Fina Champions Swim Series: Le Gare Più Interessanti Dell’Edizione 2020

FINA CHAMPIONS SWIM SERIES 2020 – Shenzen

La FINA Champions Swim Series edizione 2020 inizierà domani 14 Gennaio a Shenzen, Cina.

L’edizione di quest’anno vede ai blocchi di partenza molti Campioni del Mondo di Gwangju 2019, che renderanno interessanti le gare in programma.

Le gare inizieranno alle ore 12:30 italiane e saranno trasmesse in diretta streaming sul canale FINATv (in abbonamento)

Cosa offrirà agli appassionati questa edizione della Serie?

Tutto si svolgerà nel corso di questa settimana. Due giorni a Shenzhen ed il fine settimana a Pechino.

Gli atleti si cimenteranno in gare in vasca da 50 metri e, all’inizio dell’anno Olimpico, potremo avere quantomeno un assaggio della preparazione di una buona fetta di campioni da tutto il mondo.

Quali sono dunque le gare da non perdere?

Il collega Nick Pecoraro ne ha individuate cinque, vediamo insieme quali sono:

5. 50 METRI FARFALLA UOMINI

Non ci sarà Caeleb Dressel, ma la velocità nello stile farfalla è ben rappresentata dal russo Oleg Kostin e dal brasiliano Nicholas SantosMentre Nicholas Santos deve ancora nuotare questa distanza in vasca lunga in questa stagione, Kostin ha attualmente il tempo più veloce al mondo, 22.84.

Dietro il duo ci sarà l’americano Michael Andrew, che ha il secondo tempo mondiale con 22.94, e l’attuale detentore del record del mondo, l’ucraino Andrii Govorov.

4. 50 METRI RANA UOMINI

Anche la vasca secca dello stile rana merita attenzione, con Felipe Lima, Ilya Shymanovich Joao Gomes pronti a non lasciare nulla al caso. Ai Mondiali FINA di Gwangju, Gomes ha conquistato la medaglia di bronzo, mentre Shymanovich si è fermato al quinto posto.

Finora in questa stagione, solo Gomes ha gareggiato in questa distanza, con un 27.07 nuotato ai World Military Games. In cima al ranking mondiale stagionale si trova ora l’olandese Arno Kamminga con il tempo di 27.00.

3. 100 METRI STILE LIBERO DONNE

Un altro quartetto di superstar, quello che vedremo nei 100 metri stile libero femminili.

Michelle Coleman ha conquistato un terzo posto nella FINA World Cup del 2019, dopo aver raggiunto soltanto il 16° posto ai Mondiali di Gwangju.

Si trova attualmente al secondo posto nel ranking mondiale stagionale con il tempo di 53.04.

Tuttavia, proprio sulle sue spalle c’è la campionessa olimpica del 2012 Ranomi Kromowidjojoche ora è quarta al mondo con 53.33. Femke Heemskerk  e Siobhan Haughey dopo aver raggiunto ottimi risultati in vasca corta, aspettano il responso dei 50 metri. In questa gara l’unica finalista dei Mondiali FINA di Gwangju è Femke Heemskerk che in Corea chiuse al sesto posto.

2. 200 METRI MISTI DONNE

Le prime 3 atlete della finale dei Mondiali del 2019 ritornano tutte nella stessa vasca. A guidarle, la 4 volte campionessa ungherese Katinka Hosszu.

A tentare il riscatto, l’argento di Gwangju, la cinese Ye Shiwen, campionessa olimpica nel 2012, e la medaglia di bronzo, la canadese Sydney Pickrem.

In questa stagione soltanto Katinka Hosszu ha già gareggiato in vasca lunga, nuotando un 2:09.50 alla tappa di Kazan della FINA World Cup.

1. 200/400 METRI STILE LIBERO UOMINI

Danas Rapsys Sun Yang tornano a sfidarsi nella stessa piscina dopo i Mondiali FINA di Gwangju.

Un confronto che in Corea la scorsa estate ha dato vita a battaglie degne di nota e di cui ancora se ne parla dopo mesi.

Durante la finale dei 400 metri stile libero, Sun Yang conquistava la cima del podio, mentre Rapsys mancò la medaglia per 27 centesimi.

La finale dei 200 metri stile libero vide Danas Rapsys toccare per primo la piastra, salvo poi essere squalificato. Serviva così l’oro nelle mani di Sun Yang.

Il cinese Yang non sembra aver gareggiato in questa stagione. Rapsys attualmente è il numero 1 al mondo sia nei 200 (1:45.50) che nei 400 metri stile libero (3:44.60).

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »

Want to take your swimfandom to the next level?

Subscribe to SwimSwam Magazine!