Santo Condorelli a Swim Swam: “Non Ho Ancora Deciso Nulla”

INTERNAZIONALI D’ITALIA – TROFEO SETTECOLLI

 

Un mese fa avevamo dato la notizia dell’avvio del procedimento di acquisizione della cittadinanza italiana del velocista olimpico Santo Condorelli.

Per rendere effettivo il cambio di affiliazione, Santo Condorelli dovrà risiedere in Italia per 12 mesi.

L’ultima partecipazione ufficiale nella nazionale canadese risale alle Olimpiadi di Rio De Janeiro nel 2016. Dopo le olimpiadi si è preso una pausa di un anno.

LA REGOLA UFFICIALE DELLA FINA:

“GR 2.6 Qualsiasi concorrente o funzionario della competizione che abbia cambiato la propria affiliazione da un organismo governativo nazionale a un altro deve aver risieduto nel territorio di e sotto la giurisdizione di quest’ultimo per almeno dodici mesi prima della sua prima rappresentanza per il paese.”

L’intervista

Santo Condorelli è presente al Trofeo Settecolli, in svolgimento al Foro Italico di Roma.

Lo abbiamo intervistato prima della finale dei 50 metri stile libero.

Santo ci ha riferito di non avere ancora deciso nulla, ma che qui in Italia si sta trovando davvero molto bene, sia con gli allenamenti sia con i compagni.

In particolare modo parla di Luca Dottoche rappresenta per lui un ottimo compagno di allenamento, ma anche una indispensabile guida per la città.

I TEMPI MIGLIORI DI CONDORELLI

Condorelli è un atleta con fame di medaglie. A Rio è arrivato 4 ° nei 100 stile libero. Alle Olimpiadi ha nuotato i suoi migliori tempi di sempre:

  • 50 stile libero (21.97)
  • 100 stile libero (47.88)
  • 100 farfalla (51.83)

È stato anche finalista come membro della staffetta 4×100 stile libero del Canada.

Oltre alla sua apparizione olimpica, è salito sul podio dei Campionati del Mondo di Kazan del 2015 con la staffetta 4×100 mixed mista.

A Kazan arrivò anche in finale nella gara dei 100 stile libero.

Con il trasferimento in Italia, Condorelli dovrebbe svolgere un ruolo importante sulle staffette.

La nostra nazionale comprende già talentuosi velocisti, come il campione europeo dei 100 stile libero Luca Dotto ,

Ricordiamo che Dotto è stato il primo italiano a rompere il muro dei 48 secondi nei 100 metri. Durante i Campionati Italiani di Riccione del 2016, Dotto fissò il nuovo record italiano con il tempo di 47.96.

Il miglior tempo di Condorelli sui 100 stile libero è di 47.88, più basso del record italiano attuale.

L’arrivo di Condorelli renderà sicuramente altamente competitiva la nostra squadra, in proiezione Mondiali 2019 e Olimpiadi 2020.

Condorelli ora si sta allenando con Claudio Rossetto, che allena anche i nazionali Dotto e Ivano Vendrame .

 

Approfondimenti Settecolli 2018

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Don't want to miss anything?

Subscribe to our newsletter and receive our latest updates!