Anteprime Europei Glasgow: Le Protagoniste Femminili

CAMPIONATI EUROPEI GLASGOW 2018

Mancano soltanto tre giorni al via.

Venerdì alle ore 8.30 italiane (9.30 a Glasgow) scenderanno in acqua le donne iscritte ai 400 metri misti. A loro l’onore e l’onere di inaugurare questi campionati.

Iniziamo dunque a vedere le donne europee che spettacolo offriranno agli appassionati di tutto il mondo.

Stile libero

Nella gara veloce dello stile libero solo tre donne sono iscritte under 23″. Ranomi Kromowidjojo, in questa stagione ha un migliore di 24″25 realizzato alla Swim Cup di Eindhoven e non scende sotto i 24 dai Mondiali di Budapest. Pernille Blume è scesa per la prima volta sotto i 24 al Trofeo Settecolli (23″92) 

In quella gara la Blume vinse l’oro, davanti a Sarah Sjostrom (24″18) e Ranomi Kromowidjojo (24″64). Sarà dunque una gara molto interessante, contando anche l’inserimento di Charlotte Bonnet (24″66 a Chartes il 07 luglio).

Nei 100 metri si ripete la stessa sfida, mentre Charlotte Bonnet Pernille Blume sono iscritte anche ai 200 metri.

La Sjostrom, Pernille Blume Charlotte Bonnet sono le uniche tre atlete che in questa stagione hanno battuto il muro dei 53″. In particolare, la Bonnet a Maggio ha stabilito il nuovo record francese fermando il crono a 52.74. Nel ranking mondiale stagionale solo due centesimi la separano dalla Blume.

2017-2018 LCM WOMEN 100 FREE

CateAUS
CAMPBELL
08/10
52.03
2Bronte
CAMPBELL
AUS52.2704/09
3Simone
MANUEL
USA52.5407/25
4Sarah
SJOESTROEM
SWE52.6708/07
5Taylor
RUCK
CAN52.7208/10
View Top 26»

E la Pellegrini?

Dopo aver abbandonato i 200 stile libero, Federica Pellegrini vira verso la velocità pura.

In questo Europeo parteciperà solo alla gara individuale dei 100 stile libero e prenderà poi parte alle staffette.

Quest’anno è scesa sotto i 54″ al Trofeo Settecolli toccando a 53″99. Il suo personale in questa distanza è di 53.18, che è anche Record Italiano, realizzato due anni fa a Roma, appena un mese prima delle Olimpiadi di Rio.

La finale è decisamente alla portata della Campionessa di Spinea. Servirà qualcosa in più per il podio. Il 5 Agosto Federica compirà 30 anni. Chissà se non sia proprio un giorno così speciale a portarle fortuna.

800-1500 metri stile libero femminili

Simona Quadarella  è una delle atlete sulle quali l’Italia ripone speranze di medaglie. Iscritta in entrambe le distanze lunghe, avrà come dirette avversarie atlete come Sarah Koehler Boglarka KapasQuest’ultima, non ci sarà nei 1500, dove la nostra Simona troverà ancora la Koehler ed il talento ungherese classe 2001 Ajna Kesely

farfalla

Nei 100 metri occhi puntati sulle nostre Elena Di Liddo ed Ilaria Bianchi

Il migliore stagionale di Sarah Sjostrom è rappresentato dal tempo realizzato al Trofeo Settecolli.

Il podio della manifestazione romana vedeva proprio la campionessa olimpica svedese vincere l’oro con il tempo di 56.29. Seconda Elena Di Liddo con 57.38, personal best assoluto e terza Ilaria Bianchi con 57.84. Sognare è dunque legittimo.

butterfly – Elena Di Liddo – ITA – courtesy of Giusy Cisale swimswam.com

La russa Svetlana Chimrova risulta iscritta con il tempo realizzato nella Finale A Dei Mondiali di Budapest. Nell’ultima gara disputata chiudeva i 100 farfalla in 57.80.

La francese Wattel Marie ha avuto invece una stagione altalenante, almeno per quanto riguarda i 100 metri farfalla. Non è mai scesa sotto i 58″ ed il migliore è rappresentato da 58.13 nuotato a luglio agli Open di Francia.

Nella gara veloce la voce grossa la fa Sarah Sjostrom prima nel ranking mondiale stagionale con il tempo di 25.07.

Le europee inserite nella classifica mondiale stagionale sono Melanie Henique settima con 25.63 e Ranomi Kromowidjojo con 25.65

DORSO

Attesa per le gare che coinvolgono Margherita Panziera

Nei 100 dorso Margherita detiene il Record Italiano assoluto con il tempo di 59″80.

Katinka Hosszu figura come tempo di iscrizione migliore, ma nell’ultimo anno ha gareggiato sicuramente meno rispetto a come ci aveva abituati. In questa distanza non è mai scesa sotto il minuto.

Stesso discorso per Anastasia Fesikova che ha nuotato questa gara alla tappa di Cannet en Roussillon del Circuito Mare Nostrum, ottenendo in finale un tempo di 1:00.10

Nei 200 metri la situazione è favorevole alla Panziera. 

Incognita Hosszu che ha gareggiato in questa distanza a Giugno a Cannet fermando il crono a 2:11.21.

Al Trofeo Settecolli, Margherita Panziera vinceva i 200 metri dorso con il tempo di 2:07.16 abbassando di quasi un secondo il Record del 2009 di Alessia Filippi.

Nel ranking mondiale stagionale, aggiornato dopo i risultati dei Trials Usa, Margherita è settima, ma è prima in quello europeo.

2017-2018 LCM WOMEN 200 BACK

KylieCAN
MASSE
04/08
2.05.98
2Kathleen
BAKER
USA2.06.1408/12
3Margherita
PANZIERA
ITA2.06.1808/09
4Taylor
RUCK
CAN2.06.3603/02
5Regan
Smith
USA2:06.43*WJR07/26
View Top 26»

RANA

Il Trofeo Settecolli ha visto un’anteprima delle gare dell’Europeo. Nei 50 metri, Yuliya Efimova realizzava il suo migliore stagionale con 29.84. La britannica Imogen Clark seguiva vincendo l’argento con 30.60.

Nei 100 metri, oltre alla lituana Ruta Meilutytesi inseriscono nella lotta al podio la spagnola Jessica Val Montero e l’inglese Sarah Vasey che ha un migliore stagionale di 1:08.36. Arianna Castiglioni ha gareggiato poche settimane fa proprio contro la Val Montero. Ai Giochi del Mediterraneo la spagnola vinse l’oro con il suo migliore stagionale, 1:07.19.

Arianna Castiglioni quest’anno ha rotto il muro del minuto e 07 ai Campionati Assoluti di Riccione (1:06.91), il che fa ben sperare per un podio europeo.

MISTI

Nella prima gara dell’europeo vedremo ai blocchi di partenza tre atlete che si sono sfidate appena un mese fa a Roma.

Ilaria Cusinato ha avuto una stagione di grande ascesa e miglioramenti cronometrici. Nonostante l’impegno scolastico con la maturità ha saputo dare fermezza e continuità al suo processo di formazione.

Ilaria è iscritta con il tempo realizzato al Trofeo Settecolli. A Roma, nei 400 metri misti aveva stabilito il proprio personal best e quasi cancellando il record di Alessia Filippi fissato dieci anni fa in gommato.

Ilaria è la prima nuotatrice europea nel ranking mondiale di stagione.

2017-2018 LCM WOMEN 400 IM

YuiJPN
OHHASHI
04/08
4.30.82
2Fantine
LESAFFRE
FRA4.34.1708/03
3Ilaria
CUSINATO
ITA4.34.6506/30
4Ally
McHUGH
USA4.34.8007/27
5Aimee
WILLMOTT
GBR4.34.9004/05
View Top 26»

Aimee Willmott in quella stessa gara arrivò seconda, con il tempo di 4:38.81. Il suo migliore stagionale è rappresentato proprio dal tempo di iscrizione, 4:34.90, realizzato ai Giochi del Commonwealth in Australia, ad Aprile.

La terza in ordine di iscrizione è Hannah Miley. Anche la Miley ha gareggiato al Settecolli nei 400 misti. Finì quarta, con il tempo di 4:40.04.

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Don't want to miss anything?

Subscribe to our newsletter and receive our latest updates!