Tempi Di Qualificazione Olimpiadi La Nuova Finestra Temporale FINA

OLIMPIADI DI TOKYO 2020

Con il rinvio dei Giochi Olimpici di Tokyo al 2021, anche il sistema di qualificazione olimpica per gli atleti della maggior parte degli sport si è spostato di conseguenza. In aprile abbiamo riferito come il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) abbia prorogato la scadenza generale di qualificazione per tutti gli atleti al 29 giugno 2021. Le federazioni internazionali possono poi definire le proprie scadenze anche prima di quella data.

La FINA, che è la Federazione Internazionale delle discipline acquatiche, ha ora pubblicato la sua finestra temporale di riferimento.

Il periodo di qualificazione per le Olimpiadi di Tokyo è il seguente:

DAL 1 MARZO 2019 AL 27 GIUGNO 2020.

Le staffette possono invece qualificarsi fino al 31 maggio 2021.

La documentazione originale del sistema di qualificazione della FINA rifletteva un periodo di qualificazione per i Giochi Olimpici del 2020 che andava dal 1° marzo 2019 al 29 giugno 2020.

In aggiunta, FINA ha pubblicato una tabella dei tempi limite, che riflette quella del 2020.

TEMPI DI QUALIFICAZIONE

ORDINI DI PRIORITA’

L’ordine di priorità Rimane quello stabilito.

1. Tutti gli atleti con tempi di qualificazione olimpica (OQT / tempo “A”)
2. Atleti in staffetta
3. Universality Places

4. Atleti che hanno raggiunto un tempo di selezione olimpionica (ora OST / “B”)

I nuotatori potranno raggiungere il tempo di qualificazione in uno degli eventi approvati dalla FINA.

Inoltre, potranno qualificarsi un massimo di 16 squadre in ciascun evento di staffetta. Verranno selezionate le prime 12 squadre dei Campionati del Mondo 2019, mentre le restanti 4 saranno determinate in base ai tempi prodotti tra il 1 ° marzo 2019 e il 31 maggio 2021

L’intera procedura è consultabile  qui.

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »

}