O’Callaghan Mantiene La Tradizione Della Velocità Femminile Aussie

CAMPIONATI MONDIALI FINA 2022 – BUDAPEST

La diciottenne Mollie O’Callaghan si aggiunge alla lunga lista di donne australiane che hanno ottenuto importanti successi internazionali nei 100 stile libero femminili, entrando a far parte di una categoria che annovera stelle come Emma McKeon, Cate Campbell e Bronte Campbell, dopo aver conquistato oggi il titolo di campionessa del mondo in questo evento. Le australiane hanno ora vinto i 100 stile libero femminili ai Campionati del Mondo in cinque diverse occasioni, e la Germania dell’Est è il Paese che ha ottenuto il maggior numero di successi in questo evento.

Paesi con il maggior numero di titoli mondiali nei 100 stile libero femminili:

  • Australia/Germania Est – 5
  • Stati Uniti – 4
  • Cina/Paesi Bassi/Finlandia/Bielorussia/Danimarca – 1

Elenco delle medaglie d’oro australiane nei 100 stile libero femminili ai Campionati del mondo:

Questo risultato non fa che accrescere la reputazione dell’Australia come miglior paese al mondo per lo sprint femminile. Non perdono la staffetta femminile 4×100 stile libero da cinque anni e delle 25 donne che sono scese sotto i 53 secondi nei 100, ben otto sono australiane. Ma ciò che rende la vittoria di O’Callaghan così speciale sono le circostanze straordinarie che l’hanno accompagnata.

Prima della gara, O’Callaghan ha dichiarato di aver sofferto di un crampo alla gamba e di essere estremamente nervosa durante il riscaldamento. Ma nonostante la pressione, è riuscita a farcela, vincendo con un tempo di 52,67. Un altro aspetto singolare della sua vittoria è stato il modo in cui ha gestito la sua nuotata. Dopo aver aperto in 25.96, è arrivata sesta ai 50 metri, ma poi ha chiuso in 26.71 per aggiudicarsi la vittoria.

In semifinale, ha eseguito due passaggi praticamente identici 26.42/26.43 e ha registrato il tempo di chiusura più veloce della storia nei 100 stile libero.

Il modo in cui la O’Callaghan gareggia non assomiglia affatto a quello delle sue colleghe Aussie.

McKeon, Cate Campbell e Bronte Campbell hanno tutte aperto le loro gare più veloci con tempi inferiori a 25,5, per poi chiudere con tempi più alti di 1,5 secondi. O’Callaghan sembra essere l’unica tra le grandi velociste australiane che tende a partire in modo conservativo e a fare la gara a metà piuttosto che in anticipo, il che la fa risaltare tra le campionesse del passato. Il suo miglior tempo è di 52.49, passaggi 25.92/26.57, per vincere la gara ai trials australiani.

McKeon vs. Campbell vs. Campbell vs. O’Callaghan (personal best times):

EMMA MCKEON CATE CAMPBELL BRONTE CAMPBELL MOLLIE O’CALLAGHAN
50m 25.08 25.09 25.47 25.92
100m 26.88 26.94 26.80 26.57
Total 51.96 52.03 52.27 52.59

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »