Società Italiana Pediatri: Si Al Mare Per I Bambini. I Suggerimenti

La Società Italiana Pediatri dice si al nuoto in mare per i più piccoli.

L’estate 2020 sarà un’estate diversa per gli italiani. Dopo la pandemia da coronavirus, le regole per evitare i contagi ci accompagneranno anche in spiaggia.

Particolare attenzione meritano i più piccoli. I bambini hanno vissuto l’isolamento venendo privati della loro quotidianità. Mesi di lontananza da amici, giochi ed affetti più cari.

Per far godere loro di tutti i benefici di una giornata al mare, è intervenuta la Società Italiana Pediatri la quale ha data delle semplici regole da seguire.

Elena Bozzola, segretario nazionale Sip e pediatra, ha dichiarato all’agenzia di Stampa dire.it:

“I bambini potranno giocare in spiaggia, però attenti alla tipologia di gioco. Non si devono praticare quegli sport per cui è richiesto l’assembramento. 

Una buona idea è farli giocare a racchettoni, farli nuotare in acqua e prediligere una passeggiata sul lungomare per respirare l’aria pulita”.

Le misure per evitare il contagio da coronavirus COVID-19 sono state pubblicate nel DPCM del 17 Maggio 2020.

Tra le regole da osservare anche negli stabilimenti balneari troviamo:

  • rilevamento della temperatura corporea
  • Riorganizzare gli spazi, per garantire l’accesso allo stabilimento in modo ordinato, al fine di evitare assembramenti di persone.
  • Assicurare il mantenimento di almeno 1 metro di separazione tra gli utenti
  • Distanziamento tra gli ombrelloni in modo da garantire una superficie di almeno 10 mq per ogni ombrellone
  • Regolare e frequente pulizia e disinfezione delle aree comuni, spogliatoi, cabine, docce, servizi igienici.
  • Le attrezzature come ad es. lettini, sedie a sdraio, ombrelloni vanno disinfettati ad ogni cambio di persona o nucleo famigliare.

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »