Anteprima Criteria 2022 – Uomini Da Seguire Nella Rana e Nei Misti

CRITERIA NAZIONALI GIOVANILI 2022

Eccoci arrivati al capitolo conclusivo di questa settimana di anteprime.

Per finire in bellezza, andiamo ad osservare con voi i giovani da seguire nella rana e nei misti.

CATEGORIA RAGAZZI

Entriamo nel vivo della rana e dei misti di questa categoria

RAGAZZI 14 ANNI

Tutte le matricole vorranno dare voce al proprio talento. Noi siamo curiosi di vedere le prestazioni di questo giovane atleta impegnato su più fronti in questi stili.

Daniele Cannavacciuolo (Olimpia Sport Village) si preannuncia atteso protagonista.  Primo tempo di iscrizione per lui  in entrambe le gare della rana ed un ottimo tempo nei 200 metri da 2’24”21; sarà pronto anche a battagliare anche nei misti.

Nei 100 metri rana si attendono scintille anche da parte di Matteo Ongaro (In Sport Rane Rosse); atleta con un personale da sotto il minuto e otto secondi.

Nei 200 metri misti Cannavacciuolo e Michele Pio Funiciello (Time Limit) daranno vita ad uno scontro ravvicinato; al momento sono divisi da pochi centesimi e vedremo chi oltre a loro avrà la meglio per una medaglia a questo Criteria.

Per concludere questa annata, attese nei 400 metri misti anche per Kirill Braila (Olgiata 20.12), che guida il gruppo classe 2008 con il tempo di 4’40”72.

RAGAZZI 1° ANNO

Proseguiamo con la categoria ragazzi primo anno e troviamo al comando delle iscrizioni nella rana Denis Fagnini (NS Emilia), che dovrà vedersela con altri atleti agguerriti soprattutto nei 100 metri in cui troviamo racchiusi in pochi decimi anche Lorenzo Fuschini (Centro Nuoto Cepagatti) e Matteo Cannucciari (Aurelia Nuoto).

Seppur Fuschini gareggerà in corsia centrale nella doppia distanza, la gara sembra apertissima nei 200 metri rana con i primi cinque atleti racchiusi in meno di un secondo e mezzo.

Vedremo chi avrà la meglio grazie ad una prestazione degna di nota.

Osservando i misti, nella distanza più breve troviamo due atleti già menzionati i giorni scorsi.

Infatti, ci aspettiamo una gara senza esclusione di colpi nei 200 metri tra Daniele Del Signore (Rari Nantes Aprilia) e Matteo Venini (Canottieri Lecco); quest’ultimo si presenterà anche in corsia centrale nei 400 metri misti grazie al suo personale di 4’27”60.

RAGAZZI 2° ANNO

Ultimo anno categoria ragazzi che mostra situazioni simili alle annate precedenti.

Partirà col primo tempo utile nella rana Andrea Miron (Montebelluna Nuoto), ma siamo certi che non avrà vita semplice visti gli ottimi tempi conseguiti da Simone Ficarelli (Reggiana Nuoto) e Filippo Cristiani (Soncino Sporting Club). Si preannunciano colpi di scena e gare combattute fino all’ultima bracciata.

Un nome che ritroveremo nei misti classe 2006 è Emanuele Potenza (Nuotatori Pugliesi).

Il giovane con un personale da 4’20”50 nei 400 metri misti, dovrà vedersela con molti altri atleti talentuosi fra cui Jacopo Barbotti (AMGA Sport) e Simone Ferrandino (Trieste Nuoto).

 

CATEGORIA JUNIORES

Le classi 2005 e 2004 vorranno ben figurare anche in questi due stili; andiamo ad osservare da vicino i nomi da seguire

JUNIORES 1° ANNO

La classe 2005 sembra proliferare di ottimi atleti e si prospettano sfide all’ultimo centimetro in ogni competizione.

I 100 metri rana vedono tutti i primi cinque atleti iscritti al di sotto dell’1’03”00, lasciando aperte a tanti le speranze di fare la differenza.  Sfida a due, forse, nella doppia distanza con Tommaso Grandini (Nuotatori Milanesi) e Christian Mantegazza (Team Trezzo Sport) che proverranno a fare gara a sé avendo un personale da 2’15”.

Le distanze dei misti mettono in mostra tutti e tre i talenti del Team Trezzo Sport di questa annata.

Christian Mantegazza si presenta come testa di serie in entrambe le distanze. E’ tallonato dai compagni di squadra Andrea Camozzi e Luca Carminati. A rovinare la festa di squadra, potrebbe essere Massimo Preziuso (Nuotatori Del Golfo) che entra con il quarto tempo (4:23.52).

Si preannunciano gare di grande livello tecnico.

JUNIORES 2° ANNO

Per quanto riguarda il secondo anno juniores, troviamo Federico Rizzardi (Team Veneto) con il primo tempo in start list sia nei 100 che nei 200 metri rana. Unico con un personale da sotto il minuto nella gara più breve (59”43).

E se i 200 metri misti classe 2004, vedono molti atleti pronti a conquistare il gradino più alto del podio con Alessandro Tredici (H. Sport SSD) a guidare il gruppo in 2’00”59; la storia sembra differente nei 400m misti dove Simone Spediacci (In Sport Rane Rosse) vorrà fare la differenza provando ad abbassare ulteriormente il proprio personale (4’15”62).

 

CATEGORIA CADETTI

Giovani con una prospettiva già assoluta. Andiamo a scoprire i cadetti da non perdere nella rana e nei misti 

CADETTI (1° e 2° ANNO)

Gabriele Mancini (CN Torino), al suo ultimo anno nelle categorie giovanili, arriverà con ottimi personali che al momento lo posizionano davanti a tutti nelle start list dei 100 e 200 metri rana e lo prospettano tra gli atleti che vorranno contendersi medaglie importanti anche nei misti.

Davanti a tutti nei 200 metri misti  Dylan Buonaguro (Fondazione Bentegodi) con un personal best da 1’57”86; in testa nella distanza più lunga invece, pur essendo al primo anno in questa categoria, troviamo Luca De Tullio(CC Aniene) col tempo di 4’12”31.

 

Siamo ormai giunti al termine di queste anteprime e possiamo solo fare un grande in bocca al lupo a tutti gli atleti in gara.

Che lo spettacolo abbia inizio!

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of

0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Valentina Lucconi

Valentina Lucconi

VALENTINA LUCCONI Ex atleta professionista di nuoto dal 2006 al 2011. Appassionata di economia, di sport e di tendenze. Trova importante la comunicazione e lo scambio di opinione per la crescita personale ed aziendale. Allenatrice di nuoto squadra agonistica Vela Nuoto Ancona. Membro del Gruppo Amici per lo Sport di Falconara. Ama viaggiare, …

Read More »