Adam Peaty “Tutti Possiamo Essere Migliori Se Si E’ Disposti A Farlo”

Adam Peaty ha avuto un 2020 diverso da quello che si aspettava.

Dopo un 2019 che lo ha visto trionfare ai Mondiali FINA di Gwangju, Peaty si stava preparando ad affrontare le Olimpiadi di Tokyo. L’epidemia da coronavirus ed il rinvio delle Olimpiadi di Tokyo al 2021, non hanno però scalfito la determinazione del ranista inglese. Il 19 Aprile Adam condivideva con il mondo la gioia di aspettare il primo figlio.

Ieri, in un post su Instagram, ha espresso un pensiero che vuole essere al tempo stesso sfogo e spunto di riflessione per i suoi followers:

Volevo solo ringraziarvi per il sostegno che tutti hanno dimostrato soprattutto nelle ultime settimane. Sarà un anno grande ed emozionante, con molte sfide da affrontare. Per quanto sia facile o difficile, volevo condividere un po’ di saggezza. Ricordatevi di continuare a prendervi cura del numero 1. Siate onesti con voi stessi. Condividete quanta più positività possibile. Se qualcuno è tossico o negativo intorno a voi è incredibilmente facile essere risucchiati. Cercate di uscire da quell’ambiente, perché lì la crescita non avviene. Tutti noi possiamo essere migliori, è solo questione di sapere se siamo disposti a provare 🙏🏼

 

Adam Peaty

Adam Peaty Nel 2015 è esploso sulla scena mondiale battendo il record mondiale dei 100 metri a rana di quasi mezzo secondo, diventando anche il primo uomo a rompere 58 secondi, nuotando un 57,92 sovrumano.

La sua traiettoria verso l’alto non si è fermata lì. L’anno successivo, alle Olimpiadi di Rio, ha nuovamente battuto il record del mondo sulla via dell’oro olimpico, vincendo per oltre un secondo e mezzo, segnando un 57,13.

Il 2019 è stato un altro anno molto importante per Peaty.

Domina la rana veloce più di chiunque altro sul pianeta. Questa estate ai Campionati Mondiali di Gwangju ha conquistato il titolo nei 50 e 100 metri rana.

Il grande momento di Adam è arrivato nelle semifinali dei 100 metri rana maschili a Gwangju.

Lì, ha nuotato un 56.88, centrando il suo “progetto 56” e diventando il primo nuotatore nella storia a chiudere quella distanza sotto i 57 secondi.

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »