C’è anche Gabriele Detti nell’associazione “GAPS” di Katinka Hosszu

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

October 23rd, 2017 Italia

Katinka Hosszu con il sostegno di 29 altri nuotatori professionisti in tutto il mondo, ha lanciato all’inizio del mese di  luglio 2017 (qualche settimana prima dei Mondiali FINA a Budapest) il GAPS (Associazione Globale di nuotatori professionisti) . Tra i nomi aggiunti di recente, spicca quello dell’Italiano Gabriele Detti. Ecco gli 8 nuovi membri del GAPS:

Tra i nuovi nomi spiccano quelli dell’australiano Mack Horton, amico/rivale del nostro Gregorio Paltrinieri, con il quale si sta allenando in Australia, di Ruta Meilutyte, ex detentrice del titolo mondiale sui 100 rana,  Cameron McEvoy  (2 medaglie olimpiche e 4 mondiali) e di Gabriele Detti. Due medaglie Olimpiche conquistate alle Olimpiadi di Rio de Janerio lo scorso anno, il Campione del Mondo degli 800 stile libero entra a far parte dell’associazione che ha  come missione il dare voce ai nuotatori nell’ambito delle decisioni che riguardano questo sport. Il nome di Gabriele Detti si aggiunge a quello di Luca Dotto, che è tra i 30 nuotatori professionisti che hanno dato vita al GAPS. 

Il GAPS nacque in seguito alla lettera aperta con la quale Katinka Hosszu  chiedeva alla FINA di dar maggiore ascolto alle esigenze dei nuotatori, e scritta in seguito alla modifica del Regolamento della Coppa del Mondo, che consente ai medagliati olimpici e mondiali di superare la fase preliminare e di passare direttamente alle finali, limitando però a 4 il numero di gare disputabili individualmente in ogni singola tappa di Coppa del Mondo. Quest’ultimo cambiamento è stato visto da molti come affronto diretto alla “Iron Lady” Katinka Hosszu, abituata a disputare anche più di quattro gare a manifestazione. Nonostante la modifica del Regolamento la avvantaggiasse per il passaggio diretto alle finali, Katinka scriveva: “non voglio avanzare automaticamente alle finali della Coppa del Mondo … voglio gareggiare per una finale insieme ai giovani talenti … e se loro sono meglio di me all’età di 14 anni, lasciate che mostrino il loro talento “. Katinka dunque si scagliava contro le nuove norme, viste pregiudizievoli nei confronti dei giovani nuotatori. (Per leggere la lettera completa clicca qui)

Katinka-Hosszu-WCH-by-Peter-Sukenik-www.petersukenik.com-2355

Una settimana dopo la pubblicazione di quella lettera, Katinka Hosszu annunciava di aver formato il GAPS insieme ad altri 29 nuotatori professionisti:

Con l’aggiornamento dei componenti, il GAPS conta 38 nuotatori professionisti provenienti da 16 paesi diversi, tra cui 17 campioni olimpici e 53 medaglie olimpiche.

Se sei interessato ad approfondire le tematiche affrontate dal GAPS, puoi visitare il loro sito web qui  dove puoi iscriverti per ricevere aggiornamenti sull’organizzazione.

In This Story

Leave a Reply

Be the First to Comment!

wpDiscuz

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Avvocato civilista con un'innata passione verso la scrittura. Dalla fobia dell'acqua all'amore incondizionato verso di essa. Dal 2015 scrittrice di nuoto, prediligendo le emozioni che l'acqua trasmette. Atleta Master stileliberista, Ufficiale di Gara nuoto della Federazione Italiana Nuoto,  ma soprattutto "Swim Mum".

Read More »