Ai Mondiali Meno Australiani Di Alto Livello E Più Giovani Emergenti

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

January 17th, 2022 Italia

Swimming Australia sta per mettere in atto un nuovo progetto per i propri atleti che guarda direttamente alle Olimpiadi di Parigi 2024.

L’associazione sta svelando i cambiamenti messi in atto da Rohan Taylor, che riguardano nuove procedure di selezione per  i campionati del mondo di quest’anno e giochi del Commonwealth.

OBIETTIVO PARIGI

Taylor ha spiegato i cambiamenti a News Corp questa settimana.

“Stiamo lavorando all’indietro da Parigi. Quindi, che cosa ogni atleta ha bisogno di fare per essere al meglio per Parigi?

Hanno bisogno di prendersi del tempo e costruire lentamente? O hanno bisogno di gareggiare in molte competizioni?

“È qui che entra in gioco l’individualità ed è quello che stiamo cercando di fare qui.

“Per alcuni nuotatori più anziani che stanno cercando di arrivare fino a Parigi, l’approccio più lento può essere adatto a loro. Ma per i giovani emergenti, tutti vogliono essere ai mondiali. Così dai opportunità a tutti”.

Questo significa che si sta permettendo agli atleti di alto livello dell’Australia di bypassare i campionati del mondo 2022.

Potrebbe dunque mancare la sfida tra Caeleb Dressel e Kyle Chalmers oppure tra Katie Ledecky e Ariarne Titmus

Taylor afferma che gli atleti che decideranno di saltare Fukuoka potranno gareggiare ai Giochi Del Commonwealth.

“Facendo questo, apriremo opportunità per gli altri di saltare dentro e ottenere posizioni ma, cosa più importante, avremo più opportunità di gare sotto pressione”. (News Corp)

SELEZIONE PER MONDIALI/COMMONWEALTH GAMES

I Campionati di selezione della squadra Australiana per i mondiali FINA si svolgeranno all’inizio di aprile ad Adelaide, South Australia. I primi due posizionati in ogni gara saranno automaticamente qualificati.

Tuttavia, in passato, l’Australia ha stabilito i propri tempi di qualificazione che, nella maggior parte dei casi, erano più veloci degli standard FINA ‘A’.

Per i campionati del mondo FINA 2022, invece, l’Australia si atterrà ai tempi di qualificazione FINA ‘A’.

Per i Giochi Del Commonwealth di Birmingham, si qualificherà il vincitore di ogni gara.

Ulteriore selezioni potranno farsi sulla base dei tempi nuotati ai Mondiali, al Sydney Open o la fermata di Monaco della serie Mare Nostrum.

Inoltre, Swimming Australia ha stabilito il seguente programma di eventi di alto livello per l’attuale ciclo olimpico.

2022

  • Australian world championships trials, Adelaide, April 4-9
  • World Championships, Fukuoka, Japan, May 22-29
  • Canet-en-Roussillon, France, June 11-12 Mare Nostrum series
  • Barcelona, Spain, June 15-16 Mare Nostrum series
  • Mare Nostrum series – Monaco, June 18-19 (doubling as Commonwealth Games trials)
  • Sydney Open – June 18-19 (doubling as Commonwealth Games trials)
  • Commonwealth Games, Birmingham, UK, July 28-August 8

2023

  • Mare Nostrum series – Canet-en-Roussillon, France, June
  • Barcelona, Spain, June Mare Nostrum series
  • Mare Nostrum series – Monaco, June
  • Australian world championships trials, September
  • World Championships, Doha, Qatar, November

2024

  • Australian Olympic trials, June
  • Paris Olympics, July 26-August 11

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »