURCHI Emanuel 55.09
  4. RESTIVO Matteo 55.11
  5. MENCARINI Luca 55.19
  6. CICCARESE Christopher 55.37
  7. BONACCHI Niccolo’ 55.55
  8. LAMBERTI Michele 55.60

200 METRI RANA FEMMINE

  • tempo limite 2:23.9

Tempo di qualificazione ostico per le atlete italiane. Nella batteria 5 vedremo anche Martina Carraroaccanto a Francesca Fangioche è iscritta con il tempo di ingresso più basso.

Francesca Fangio partirà questa sera dalla corsia centrale, grazie all’ottimo crono di 2:26.70. Martina Carraro ha nuotato il terzo tempo, chiudendo in 2:29.21

  1. FANGIO Francesca  2’26.70
  2. PIROVANO Anna 2’28.59
  3. CARRARO Martina 2’29.21
  4. MEMO Letizia 2’29.24
  5. FOFFI Natalia 2’30.40
  6. ANGIOLINI Lisa 2’32.92
  7. FERRAGUTI Alessia 2’33.70
  8. VERZI Marta 2’35.06

100 METRI RANA MASCHI

  • tempo limite 59.5

Tra le gare che riscuoteranno più attenzione ci sono i 100 metri rana maschili, che rivedranno un duello oramai caro agli italiani. Fabio Scozzoli e Nicolò Martinenghi si contenderanno il titolo italiano, puntando entrambi alla qualificazione mondiale. Quest’anno Martinenghi ha già notato sotto il minuto. All’Euromeet in Lussemburgo siglò la quinta prestazione mondiale stagionale con il tempo di 59.37.

Nicolò Martinenghi non delude le aspettative ed è l’unico a scendere sotto il minuto nelle batterie. A quasi un secondo tocca Federico Poggio che chiude in 1:00.56. Fabio Scozzoli tocca in 1:00.68 ed ottiene il terzo tempo di ingresso in finale A.

  1. MARTINENGHI Nicolo’ 59.65
  2. POGGIO Federico 1’00.56
  3. SCOZZOLI Fabio 1’00.68
  4. PINZUTI Alessandro 1’00.92
  5. CASNA Zaccaria 1’01.42
  6. CASTELLO Andrea 1’01.42
  7. FUSCO Alessandro 1’01.44
  8. TONIATO Andrea 1’01.62 1.9

200 METRI STILE LIBERO FEMMINE

  • tempo limite 1:57.1

La mattina si è chiusa con “la divina” in acqua.

Obiettivo centrare la qualificazione mondiale nei 200 stile libero e magari avere anche un buon riscontro cronometrico. La veterana della nazionale Federica Pellegrini dovrà nuotare il tempo limite di 1:57.1 nella Finale A di stasera.

Stamattina Federica Pellegrini ha nuotato in scioltezza un 1:58.83, unica atleta a rompere la barriera dei due minuti.

FINALE A 

  1. PELLEGRINI Federica  1’58.83
  2. QUADARELLA Simona  2’00.16
  3. PIROZZI Stefania  2’00.82
  4. CAPONI Linda  2’00.89
  5. ROMEI Giorgia 2’00.93
  6. MUSSO Erica 2’00.94
  7. BIAGIOLI Paola 2’01.54
  8. ITA MIZZAU 2’02.10

APPROFONDIMENTI

SWIMSWAM ITALIA STA SEGUENDO IL CAMPIONATO ASSOLUTO ITALIANO UNIPOL SAI 2019 DAL VIVO. SEGUICI SUI SOCIAL E SU WEB PER NON PERDERE NEMMENO UNA BRACCIATA!

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »