Qualificazioni Olimpiche Germania: Recap Live Finali Day 1

2021 GERMAN OLYMPIC TRIALS – BERLIN

  • Friday, April 16th – Sunday, April 18th
  • Friday/Saturday: Prelims at 10am local/Finals at 7pm local; Sunday: Prelims at 9:30am local/Finals at 4pm local
  • Schwimm- und Sprunghalle im Europasportpark, Berlin
  • German Olympic Selection Policy
  • Long course meters (LCM)
  • Start lists
  • Live results

L’incontro di qualificazione olimpica questa settimana a Berlino sarà l’ultima possibilità per i nuotatori tedeschi per guadagnare un posto nella squadra olimpica per Tokyo.

Le qualificazioni olimpiche in Germania hanno osservato una finestra temporale ristretta. Il periodo di qualificazione olimpica per nuotatori tedeschi è stato determinato tra il primo ed il 18 Aprile 2021. Pertanto, a Berlino si chiuderà la possibilità per accedere ad un posto nel roster ufficiale.

200 METRI STILE LIBERO UOMINI

Podio

  1. Lukas Märtens – 1:46.41 qualificazione olimpica 
  2. Jacob Heidtmann – 1:46.98
  3. Poul Zellmann – 1:47.53

Lukas Martens dell’SG Magdeburg è stato il primo a nuotare il tempo di qualificazione olimpica, nuotando il suo personal best di sempre per andare a vincere l’oro in 1:46.41. Jacob Heidtmann, è argento in 1:46.98, mentre Pool Zellmann chiude la top 3 in 1:46.53.

200 METRI STILE LIBERO DONNE

Podio

  1. Isabel Gose – 1:56.93 record tedesco di categoria – qualificazione olimpica 
  2. Annika Bruhn – 1:57.17 qualificazione olimpica 
  3. Leonie Kullmann – 1:57.64

La diciottenne Isabel Gose ha combattuto con la veterana olimpica Annika Bruhn andando a toccare per prima la piastra vincendo l’oro in 1:56.93. Con 1:57.17 Annika Bruhn conquista l’argento con un tempo sufficiente a superare lo standard di qualificazione richiesto di 1:57.20.

Isabel Gose ha anche stabilito il nuovo record tedesco di categoria andando a cancellare il primato precedente che l’olimpica Franziska van Almsick aveva fissato nel 1996 a 1:58.14. La van Almsick vinse l’argento ai Giochi Olimpici del 1996. Leonie Kullmann si è classificata terza a circa mezzo secondo dalla Bruhn, con 1:57.64

1500 METRI STILE LIBERO DONNE

Podio

  1. Sarah Kohler – 15:52.20 qualificazione olimpica 
  2. Jeannette Spiwoks – 16:26.09
  3. Celine Rieder – 16:27.74

Sarah Kohler con una gara in solitaria vince l’oro nei 1500 metri stile libero in 15:52.20, ben al di sotto del limite previsto dalla federazione tedesca di 16:16.00.

La Kohler è già qualificata anche negli 800 stile.

Secondo e terzo posto hanno avuto una lotta più serrata con Jeannette Spiwoks che ha toccato in 16:26.09 per l’argento e a mezzo secondo di distacco Celine Rieder  ha conquistato il bronzo con 16:27.74.

100 METRI RANA UOMINI

PODIO 

  1. Fabian Schwingenschloegl – 59.30 qualificazione olimpica
  2. Lucas Matzerath – 59.42 qualificazione olimpica
  3. Marco Koch – 1:00.28

Schwingenschlögl e Matzerath sono andati entrambi sotto il tempo di qualificazione olimpica di 59.80. Schwingenschlögl ha creato un vantaggio fin dall’inizio, con un passaggio ai 50 metri in 27.68. Matzerath ha recuperato nella seconda vasca ma ha toccato con un ritardo di 12 centesimi per l’argento.

Il detentore del record nazionale dei 200 rana Marco Koch chiude il podio in 1:00.28, mancando il tempo di circa mezzo secondo.

100 METRI RANA DONNE

Podio

  1. Anna Elendt – 1:07.17
  2. Jessica Steiger – 1:07.63
  3. Bente Fischer – 1:08.36

Anna Elendt dell’Università del Texas, che nuota per SG Frankfurt, ha rivendicato il 1° posto sulla detentrice del record nazionale Jessica Steiger anticipandola di 0,46. Tuttavia la Elendt ha mancato di poco lo standard di qualificazione olimpico tedesco fissato in 1:07.00.

100 METRI FARFALLA UOMINI

PODIO

  1. Marius Kusch – 51.75 qualificazione olimpica 
  2. Ramon Klenz – 52.82
  3. Björn Kammann – 52.87

Marius Kusch dell’SG Essen ha battuto l’ex detentore del record nazionale dei 200 farfalla Ramon Klenz di oltre un secondo per vincere l’oro toccando il muro 5 centesimi di secondo sotto lo standard tedesco di qualificazione olimpica. Kusch ha già assicurato un posto nel roster olimpico della Germania in questa gara.

Kammann, nato nel 2001, il più giovane della finale, ha ottenuto il terzo posto dopo una gara serrata con Klenz, chiudendo in 52.87

100 METRI FARFALLA DONNE

PODIO

  1. Lisa Höpink – 58.07
  2. Aliena Schmidtke – 1:00.01
  3. Jessica Felsner – 1:00.06

Lisa Hopink  nuota il suo personal best di sempre e conquista il titolo tedesco nei 100 metri farfalla femminili con il tempo di 58.07, migliorandosi di 6 centesimi di secondo rispetto al meeting di Eindhoven.

Tuttavia, non riesce a qualificarsi per le Olimpiadi, con il tempo limite fissato in 57.90.

Unica sotto il minuto, con Aliena Schmidtke argento in 1:00.01 e  Jessica Felsner bronzo in 1:00.06

100 METRI DORSO UOMINI

Podio

  1. Ole Braunschweig – 53.87
  2. Marek Ulrich – 53.99
  3. Christian Diener – 54.24

Braunschweig ha conquistato la vittoria nella finale dei 100 dorso, anticipando il tocco di Ulrich di 12 centesimi e migliorando il proprio tempo delle batterie di un centesimo.

Ancora una volta, nessuno dei nuotatori è stato in grado di realizzare lo standard di qualificazione olimpica di 53.70. Ulrich è stato colui che c’è andato più vicino nelle batterie con 53.75, ma non è riuscito a migliorarsi in finale, dove ha chiuso secondo in 53.99.

Christian Diener  chiude la top 3 in 54.24.

100 METRI DORSO DONNE

Podio

  1. Laura Riedemann – 59.85 qualificazione olimpica
  2. Lena Riedemann – 1:01.96
  3. Sonnele Özturk – 1:02.22

La sorelle Laura e Lena Riedemann dominano la finale dei 100 dorso, con la maggiore, Laura che con 59.85 si qualifica per le olimpiadi.

Stasera è stata solo 3 centesimi sopra il suo PB, realizzato ai Mondiali di Gwangju del 2019.

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »