Barcellona Day1: Pignatiello Record 1500-Miressi Secondo-Castiglioni Terza

MARE NOSTRUM TOUR 2019 – BARCELLONA

Prima serata di finali a Barcellona, dove si inizia con i 1500 metri stile libero femminili.

1500 METRI STILE LIBERO FEMMINILI

  • Mare Nostrum Record: 15:58.10, Standard Time
  • Mare Nostrum – Barcelona Record: 16:07.41, Jazmin Carlin (GBR), 2014
  1. Delfina Pignatiello, ARG, 15:51.68
  2. Mireia Belmonte, ESP, 16:09.71
  3. Boglarka Kapas, HUN, 16:15.18

Continua il periodo positivo per l’argentina Delfina Pignatiello.

Alla tappa di Cante en Roussillon, Delfina aveva stabilito il Record Sudamericano nei 400 ed 800 metri stile libero.

Questa sera a Barcellona concede il tris, chiudendo i 1500 metri stile libero in 15:51.68, nuovo Record Sudamericano. Il record precedente era di 15:54.30 ed era stato stabilito dalla cilena Kristel Kobrich nel 2013.

Nel ranking mondiale stagionale è ora terza, dietro solo a Katie Ledecky e Wang Jianjiahe.

2018-2019 LCM WOMEN 1500 FREE

Katie USA
Ledecky
01/12
15.45.59
2Jianjiahe
WANG
CHN15.46.6903/06
3Simona
QUADRELLA
ITA15.48.8406/21
4Delfina
PIGNATIELLO
ARG15.51.6806/15
5Erica
SULLIVAN
USA15.55.2506/15
View Top 26»

Mireia Belmonte è seconda in 16:09.71, e Boglarka Kapas completa il podio con 16:15.18.

50 METRI RANA DONNE

  • Mare Nostrum Record: 29.88, Ruta Meilutyte (LTU), 2015
  • Mare Nostrum – Barcelona Record: 29.96, Ruta Meilutyte (LTU), 2013
  1. Yuliya Efimova, RUS, 30.17
  2. Jhennifer Conceicao, BRA, 30.65
  3. Arianna Castiglioni, ITA, 31.05

Yuliya Efimova continua il suo dominio sulle gare della rana femminile a Barcellona con un’altra vittoria nei 50 metri con il tempo di 30.17. Il migliore stagionale della Efimova è di 29,93 che l’ha posizionata al secondo posto nel ranking mondiale.

Lilly King By Jack Spitser

2018-2019 LCM WOMEN 50 BREAST

LillyUSA
KING
05/31
29.63
2Yuliya
EFIMOVA
RUS29.9305/31
3Benedetta
PILATO
ITA30.1306/21
4Molly
HANNIS
USA30.4005/31
5Jhennifer
CONCEICAO ALVES
BRA30.4206/08
View Top 27»

La brasiliana Jhennifer Conceicao si è piazzata seconda in 30.65, non lontano dal record sudamericano di 30.47 che ha stabilito nella prima tappa del Tour.

La nostra Arianna Castiglioni tocca per terza con il tempo di 31.05.

100 METRI STILE LIBERO UOMINI

  • Mare Nostrum Record: 48.08, Nathan Adrian (USA), 2014
  • Mare Nostrum – Barcelona Record: 48.08, Nathan Adrian (USA), 2014
  1. Breno Correia, BRA, 48.89
  2. Alessandro Miressi, ITA, 49.16
  3. Marcelo Chierighini, BRA / Gabriel Santos, BRA, 49.30

Santo Condorelli ha usato la sua tattica brevettata della partenza veloce. Al passaggio ai 50 metri era primo, unico a toccare la parete di virata sotto i 23 secondi (22.76).

Nella vasca di ritorno ha perso il vantaggio, mentre sono risaliti il brasiliano Breno Correia ed Alessandro MiressiCorreia ha toccato per primo chiudendo in 48.89. Miressi ferma il tempo a 49.16 guadagnando il secondo posto.

Condorelli è finito quinto, con il tempo di 49.36.

50 METRI DORSO UOMINI

  • Mare Nostrum Record: 24.45, Michael Andrew (USA), 2019
  • Mare Nostrum – Barcelona Record: 24.66, Junya Koga (JPN), 2014
  1. Michael Andrew, USA, 24.67
  2. Guilherme Guido, BRA, 25.15
  3. Apostolos Christou, GRE, 25.33

Michael Andrew conclude la tappa del Mare Nostrum Tour, sfiorando il Record di Barcellona per appena un centesimo di secondo. Vince con il tempo di 24,67.

Il brasiliano Guilherme Guido tocca per  secondo in 25.15, a due decimi dal suo miglior tempo stagionale, mentre il greco Apostolos Christou conquista il terzo posto in 25.33.

50 METRI FARFALLA UOMINI

  1. Mikhail Vekovishchev, RUS, 23.68
  2. Michael Andrew, USA, 23.76
  3. Kristian Gkolomeev, GRE, 23.80

I primi cinque uomini sono andati tutti sotto i 24 secondi nella finale dei 50 metri farfalla.

Il russo Mikhail Vekovishchev mette la mano avanti e chiude primo in 23,68. Appena pochi minuti dopo i 50 metri dorso, Michael Andrew è riuscito a salire sul podio con un secondo posto in 23.76, superando Kristian Gkolomeev (23.80) e Konrad Czerniak (23.87).

400 METRI MISTI DONNE

  1. Katinka Hosszu, HUN, 4:32.52
  2. Anja Crevar, SRB, 4:41.03
  3. Hannah Miley, GBR, 4:41.10

Un’altra dimostrazione di dominio per Katinka Hosszu nei 400 metri misti.

Nella tappa di monaco aveva fermato il tempo in 4:32.87 conquistando il secondo posto nel ranking mondiale stagionale. A Barcellona si migliora e chiude in 4:32.52.

2018-2019 LCM WOMEN 400 IM

YuiJPN
OHASHI
11/17
4.32.00
2Katinka
HOSSZU
HUN4.32.5206/15
3Sydney
PICKREM
CAN4.35.1504/04
4Mireia
BELMONTE
ESP4.36.0904/10
5Aimee
WILLMOTT
GBR4.36.9804/16
View Top 26»

La serba Anja Crevar anticipa di 7 centesimi la britannica Hannah Miley per conquistare l’argento in 4:41.03 contro il 4:41.10 di Miley.

100 METRI DORSO DONNE

  • Mare Nostrum Record: 58.77, Kathleen Baker (USA), 2018
  • Mare Nostrum – Barcelona Record: 58.77, Kathleen Baker (USA), 2018
  1. Taylor Ruck, CAN, 59.88
  2. Phoebe Bacon, USA, 59.90
  3. Alex Walsh, USA, 1:00.52

Taylor Ruck e Phoebe Bacon sono distanti appena due centesimi di secondo.

Con il tempo di 59.88 Taylor Ruck vince i 100 metri dorso, a 33 centesimi dal suo personale stagionale.

L’americana Bacon è seconda con 59.90, suo miglior tempo stagionale.

Taylor Ruck attualmente è al secondo posto nel ranking, con il tempo di 58.55 nuotato al Canadian World Trials in aprile.

2018-2019 LCM WOMEN 100 BACK

KylieCAN
MASSE
04/03
58.16
2Regan
SMITH
USA58.4506/15
3Taylor
RUCK
CAN58.5504/03
4Olivia
SMOLIGA
USA58.7304/12
5Margherita
PANZIERA
ITA58.9204/04
View Top 26»

100 METRI RANA UOMINI

  1. Adam Peaty, GBR, 58.15
  2. James Wilby, GBR, 59.42
  3. Felipe Lima, BRA, 59.90

Il detentore del record del mondo Adam Peaty ha annientato il campo dei 100 metri rana maschili con un vantaggio di oltre un secondo.

Vince con il tempo di 58,15, infrangendo il record del Mare Nostrum che Yasuhiro Koseki aveva fissato in 58,78 nel 2018.

Il ventiquattrenne Peaty è in testa alla classifica mondiale stagionale con il suo 57.87 nuotato ai Campionati Britannici.

2018-2019 LCM MEN 100 BREAST

AdamGBR
PEATY
04/16
57.87
2Ilya
SHYMANOVICH
BLR58.2903/24
3James
WILBY
GBR58.6604/16
4Yan
ZIBEI
CHN58.7406/23
5Fabio
SCOZZOLI
ITA59.0505/11
View Top 28»

Il connazionale James Wilby si aggiudica il secondo posto con 59.42. Quest’anno è terzo al mondo con il tempo di 58.66 nuotato ai Campionati Nazionali. Chiude il podio Felipe Lima in 59,90.

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Want to take your swimfandom to the next level?

Subscribe to SwimSwam Magazine!