Nico Sapio Da Record Con Scozzoli-Martinenghi-Worrell-Carraro-Bianchi

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

November 09th, 2018 Italia

XLV TROFEO NICO SAPIO – GENOVA

La prima giornata di batterie al Trofeo Nico Sapio non ha deluso le aspettative.

Simone Sabbioni, Nicolò Martinenghi, Fabio Scozzoli, Ilaria Bianchi, Martina Carraro e Kelsi Worrell hanno animato la mattina di eliminatorie siglando nuovi Record Della Manifestazione.

50 metri dorso maschili

Come abbiamo anticipato si inizia subito a fare sul serio.

Simone Sabbioni nuota le due vasche a dorso in 23.96, siglando il nuovo Record della Manifestazione. Sabbioni detiene il Record Italiano in vasca corta in questa gara con il tempo di 23.05, nuotato agli Europei di Copenhagen nel 2017. Tempo che gli valse anche il titolo di campione d’Europa, vincendo sul russo Kliment Kolesnikov. In quella edizione degli Europei in corta, Simone portò a casa ben tre medaglie: oro nei 50 dorso, argento nei 100 dorso e nella staffetta 4×50 mista mixed.

Stamattina a Genova Sabbioni è stato l’unico atleta sotto i 24 secondi.

50 metri farfalla femminili

Parterre di eccezione per i 50 metri farfalla femminili. La più veloce della mattina è l’americana Kelsi WorrellUnica a scendere sotto il muro dei 26 secondi, ferma il crono a 25.59. Da sottolineare la prestazione della ritrovata Silvia Di PietroLa Di Pietro ottiene il terzo tempo delle batterie con 26.45. Questa sera occorrerà che Silvia faccia capo a tutte le sue forze, se vuole conquistare il tempo limite di qualificazione ai Mondiali in Vasca Corta, fissato in questo evento a 25.60.

100 stile libero femminili

Spettacolo in acqua offerto da Kelsi Worrell Federica Pellegrini.

L’atleta americana nuota le quattro vasche in 52.51, sfiorando il Record della Manifestazione che la sua connazionale Natalie Coughlin stabilì con il tempo di 52.54.

Federica Pellegrini mostra in ogni caso di essere pronta a lottare nella finale di stasera. Il suo 53.99 è il secondo tempo di ingresso in finale. La Worrell e la Pellegrini sono le uniche ad essere scese stamattina sotto i 54 secondi. Federica Pellegrini è la detentrice del Record Italiano in questo evento, fissato a Riccione nel 2016 in 52.17

100 metri rana maschili

Il ritorno di Nicolò Martinenghi lasciava presagire che la rana veloce avrebbe avuto in Italia il sapore della sfida continua.

Martinenghi dopo l’esordio a Bolzano, arriva a Genova con un solo obiettivo: la qualificazione ai Mondiali in Vasca Corta. Il tempo limite in questa gara è stabilito in 57.00

La forma fisica del campione europeo e mondiale juniores è tornata quella a cui ci aveva abituati. Nelle eliminatorie dei 100 metri rana chiude secondo, con 57.69. Avanti c’è il suo idolo, Fabio Scozzoli che ferma il tempo a 57.29.

Entrambi i tempi rappresentano Record della Manifestazione, abbassando il record che Fabio Scozzoli stabilì in 58.27. Alessandro Fusco chiude in 59.48 ed è il terzo tempo di ingresso.

Le finali si disputeranno stasera a partire dalle 16.30.

ALTRI RISULTATI

  • 200 STILE LIBERO MASCHILE. Il più veloce della mattina è Matteo Ciampi che nuota i 200 stile libero in 1:46.51. Ciampi è l’unico a rompere il muro dell’1:47. Dietro di lui entrano in finale con il secondo ed il terzo tempo Matteo Senor Davide Nardini.
  • 50 RANA FEMMINILE. Record della Manifestazione per Martina Carraro, che nuota il primo tempo di ingresso in finale, fermando il cronometro in 30.59.
  • 200 FARFALLA FEMMINILI: Ilaria Bianchi stacca le altre concorrenti di 4 secondi e stabilisce il Record della Manifestazione con il tempo di 2:06.85.
  • 50 STILE LIBERO MASCHILI. Marco Orsi Federico Bocchia nuotano lo stesso tempo nei 50 stile maschili. Il tempo per entrambi è di 21.71. A sei centesimi di secondo l’americano Michael Chadwick (21.77). Il tempo limite per la qualificazione ai mondiali in corta è di 21.10.

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Want to take your swimfandom to the next level?

Subscribe to SwimSwam Magazine!