Coronavirus: Da Oggi Tutta Italia In “Zona Protetta”

EMERGENZA CORONAVIRUS

Coronavirus – Aggiornamento: Italia in lockdown

E’ stato firmato dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte il provvedimento che estende a partire da oggi, a tutto il territorio italiano le misure inizialmente previste per la Regione Lombardia e 14 province del Nord.

“Sto per firmare un provvedimento che possiamo sintetizzare con l’espressione “io resto a casa”. Ci sarà l’Italia come zona protetta”. Queste le parole del premier durante la conferenza stampa tenuta ieri sera a Palazzo Chigi.

Tutte le manifestazioni sportive e le attività didattiche rimarranno sospese fino al 3 Aprile.

“Ho deciso di adottare misure ancora più forti e rigorose per poter contenere il più possibile la diffusione del virus”, ha detto Conte.

“Sono consapevole della gravità della situazione, ma sono costretto a intervenire in modo ancora più deciso per proteggere tutti noi, e soprattutto coloro che sono più deboli e vulnerabili”. 

E’ inoltre previsto il divieto di spostamento se non per “comprovati motivi di lavoro” oppure “gravi esigenze familiari o sanitarie”.

Il virus, secondo i dati della Protezione Civile ha contagiato 9.172 persone, 463 delle quali sono morte (724 i guariti, oltre 700 in terapia intensiva – qui tutti i dati).

 

SOSPESI TUTTI GLI EVENTI NAZIONALI

Ieri pomeriggio, la Federazione Italiana Nuoto ha statuito la sospensione di tutti gli eventi nazionali. Ha inoltre disposto la cancellazione della partecipazione della squadre nazionali delle varie discipline federali alle competizioni internazionali sino a nuovo avviso.

In considerazione dei limiti imposti, per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del giorno 8 marzo 2020 e dalle differenti ordinanze emanate dalle Regioni e dai Comuni, anche in difformità al citato Decreto; valutata la conseguente impossibilità di garantire continuità e omogeneità alla preparazione degli atleti nel territorio nazionale, la Federazione Italiana Nuoto comunica di aver disposto la sospensione dei seguenti eventi nazionali:

  • Campionati nazionali di pallanuoto di serie A1 maschili e femminili sino a nuovo avviso
  • assoluti indoor open di tuffi previsti dal 13 al 15 marzo a Torino
  • Campionati assoluti indoor di nuoto di fondo previsti il 15 e 16 marzo a Riccione
  • Assoluti di nuoto previsti dal 17 al 21 marzo e Finale del Campionato nazionale a squadre di nuoto
  • Coppa Brema del 22 marzo, entrambi a Riccione;
  • Criteria nazionali giovanili di nuoto previsti dal 3 all’8 aprile a Riccione;
  • Campionati nazionali categorie esordienti A e ragazze di nuoto sincronizzato previsti a Roma il 4 e 5 aprile.

AZZURRI FUORI DALLE COMPETIZIONI INTERNAZIONALI

E’ stata anche decisa la cancellazione della partecipazione delle squadre nazionali agli eventi internazionali.

Nella parte finale del comunicato si legge:

Cancellata altresì la partecipazione della squadre nazionali delle varie discipline federali alle competizioni internazionali sino a nuovo avviso.

Il comunicato stampa di oggi si chiude così:

La Federazione Italiana nuoto – ribadendo l’ossequioso e scrupoloso rispetto delle direttive governative – comunicherà a breve come intende procedere per quanto riguarda i possibili adeguamenti del calendario delle competizioni nazionali e i criteri di partecipazione alle attività nazionali e internazionali.

 

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of

0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale graduated high school at the Italian Liceo Classico "T.L. Caro" where she was engaged in editing the school magazine. In 2002, she was among the youngest law graduates of the  Federico II University of Naples (ITA). She began her career as a Civil Lawyer, becoming licensed to practice law …

Read More »