Anteprime Mondiali: 100 Stile Uomini Sarà Un Affare Tra Dressel E Chalmers?

CAMPIONATI MONDIALI FINA 2019 – GWANGJU

Iniziamo oggi il nostro viaggio verso i Mondiali FINA 2019 di Gwangju.

All’interno della categoria “Italia” troverete la pagina interamente dedicata all’evento, dove inseriremo tutte le anteprime, i Recap completi e gli approfondimenti.

Da oggi analizzeremo insieme quali saranno le gare ed i protagonisti dei prossimi Mondiali.

Lasciate pure i vostri commenti e fateci sapere per chi fate il tifo.

100 METRI STILE LIBERO UOMINI

a cura di James Sutherland

Si attendeva uno scontro tra Kyle Chalmers e Caeleb Dressel già ai Campionati Pan Pacific della scorsa estate.

Chalmers, a soli 18 anni, ha vinto l’oro olimpico nei 100 metri stile libero tre anni fa a Rio.

In tutte le fasi (batterie, semifinale e finale) ha nuotato sub 48, spingendo di più nel secondo 50.

Nella finale olimpica, girò quinto al passaggio dei 50 metri, per poi andare a toccare la piastra per primo in  47.58.

Nel 2017, Chalmers  non ha partecipato ai Mondiali per sottoporsi ad un intervento al cuore.

E’ stato l’anno di Caeleb Dresseled ha vinto l’oro in quella gara a Budapest.

La sua frazione nella staffetta 4×100 stile libero maschile la nuotò a 47.26, per poi andare a stampare un 47.17 in finale.

Veniamo al 2019.

Chalmers non migliorava il suo personal best da Rio de Janeiro.

Ad Aprile ha nuotato 47.48 ed ai Trials Australiani di Giugno ed ha stampato la prima prestazione mondiale stagionale con 47.35.

Per quanto riguarda Dressel, nel 2019 ha realizzato per tre volte un sub 48, arrivando a 47.85.

I due atleti sono anche diversi per quanto riguarda la strategia di gara.

Eseguendo una media dei nove sub 48 di Dressel, viene fuori che l’americano ha un primo 50 con una media di 22.71. L’australiano Chalmers invece (avendo a riferimento 5 gare sui 100 stile) ha una media di 23.29 sul primo 50.

La seconda vasca viene nuotata da Dressel con una media di 25.00, mentre Chalmers mantiene una media di 24.41.

Questo rende la sfida a Gwangju davvero molto interessante, con Dressel che potrebbe sembrare in vantaggio al muro di virata e Chalmers che come un treno merci lo va a riprendere nella vasca di ritorno.

GLI ALTRI GIOCATORI

Ricordiamoci però che i blocchi di una finale mondiale sono 8 e ci sono altri giocatori pronti a sedersi al tavolo.

Nel 2019 ci sono altri tre nuotatori sotto i 48 secondi:

Vladislav Grinev, Marcelo Chierighini e Duncan Scott.

Dopo il quarto posto ai Campionati Europei dell’estate scorsa, ai Campionati Russi dello scorso aprile ha fatto registrare tre volte un sub 48.

Nei 100 stile libero ha nuotato 47.74 nelle batterie, 47.43 nella semifinale 47.65 nella finale.

Marcelo Chierighini è sempre stato uno dei migliori velocisti al mondo.

Credit La Presse.ph Gian Mattia D’Alberto

E’ uno dei tre unici nuotatori, insieme a Nathan Adrian e Cameron McEvoy, ad aver disputato la finale degli ultimi 3 Campionati del Mondo e delle ultime Olimpiadi.

Ad Aprile, dopo ben 6 anni, è riuscito di nuovo a nuotare un sub 48 (47,68).

Chierighini è un atleta che riesce a tirare fuori il meglio nei grandi palcoscenici e questo lo rende pericolo per la medaglia a Gwangju.

Duncan Scott ha avuto un percorso più lineare rispetto a Chierighini.

Era 48.0 a Rio, 48.1 a Budapest ed ancora 48.0 ai Campionati Pan Pacifici 2018.

Ai Campionati Britannici ha abbattuto il muro dei 48 secondi, ed ora è a caccia di medaglie.

Attenzione poi al nostro Alessandro Miressicampione europeo in costante crescita.

Alessandro pochi giorni dopo i Campionati Europei, siglò il Record Italiano assoluto ai Campionati di Categoria lo scorso Agosto. Può essere sicuramente una minaccia per chi ambisce ad una medaglia mondiale.

Ci sono poi tutti quei nuotatori che hanno nuotato un 48 basso nel 2019. Tra loro: Vlad Morozov, He Junyi, Breno Correia, Katsumi Nakamura e Nandor Nemeth.

PREVISIONE FINALE 100 STILE LIBERO

PIAZZAMENTO NUOTATORE NAZIONALITA’ PERSONALE STAGIONALE PRIMATO PERSONALE
1 Caeleb Dressel USA 47.86 47.17
2 Kyle Chalmers Australia 47.35 47.35
3 Vladislav Grinev Russia 47.43 47.43
4 Alessandro Miressi Italy 48.32 47.92
5 Marcelo Chierighini Brazil 47.68 47.68
6 Pieter Timmers Belgium 48.32 47.80
7 Duncan Scott Great Britain 47.87 47.87
8 Blake Pieroni USA 48.80 48.08

 

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »

Want to take your swimfandom to the next level?

Subscribe to SwimSwam Magazine!