Campionato Europeo Glasgow: Live Recap Finali Giorno 2

CAMPIONATI EUROPEI VASCA CORTA 2019

Il Campionato Europeo in vasca corta è al secondo giorno di finali e semifinali. Ricca componente azzurra ai blocchi di partenza questa sera.

Ricordiamo che nelle gare da 50 metri le semifinali si disputeranno ad inizio pomeriggio e le finali al termine della stessa giornata di gare. I 100 metri vedranno sempre gli atleti impegnati in 3 turni (batterie semifinali e finale) ma distribuiti in 2 giornate. Le gare più lunghe, ovvero dai 200 metri in su, prevedono solamente le batterie e la finale a 8 posti per l’assegnazione delle medaglie.

Questo il programma di oggi, con indicati gli azzurri impegnati nelle gare:

Semifinali e finali 

50 METRI FARFALLA DONNE – SEMIFINALI

  • WR 24.38 ALSHAMMAR Therese Singapore 2009
  • ER 24.38 ALSHAMMAR Therese Singapore 2009
  • CR 24.58 SJOESTROEM SarahNetanya 2015
  • Record Italiano 25.22 DI PIETRO Silvia Netanya 2015

FINALE

  1. HENIQUE M. 24.85
  2. OTTESEN J. 25.23
  3. BECKMANN E. 25.24
  4. GASTALDELLO B. 25.31
  5. SHKURDAI Anastasia 25.34 Record Europeo Junior
  6. SURKOVA  25.42
  7. NTOUNTOUNAKI A. 25.60
  8. SCHMIDTKE A. 20  25.69

La francese Melanie Henique è la più veloce delle due semifinali, chiudendo con il primo tempo, 24.85. Anastasiya Shkurdai fissa il Record Europeo Juniores con il tempo di 25.31.

Questa mattina Elena Di Liddo ha realizzato il suo personal best di sempre, toccando la piastra in 25.60.

Il primato personale precedente risaliva alle semifinali dei Campionati Mondiali in vasca corta di Hangzhou del 2018, dove la Di Liddo nuotò il tempo di 25.66.

In questa stagione, Elena aveva già nuotato un sub 26″ durante il derby europeo della ISL, dove aveva realizzato il tempo di 25.86.

Elena Di Liddo nuota la prima semi chiudendo quarta in 25.75, leggermente sopra il tempo di stamattina. Nella seconda semifinale Ilaria Bianchi fatica nei primi 25 metri e chiude in 26.00.

Elena Di Liddo è la prima tra le escluse.

200 METRI STILE LIBERO UOMINI – FINALE

  • WR 1:39.37 BIEDERMANN Paul Berlino 2009
  • ER 1:39.37 BIEDERMANN Paul Berlino 2009
  • CR 1:39.81 BIEDERMANN Paul Istanbul 2009
  • Record Italiano 1:41.65 MAGNINI Filippo Istanbul 2009

PODIO

  1. ORO Danas Rapsys 1:41.12
  2. ARGENTO Duncan Scott 1:41.42
  3. BRONZO VEKOVISHCHEV Mikhail 1:41.52

Le batterie del mattino hanno visto dei 4 italiani iscritti, avanzare Stefano Ballo Filippo Megli. Ballo ha nuotato a Glasgow il suo personal best di sempre nella distanza, entrando con il quinto crono.

Il più veloce del mattino è stato l’atleta di casa, Duncan Scott

Scott, originario proprio di Glasgow, dopo aver realizzato ieri il record nazionale nei 50 stile libero in apertura di staffetta, si è replicato questa  mattina. Tocca la piastra in 1:40.92 siglando il nuovo primato Scozzese.

Duncan Scott subito si fa aggressivo conducendo la gara sin dal suo inizio. Nei secondi 100 metri risalgono Ballo Megli, mentre Duncan Scott  viene beffato dall’accelerazione di Danas Rapsys che tocca per primo la piastra in 1:41.12. Duncan Scott è argento in 1:41.42. Bronzo per il russo Mikhail Vekovishchev che tocca in 1:41.52.

Stefano Ballo chiude quinto con il tempo di 1:42.33, migliorando il tempo di stamattina e siglando il suo nuovo personal best di sempre. Filippo Megli è sesto con 1:42.77

200 METRI RANA UOMINI – FINALE

  • WR 2:00.16 PRIGODA Kirill Hangzhou 2018
  • ER 2:00.16 PRIGODA Kirill Hangzhou 2018
  • CR 2:00.53 KOCH Marco Netanya 2015
  • Record Italiano 2:03.80 GIORGETTI Edoardo Manchester 2009

PODIO

  1. ORO Arno Kamminga 2:02.36
  2. ARGENTO Erik Persson 2:02.80
  3. BRONZO Marco Koch 2:02.87

La gara ha visto una prima parte in cui Ross Murdoch e Mikhail Dorinov dettavano il ritmo. Il campo è cambiato nei secondi 100 metri, con la risalita di Persson ed Arno Kamminga che con un ultimo 50 nuotato a 31.17 tocca per primo e conquista l’oro con il tempo di 2:02.36.

Argento per Erik Persson con il tempo di 2:02.80, mentre Marco Koch conquista il bronzo in 2:02.87.

100 METRI STILE LIBERO DONNE – SEMIFINALE

  • WR 50.25 CAMPBELL Cate Adelaide 2017
  • ER 50.58 SJOESTROEM Sarah Eindhoven 2017
  • CR 50.95 KROMOWIDJOJO Ranomi Copenhagen 2017
  • Record Italiano 52.10 PELLEGRINI Federica Riccione 2019

FINALE

  1. ANDERSON F.  51.95
  2. BLUME P. 52.18
  3. HEEMSKERK F.  52.22
  4. HOPKIN A.  52.24
  5. PELLEGRINI F.  52.58
  6. WASICK K. 22 MAR  52.81
  7. GASTALDELLO B.  52.95
  8. USTINOVA D.  52.96

Federica Pellegrini ha nuotato il settimo crono delle batterie del mattino, 53.42. La Pellegrini è primatista italiana in questa distanza, con il 52.10 realizzato a Riccione durate la Coppa Brema ad Aprile 2019. Nella stagione appena iniziata ha realizzato il tempo di 52.53 alla tappa a Napoli della International Swimming League. 

Durante le batterie di qualifica a Glasgow, sono tre le atlete sotto i 53 secondi: Freya Anderson (52.03), Anna Hopkin (52.71) e Femke Heemskerk (52.80).

La prima semifinale è stata vinta da Pernille Blume con il tempo di 52.18, mentre Anna Hopkin è stata più veloce della mattina, toccando in 52.24.

Seconda semifinale per l’azzurra Federica Pellegrinichiude terza con il tempo di 52.58.

Freya Anderson è l’unica atleta a nuotare sotto i 52 secondi ed accede alla finale di domani con il miglior crono, 51.95.

400 METRI MISTI MASCHILI  – FINALE

  • WR       3:55.50  LOCHTE Ryan USA Dubai (UAE) 16 DEC 2010
  • WJ        3:59.15  STANDARD TIME
  • ER        3:57.27  CSEH Laszlo HUN Istanbul (TUR) 11 DEC 2009
  • EJ         4:04.10  STANDARD TIME
  • CR        3:57.27  CSEH Laszlo HUN Istanbul (TUR) 11 DEC 2009

PODIO

  1. ORO Max Litchfield 4:01.36
  2. ARGENTO Ilia Borodin 4:03.65 Record Europeo Junior
  3. BRONZO Daniil Pasynkov 4:04.98

Max Litchfield inizia a staccarsi nella frazione a dorso, mentre Lorenzo Tarocchi prova a risalire, conquistando la terza posizione a metà della gara. Nella frazione a rana mentre Litchfield appare imprendibile, l’italiano gira tra la terza e la quarta posizione. Nell’ultima frazione a stile libero purtroppo Tarocchi perde margine e chiude sesto in 4:06.87.

Oro per Max Litchfield con il tempo di 4:01.36. L medaglia d’argento va al collo del russo Ilia Borodin che, con il tempo di 4:03.65 stabilisce il Record Europeo Junior. Bronzo per l’altro russo in finale, Daniil Pasynkov con il crono di 4:04.98

100 METRI DORSO DONNE – FINALE

  • WR: 54.89 ATHERTON Minna Budapest 2019
  • ER: 55.03 HOSSZU Katinka Doha 2014
  • CR: 55.17 TOUSSAINT Kira Glasgow 2019
  • Record Italiano 56.57 MARGHERITA PANZIERA 2019

PODIO

  1. ORO Kira Toussaint 55.71
  2. ARGENTO Maria Kamaneva 56.10
  3. BRONZO Georgia Davies 56.73

Nella semifinale disputata ieri,  Margherita Panziera ha spazzato via il Record Italiano dei 100 dorso che per 11 anni è appartenuto a Elena Gemo. Il tempo di 56.57 le è valso il nuovo primato nazionale ed il 3° crono di accesso alla finale di questa sera. In finale non riesce a migliorarsi e chiude sesta in 57.45. Oro per l’olandese Kira Toussaint con il tempo di 55.71. Maria Kamaneva è argento con il tempo di 56.10, mentre Georgia Davies chiude terza per il bronzo con 56.73.

100 METRI DORSO UOMINI SEMIFINALE

  • WR 48.88 XU Jiayu Tokyo 2018
  • ER 48.90 KOLESNIKOV Kliment San Pietroburgo 2017
  • CR 48.97 DONETS Stanislav Istanbul 2009
  • Record Italiano 49.68 SABBIONI Simone Copenhagen 2017

FINALE

  1. KOLESNIKOV K. 49.57
  2. DIENER C. 50.08
  3. GLINTA R. 50.13
  4. RYAN S. 50.48
  5. GREENBANK L. 50.50
  6. CHRISTOU A. 50.58
  7. MORA L.  50.58
  8. SABBIONI S.  50.66

Nella prima semifinale Simone Sabbioni chiude secondo con il tempo di 50.66, davanti a lui l’irlandese Shane Ryan in 50.48.

Seconda semifinale per Lorenzo Mora che tocca per quinto con il suo personal best, 50.58 ed accede alla finale con il settimo tempo.

Kliment Kolesnikov è l’unico a nuotare sotto i 50 secondi ed accede alla finale con il tempo più veloce, 49.57.

100 METRI MISTI DONNE – SEMIFINALE

  • WR 56.51 HOSSZU Katina Berlino 2017
  • ER 56.51 HOSSZU Katina Berlino 2017
  • CR 56.67 HOSSZU Katinka Netanya 2015
  • Record Italiano 59.56 SEGAT Francesca Genova 2008

FINALE

  1. HOSSZU K. 58.35
  2. O’CONNOR S. 58.53
  3. KAMENEVA M. 58.84
  4. LAUKKANEN J.  58.88
  5. TCHORZ A.  59.01
  6. UGOLKOVA M.  59.29
  7. COCCONCELLI C.  59.46 Record Italiano 
  8. KREUNDL L. 59.72

Costanza Cocconcelli festeggia la prima volta sotto il minuto nei 100 metri misti. La 17enne ha nuotato questa mattina il tempo di 59.83. In semifinale anche Ilaria Cusinatofresca di bronzo nei 400 metri di ieri.

Nella prima semifinale c’è in acqua Katinka Hosszu insieme ad Ilaria Cusinato.

La Iron Lady ungherese chiude prima in 58.35. Ilaria Cusinato con il tempo di 1:00.38 è sesta.

La Cocconcelli, chiude la sua semifinale quarta, con il tempo di 59.46, nuovo Record Italiano sulla distanza. la 7enne cancella il Record che Francesca Segat aveva stabilito a Genova nel lontano 2008 in gommato.

100 METRI FARFALLA UOMINI – FINALE

  • WR: 48.08 LE CLOS Chad Windsor 2016
  • ER: 48.48 KOROTYSKIN Evgenij Berlino 2009
  • CR: 48.93 KOROTYSHKIN Evgeny Istanbul 2009
  • Record Italiano:  49.54 Matteo Rivolta Eindhoven 2017

PODIO

  1. ORO Marius Kusch 49.06
  2. ARGENTO VEKOVISHCHEV Mikhail 49.53
  3. BRONZO CIESLAK Marcin 49.75

Niente da fare per i due azzurri in gara. Piero Codia è ottavo con il tempo di 50.63. Matteo Rivolta sesto con 50.01.

Si laurea campione d’Europa Marius Kusch con il tempo di 49.06

800 METRI STILE LIBERO DONNE – FINALE

  • WR 7:59.34 ESP BELMONTE GARCIA Mireia 1990 Berlin (GER) 10 AUG 2013
  • WJ 7:59.44 CHN WANG Jianjiahe 2002 Budapest (HUN) 06 OCT 2018
  • ER 7:59.34 ESP BELMONTE GARCIA Mireia 1990 Berlin (GER) 10 AUG 2013
  • EJ 8:11.99 STANDARD TIME
  • CR 8:04.53 ITA FILIPPI Alessia 1987 Rijeka (CRO) 12 DEC 2008
  • Record Italiano 8:04.53 FILIPPI Alessia Rijeka (CRO) 12 DEC 2008

PODIO

  1. ORO Simona Quadarella 8:10.30
  2. ARGENTO Anja Kesely 8:11.77
  3. BRONZO Martina Rita Caramignoli 8:12.36

Simona Quadarella si porta subito al comando con Martina Rita Caramignoli che rimane dietro la Quadarella, battagliando per la seconda posizione con Anja Kesely.

A metà gara si iniziano a definire le prime tre posizioni con la Kesely che si porta al secondo posto. Caramignoli terza.

Nella ultima parte di gara, mentre Simona Quadarella allunga ancora di più il distacco, dietro si inizia a spingere per la terza e quarta posizione.

Ai 600 metri Martina Caramignoli è terza.

Simona Quadarella chiude prima con il tempo di 8:10.30. Sul podio, insieme a lei, sale Martina Rita Caramignoli che conquista una splendida medaglia di bronzo con il suo personal best, 8:12.36

50 METRI FARFALLA DONNE – FINALE

  • WR 24.38 ALSHAMMAR Therese Singapore 2009
  • ER 24.38 ALSHAMMAR Therese Singapore 2009
  • CR 24.58 SJOESTROEM SarahNetanya 2015
  • Record Italiano 25.22 DI PIETRO Silvia Netanya 2015

PODIO

  1. ORO HENIQUE Melanie 24.56
  2. ARGENTO GASTALDELLO Beryl 24.78
  3. BRONZO BECKMANN Emilie 25.15

Torna sui blocchi di partenza Elena Di Liddoche nuota la finale in forza della rinuncia della Surkova. 

Elena Di Liddo realizza il suo personal best di sempre e chiude sesta con il tempo di 25.37.

Oro per Melanie Henique con il tempo di 24.56. Beryl Gastaldello è seconda in 24.78, mentre Emilie Beckmann è bronzo con 25.15

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »

}