Il Nuotatore In Vacanza Ed I Gesti Che Lo Contraddistinguono

Ormai sarete tutti in vacanza, vero?

Dopo un anno di duro lavoro o studio, ecco arrivate le tanto attese ferie.

Però voi siete “a bagno” tutto l’anno.

La prova costume non è mai stato un vostro problema. Anche durante il più freddo degli inverni sotto il cappotto c’era sempre un costumino olimpionico.

Ora che il popolo nostrano si riversa in spiagge accaldate ed affollate il nuotatore, quello vero, vuole distinguersi.

Far comprendere che lui in acqua si sente più a suo agio che sulla terra ferma.

Ed ecco che da Gallipoli a Jesolo, da Taormina a Riccione, il nuotatore da piscina si distingue da qualsiasi altro vacanziero.

Come sempre, se avete altri comportamenti da elencare, scrivetelo nei commenti!

Nuotare A Delfino in Mare.

E’ senza ombra di dubbio la prima cosa che fa il nuotatore da piscina quando arriva in spiaggia con gli amici.

Mentre tutti sono lì, a pochi metri dalla riva, il nuotatore inizia ad allontanarsi senza destare alcun sospetto, per poi tornare a riva rigorosamente a delfino!

Sono graditi applausi e strette di mano per congratularsi.

Cambiarsi il costume in spiaggia

L’uomo e donna media per cambiarsi il costume da bagno si allontana dalla spiaggia per utilizzare gli spogliatoi.

Il nuotatore no.

Bastano al massimo due minuti, un telo et voila la magia è fatta.

Mesi e mesi costretti ad infilarsi il costume da gara sulle tribune delle piscine di mazza Italia non sono stati sprecati.

Usare Le Scalette Delle Barche Come Track Start

Capita a tutti di fare un giro in barca.

Va bene, sul pedalò?

Qualsiasi cosa galleggiante dalla quale sia possibile tuffarsi è usata dal nuotatore da piscina come blocco di partenza per il più epico dei tuffi.

Se siete in vacanza con un nuotatore ed avete intenzioni di tuffarvi tappandovi il naso, vi consiglio di farlo solo ed esclusivamente quando siete molto lontani dalla sua visuale.

Recuperare qualsiasi cosa cada in acqua.

State giocando con il pallone sulla battigia e finisce in acqua?

Tranquilli. Senza nemmeno chiederlo, il nuotatore si è già tuffato in acqua per il recupero.

Il vento ha spostato il vostro unicorno galleggiante? Il nuotatore ve lo recupera tornando a riva con le braccia a dorso tenendo il vostro prezioso galleggiante con i piedi.

Fare la virata.

La vera cosa che contraddistingue un nuotatore da tutti gli altri bagnanti è lei: la virata.

Che sia una piscina pubblica o quella dell’amico dell’amico, il vero nuotatore non riesce a reprimere il suo vero istinto.

Non rimarrà mai soltanto con i piedi immersi in acqua mentre legge un libro o intrattiene una conversazione.

Nell’animo del nuotatore pulsa l’irrefrenabile voglia di virare. A qualsiasi costo, anche mandando in ortopedia quella povera ragazza che ignara di tutto si è beatamente poggiata proprio sul muretto.

Se sei nuotatore devi virare.

 

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Want to take your swimfandom to the next level?

Subscribe to SwimSwam Magazine!