Il CIO Conferma L’Offerta Della Cina Per Il Vaccino Agli Atleti Olimpici

Il Presidente del Comitato olimpico internazionale (CIO), Thomas Bach, ha confermato che il Comitato olimpico cinese ha offerto di rendere disponibili dosi di vaccino COVID-19 per i partecipanti a entrambi i giochi olimpici di Tokyo 2020 e Pechino 2022 giovedì, durante il giorno 2 della 137a sessione del CIO.

Martedì, SwimSwam ha riferito che il governo cinese ha dichiarato la sua volontà di aiutare il CIO con le vaccinazioni degli atleti. Ieri Bach ha confermato che l’offerta è sul tavolo.

“Il CIO ha ricevuto una gentile offerta dal Comitato Olimpico Cinese”. (Fonte Inside The Games).

Per quanto riguarda le modalità dell’offerta, dalle parole di Bach si evince che:

  • le dosi verranno offerte sia per le Olimpiadi di Tokyo che per quelle di Pechino 2022
  • Il CIO pagherà le dosi di vaccino
  • Verranno offerte dosi anche alle popolazioni della squadra Olimpica e Paralimpica

“L’offerta è di mettere a disposizione dei partecipanti dosi di vaccino supplementari per Tokyo 2020 e Pechino 2022. Il Comitato Olimpico cinese è pronto in collaborazione con il CIO a rendere disponibili queste dosi aggiuntive in due modi. Attraverso la collaborazione con partner internazionali. Direttamente nei paesi in cui sono già in vigore accordi riguardanti i vaccini cinesi.

“Il CIO pagherà queste dosi supplementari di vaccini per la squadra olimpica e paralimpica. Per ciascuna di queste dosi aggiuntive, il CIO pagherà anche due dosi in più che possono essere messe a disposizione della popolazione di quel paese”.

Bach, che è stato ufficialmente rieletto come presidente del CIO, ha riferito che un numero significativo di squadre olimpiche ha già ricevuto le vaccinazioni in linea con le loro linee guida nazionali.

Per ulteriori informazioni dal secondo giorno della 137esima sessione del CIO, clicca qui.

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »