Ilaria Cusinato “Combatterò Per Conquistare La Mia Prima Olimpiade”

ASSOLUTI UNIPOLSAI 2021

Ilaria Cusinato anche se ha soltanto 21 anni, è da anni una delle atlete d’élite azzurre che meglio si è espressa nel panorama internazionale.

Anche se si è avvicinata al nuoto agonistico tardi rispetto alla media, a 17 anni veniva convocata per la Nazionale assoluta ai Campionati Europei di Londra del 2016. Un anno dopo, ai Campionati Europei in vasca corta di Copenhagen del 2017, conquista la medaglia di bronzo nei 200 metri misti femminili. Nel 2018, nella ultima edizione dei Campionati Europei, è doppio argento, nei 200 e 400 metri misti femminili.

Da allora la carriera di Ilaria Cusinato ha avuto alti e bassi, ma l’atleta di Cittadella ha sempre dimostrato una incredibile forza d’animo.

Dopo il rinvio di un anno delle Olimpiadi di Tokyo 2020 a causa della pandemia da coronavirus, i Campionati Assoluti primaverili si sono svolti la settimana scorsa a Riccione. La manifestazione era qualificante per i Campionati Europei di Budapest e per i Giochi Olimpici di Tokyo.

Agli Assoluti primaverili, la Cusinato conquista:

  • oro nei 200 metri farfalla 2:09.75
  • Argento 200 metri misti – 2:11.75
  • 400 metri misti – argento – 4:40.58

Grazie ai risultati conseguiti si qualifica per i Campionati Europei di Budapest.

Abbiamo chiesto ad Ilaria di esprimere le sue emozioni. La qualifica per gli europei è una certezza, quella olimpica più di una speranza.

Sono stati assoluti particolari, ma sono contenta. Ho capito che il problema più grande era nella mia testa. Mi dispiace per il risultato dei 400 misti perchè avevo preparato la gara ed ero fiduciosa.

Sulla preparazione di Ilaria Cusinato ha inciso la chiusura degli impianti per effetto delle misure di contenimento del contagio da coronavirus.

Quest’anno ho subito molto la chiusura degli impianti poichè non avevano sempre a disposizione la vasca da 50 e la palestra.

Dopo aver conquistato l’argento nei 400 metri misti, ai Campionati Assoluti primaverili, Ilaria sale sul gradino più alto del podio nei 200 metri farfalla. Nei 200 metri misti con 2:11.75 è argento, a meno di 5 decimi dal suo personal best di sempre.

Nella finale dei 200 metri farfalla e dei 200 metri misti mi sono sentita più sicura e fiduciosa del mio valore.

Dal 17 al 23 Maggio, Ilaria sarà a Budapest. Ai Campionati Europei dovrà dimostrare il suo valore prima a se stessa. Poi potrà guardare verso il Trofeo Settecolli di Roma, ultima possibilità per conquistare la qualificazione alle Olimpiadi.

Gli europei sono il prossimo obiettivo e spero di arrivarci in uno stato di forma ottimale.

Il Settecolli è in programma a fine Giugno ed è l’evento che voglio preparare al meglio.

La qualifica olimpica è lì ed io la desidero, è il mio obiettivo di sempre. Rispetto al 2016 ora mi sento pronta per affrontare una Olimpiade e combatterò affinchè il mio sogno non sfumi.

Dicono di lei:

”No one is you, and that’s your superpower”

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »