Campionati Giapponesi In Corta: Le Gare Da Non Perdere Questo Week End

CAMPIONATI GIAPPONESI VASCA CORTA 2020

  • Sabato 17 Domenica 18 Ottobre
  • Tokyo Tatsumi International Swimming Centre
  • SCM (25m)
  • Start list

I Campionati Giapponesi in vasca corta si svolgeranno sabato 17 e domenica 18 Ottobre al Tatsumi International Swimming Center.

Anche senza Daiya Seto, la rassegna si prospetta interessante.

Tra i nomi di rilievo ci saranno infatti, Kosuke Hagino, Yui Ohashi, Ryosuke Irie.

Vediamo dunque, grazie all’aiuto della collega Retta Racequali saranno le gare da non perdere

#1 – 200 metri rana uomini

I 200 metri rana si prospettano quasi storici. Ai blocchi di partenza ci sarà un trio mondiale formato da Shoma Sato, Ippei Watanabe e Yasuhiro KosekiI tre specialisti della rana hanno già dimostrato le loro abilità in vasca lunga:

  • Ippei Watanabe detiene il record nazionale con 2:06.67
  • Shoma Sato  rappresenta il secondo più veloce performer della nazione con 2:07.02
  • Yasuhiro Koseki  ha un personal best in lunga di 2:07.18.

Nella vasca da 25 metri, è stato Koseki a conquistare il titolo nazionale durante l’edizione 2019, siglando anche il record con 2:01.78.

#2 – 200 metri stile libero uomini

Ansioso di gareggiare di nuovo dopo la sospensione per un test antidoping positivo, la medaglia d’argento ai Campionati del Mondo Katsuhiro (Katsuo) Matsumoto è pronto a scatenarsi nei 200 metri stile libero.

Poco dopo aver conquistato l’argento a Gwangju l’anno scorso, Matsumoto ha siglato in questa manifestazione il record nazionale con il tempo di 1:42.41. L’anno scorso soffiò il primato a Kosuke Hagino, che lo aveva stabilito nel 2014.

In gara ci saranno anche Naito Ehara e Yuki Kobori, entrambi tra i primi 10 giapponesi di tutti i tempi.

#3 – 100 metri dorso donne

Il Giappone è ancora alla ricerca di una solida dorsista per le possibilità di staffetta mista alle Olimpiadi di Tokyo. Dopo la medaglia di bronzo ai Giochi di Londra del 2012 di Aya Terakawa, il Giappone ha avuto tra le migliori rappresentanti della specialità Natsumi Sakai.

L’anno scorso a Gwangju, Sakai si è piazzata al sesto posto nella finale con il tempo in vasca lunga di 59.56. Da allora è arrivata anche Rio Shirai che nuotò dapprima un 59.42 in lunga ai campionati studenteschi, e poi conquistò il titolo in corta con il tempo di 56,00.

#4 200 metri stile libero donne

I 200 metri stile libero saranno notevoli anche dal lato femminile. La già citata Rio Shirai è la campionessa in carica con il tempo di 1:53.59, ed è la seconda giapponese più veloce di tutti i tempi.

L’argento della manifestazione dello scorso anno, Chihiro Igarashi, gareggerà anche questo week end e si preannuncia una lotta con Shirai.

#5 400 metri misti uomini

In assenza di Seto, il campione olimpico Kosuke Hagino è l’headliner di questa gara, ma non significa che la vittoria sia scontata.

Come abbiamo già riferito, Hagino si è concesso una pausa di quasi 5 mesi l’anno scorso per lavorare sulla sua salute fisica e mentale. Hagino ha già gareggiato in questa distanza in vasca corta quest’anno. Al New Year Meet di Gennaio 2020 realizzò il crono di 4:06.13.

 

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »